Go Back   Forum > OT-Forum > Calcio

LOGIN / ENTRA

Register FAQ Live Now! Rules Live TV Arcade Search Today's Posts Mark Forums Read



Our website is made possible by displaying online advertisements to our visitors.
Please consider supporting us adding to your whitelist www.coolstreaming.us . Read Guide


Reply
 
Thread Tools Display Modes Translate
  #21  
Old 10-31-2007, 12:41 AM
magikoMILAN1982 magikoMILAN1982 is offline
Senior Member
 

Join Date: Aug 2006
Location: al Nord!!
Posts: 7,830
magikoMILAN1982 is on a distinguished road
Default

L'assemblea di serie A della Lega Calcio ha approvato il criterio di ripartizione dei diritti televisivi, a partire dal 2010. "I presidenti hanno dimostrato un grande senso di responsabilità, non è stato facile, i nostri suggerimenti sono stati ripresi e questa soluzione rafforza tutto il calcio italiano". Lo ha dichiarato il presidente della Lega, Antonio Matarrese, nella conferenza stampa al termine della lunghissima Assemblea di Lega che ha sancito l'accordo sulla ripartizione delle risorse derivanti dalla vendita dei diritti tv tra i club di A e di B: il 40% sarà diviso in parti uguali, il 30% in base alla storia dei club ed il restante 30% in base al bacino d'utenza. Unica assente la Fiorentina, questa soluzione ha trovato d'accordo 15 squadre su 19 (hanno votato contro il provvedimenti Atalanta, Siena, Palermo e Cagliari). "Questa è una tappa non un traguardo", ha dichiarato ancora Matarrese, che ha subito avvisato della fumata bianca il ministro Melandri ed il sottosegretario Lolli.
I CRITERI - La soluzione adottata tiene conto della divisione del totale dei proventi derivanti dalla vendita dei diritti tv (al netto del 10% che la legge Melandri-Gentiloni destina alla cosiddetta mutualità generale di sistema) in tre 'fette' che valgono rispettivamente il 40, il 30 e il 30 per cento. La tranche del 40% sarà divisa in parti uguali tra le 20 società di serie A. La seconda si riferisce al bacino di utenza e sarà calcolata a sua volta in due modi: il 25% sarà assegnato considerando il numero dei tifosi di ciascuna squadra, così come sarà determinato da indagini demoscopiche che la Lega commissionerà a tre diversi istituti di ricerca statistica. La media che ne deriva sarà rivisitata ogni tre anni. Il residuo 5% di questa fetta sarà distribuito tenendo conto della popolazione delle città.
SI PARTE NEL 2010 - Infine la terza parte dei proventi terrà conto dei risultati sportivi. Anche in questo caso si è optato per una divisione in tre sottocategorie: vale il 5% la classifica dell'anno in corso (sarà quella finale del campionato 2010-2011) con il coefficiente calcolato in base al "modello inglese" da 20 per la prima a 1 per l'ultima classificata. Il 15% terrà conto della classifica dei cinque anni precedenti e l'ultimo 10% della cosiddetta "tradizione sportiva".

gazzetta


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #22  
Old 11-08-2007, 10:27 PM
magikoMILAN1982 magikoMILAN1982 is offline
Senior Member
 

Join Date: Aug 2006
Location: al Nord!!
Posts: 7,830
magikoMILAN1982 is on a distinguished road
Default

Nessun accordo tra serie A e serie B sulla questione dei diritti televisivi.
"Abbiamo fatto la nostra proposta alla B ed abbiamo saputo-dice Adriano Galliani-che non è stata accettata".
"Da parte nostra-ha aggiunto-riteniamo di aver fatto tutto il possibile per
cercare di andare incontro alla serie B. Loro ritengono che questo non sia sufficiente. Possibili scenari? Non lo so. I decreti attuativi, si chiamano così
perchè li attua il Governo e quindi li farà il Governo che,peraltro,ha ricevuto la legittima delibera della A". Con 21 voti e l'astensione del Bari l'assemblea di B ha sfiduciato Matarrese.


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #23  
Old 11-10-2007, 02:16 AM
magikoMILAN1982 magikoMILAN1982 is offline
Senior Member
 

Join Date: Aug 2006
Location: al Nord!!
Posts: 7,830
magikoMILAN1982 is on a distinguished road
Default

Il Consiglio dei Ministri ha approvato il decreto di riforma dei diritti tv. Il decreto recepisce la ripartizione decisa dalla Lega Calcio: 40% dei proventi sarà distribuito equamente tra tutte le società di serie A, il 30% sarà ripartito in base ai risultati sportivi, il restante 30% in base al bacino di utenza. Le nuove norme entreranno in vigore dal campionato 2010.
"La data spartiacque è il 31 maggio 2006 - ha spiegato il Ministro delle Comunicazioni, Gentiloni-: tutti i contratti stipulati entro quella data resteranno in vigore fino al 2010".
"E' un provvedimento importante -ha commentato Gentiloni-, un punto di riferimento positivo per tutto il sistema televisivo e del calcio". Gentiloni ha inoltre precisato che con le nuove norme si amplia il diritto di cronaca (la possibilità cioè di documentare un evento sportivo a prescindere dalla titolarità dei diritti: "I nuovi limiti sono 8' a giornata di campionato, 4' al giorno e 3' a singolo evento,un po' di più di quello ora in vigore".
"Dal 2010 introduciamo una certezza-dice il Ministro dello Sport, Melandri-.
Stabiliamo in via certa il flusso di risorse per la mutualità generale".

"Se grazie al decreto firmato oggi,alla serie B arrivera'meno del 6% della fetta destinata al sistema, fermeremo il campionato": cosi' Lugaresi. Tuttavia,spiega il presidente del Cesena, "Matarrese mi ha detto che alla B non puo' spettare meno del 6% e questo lascerebbe un margine per discutere e magari arrivare al 15% che chiediamo. Ma -continua Lugaresi- sono piu' propenso a credere alla prima versione. Non so cosa decideremo. Sabato giochiamo, poi ci dovremmo fermare fino a una decisione positiva".


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #24  
Old 11-16-2007, 07:15 PM
magikoMILAN1982 magikoMILAN1982 is offline
Senior Member
 

Join Date: Aug 2006
Location: al Nord!!
Posts: 7,830
magikoMILAN1982 is on a distinguished road
Default

Nulla di fatto dopo l'assemblea dei club di serie B riuniti a Milano per dibattere sulla questione dei diritti tv. Le società hanno ancora una volta deciso di rimandare ogni decisione tra cui quella di un ventilato sciopero.
"L'assemblea resta aperta per valutare entro il 22 novembre le risultanze delle iniziative avviate. Tale comportamento trova fondamento in un senso di responsabilità e sensibilità rispetto ai tragici fatti degli ultimi giorni e alla disponibilità data dal presidente Abete e dal ministro Melandri di farsi carico della mancanza del contratto tv e della ripartizione delle risorse".


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #25  
Old 11-19-2007, 11:27 PM
magikoMILAN1982 magikoMILAN1982 is offline
Senior Member
 

Join Date: Aug 2006
Location: al Nord!!
Posts: 7,830
magikoMILAN1982 is on a distinguished road
Default

Oggi SKY ha proposto alla Lega Calcio e a tutte le squadre di Serie B di trasmettere gli incontri della serie cadetta in pay per view. In una lettera indirizzata a tutti i Presidenti delle squadre di Serie B, SKY ha formalizzato una proposta in base alla quale la pay-tv e' pronta a offrire a i propri abbonati le partite di Serie B in pay-per-view garantendo alle squadre il 95% dei ricavi derivanti dalle vendite dei singoli eventi. (ANSA)


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #26  
Old 11-22-2007, 10:08 PM
magikoMILAN1982 magikoMILAN1982 is offline
Senior Member
 

Join Date: Aug 2006
Location: al Nord!!
Posts: 7,830
magikoMILAN1982 is on a distinguished road
Default

Matarrese resta presidente della Lega Calcio: la mozione di sfiducia, votata dall'assemblea generale, non raggiunge il quorum necessario. La mozione ha ottenuto 27 voti favorevoli e 13 voti contrari. Erano presenti 40 societa' e il quorum era pertanto fissato a 30. L'assemblea e' stata dichiarata chiusa.

La serie B minaccia ricorsi legali se non sara' revocata la delibera sulla divisione dei diritti tv approvata il 30 ottobre dai club di A. Questa in sintesi la decisione dalla societa' cadette, presentata all'assemblea generale straordinaria di Lega che ha visto la bocciatura della mozione di sfiducia a Matarrese. 'Abbiamo bisogno di persone disposte ad ascoltare e Matarrese non lo e' piu'', insiste il vicepresidente di Lega per la B Lugaresi, sorpreso dalle mancate dimissioni del presidente. (ANSA)


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
Reply







Thread Tools
Display Modes

Posting Rules
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

vB code is On
Smilies are On
[IMG] code is On
HTML code is Off
Forum Jump



All times are GMT +2. The time now is 07:14 PM.



Powered by: vBulletin Version 3.0.7
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Search Engine Friendly URLs by vBSEO 3.1.0 ©2007, Crawlability, Inc.