Go Back   Forum > Tecno-Cool > Adsl forum

LOGIN / ENTRA

Register FAQ Live Now! Rules Live TV Arcade Search Today's Posts Mark Forums Read



Our website is made possible by displaying online advertisements to our visitors.
Please consider supporting us adding to your whitelist www.coolstreaming.us . Read Guide


Reply
 
Thread Tools Search this Thread Display Modes Translate
  #1  
Old 03-12-2007, 12:54 PM
staff staff is offline
Administrator
 
staff's Avatar
 

Join Date: Mar 2005
Posts: 6,505
staff is on a distinguished road
Exclamation FastWeb, Swisscom offre 47 euro per azione!

L'operatore elvetico vuole il controllo del gruppo di Silvio Scaglia ed offre 3,7 miliardi di euro. Il primo azionista della società milanese si è impegnato a consegnare il suo pacchetto azionario, "salva l'ipotesi che intervengano offerte concorrenti migliorative"...



Il titolo del gruppo di Silvio Scaglia, dopo la richiesta dei suoi vertici a Consob e Borsa Italiana, non ha iniziato la settimana di contrattazioni come tutte le altre blue chip italiane, passando tutta la mattinata sospeso dagli scambi. Nella giornata di oggi si è riunito il consiglio di amministrazione della compagnia telefonica, che all’ordine del giorno aveva l’esame di eventuali opportunità strategiche. Il board del gruppo, naturalmente, ha discusso sull’offerta di Swisscom. Il colosso elvetico è intenzionato a rilevare il controllo dell'azienda italiana tramite un'offerta amichevole. La società svizzera mette sul piatto 47 euro per azione, per un controvalore totale dell'offerta, calcolata sulla totalità delle azioni FastWeb, di circa 3,7 miliardi di euro. Ciò significa che il valore offerto incorpora, per chi era azionista di FastWeb alla chiusura di venerdì, un premio di 5 euro per azione. Ben superiore, quindi, al 10%.

Così, poco fa la società milanese ha comunicato di aver analizzato le comunicazioni di Swisscom. Il consiglio d’amministrazione ha preso atto della proposta e della sua natura amichevole, auspicandosi che Swisscom “provveda al più presto alla comunicazione dell'offerta pubblica di acquisto”, che il gruppo elvetico ha annunciato di voler compiere il prossimo 22 marzo.

Il numero uno di FastWeb, Silvio Scaglia, di concerto con la sua SMS Finance (maggiore azionista della società con il 18,5%) ha comunicato di aver firmato un accordo preliminare con Swisscom e si impegna a consegnare le proprie azioni durante la procedura di opa, “salva l’ipotesi che intervengano offerte concorrenti migliorative”.

L’operatore svizzero, intanto, ha fatto sapere che l'offerta sarà interamente in contanti, sarà rivolta a tutti gli azionisti di FastWeb e sarà subordinata all'acquisizione del 50% del capitale più un'azione. L’opa, è di natura amichevole e la società svizzera intende compiere “un investimento di lungo periodo e rafforzare ulteriormente la posizione competitiva di Fastweb basata su una rete di nuova generazione e offerte innovative in Italia”.

I vertici di Swisscom apprezzano la società milanese. Tanto che il numero uno del gruppo, Carsten Scholter, ha definito FastWeb un’azienda “ad alta crescita con un crescente cash flow”. La creatura di Scaglia e Micheli è “il principale provider alternativo nelle telecomunicazioni in Italia, il più attraente mercato della banda larga in Europa”. L’amministratore delegato di Swisscom punta a un aumento dei ricavi e del margine operativo lordo del 20%. Così il target del giro d’affari per il 2007 è di 9,6 miliardi di franchi svizzeri.

Ma l’operazione non avrebbe solo finalità finanziarie. Attraverso FastWeb, Swisscom si rafforzerà nel campo delle nuove tecnologie, “che sono la chiave dell'ulteriore sviluppo delle infrastrutture” della società elvetica. In particolare, a Swisscom sembrano interessare molto le applicazioni multimedia basate sulla banda larga, come l'Iptv.

E sulla scia delle indiscrezioni (poi diventate notizie) legate all’offerta di Swisscom, qualcuno ha ventilato l’ipotesi che qualche altro operatore potesse rilanciare. E i nomi che sono circolati sono stati quelli di Vodafone e Sky Italia. Rumors presto smentiti dagli interessati. Ma ciò non esclude altri operatori e la possibilità che qualcuno rilanci.

Ma se FastWeb rimane in attesa di sviluppi, la vera beneficiaria delle dinamiche che stanno caratterizzando il comparto è Tiscali. L’opa sull’operatore milanese ha riacceso l'appeal speculativo sul gruppo sardo, una società che molti considerano decisamente appetibile.

fonte: www.ilgiornale.it
__________________
CoolStreaming on Iphone / Ipad / Android / Android Tablet
Install Now Click Here


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
Reply







Thread Tools Search this Thread
Search this Thread:

Advanced Search
Display Modes

Posting Rules
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

vB code is On
Smilies are On
[IMG] code is On
HTML code is Off
Forum Jump



All times are GMT +2. The time now is 10:00 AM.



Powered by: vBulletin Version 3.0.7
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Search Engine Friendly URLs by vBSEO 3.1.0 ©2007, Crawlability, Inc.