Go Back   Forum > OT-Forum > Calcio

LOGIN / ENTRA

Register FAQ Live Now! Rules Live TV Arcade Search Today's Posts Mark Forums Read



Our website is made possible by displaying online advertisements to our visitors.
Please consider supporting us adding to your whitelist www.coolstreaming.us . Read Guide


Reply
 
Thread Tools Display Modes Translate
  #1  
Old 09-04-2007, 04:25 PM
djvezz82 djvezz82 is offline
Senior Member
 

Join Date: Apr 2007
Location: Milan
Posts: 1,783
djvezz82 is on a distinguished road
Default Lega Calcio: le cinque big abbandonano l'assemblea

Inter, Milan, Napoli, Roma e Juventus hanno abbandonato la riunione dell`Assemblea Generale della Lega Calcio. Decisione shock in via Rosellini. Le grandi hanno abbandonato la riunione in corso, successivamente alla nomina di Tommaso Ghirardi nel Consiglio di Lega. Il presidente del Parma e` stato scelto al posto dell`altro candidato Giovanni Cobolli Gigli. La cosa non e` piaciuta alle grandi, sentitesi escluse.

Adriano Galliani, all`uscita dalla sede della Lega Calcio, ha sfogato il proprio malumore: `Crediamo che questo Consiglio di Lega non rappresenti tutta la Serie A ma solo la minoranza. Non serve che noi cinque partecipiamo al Consiglio di Lega. Siamo una minoranza e adesso valuteremo cosa fare. Con la maggioranza secca perdiamo sempre, anche quando si parla di cambiare lo zerbino. Il sedici percento dei tifosi ha la meglio sull’84 perche` rappresentato da 15 societa`. Noi cinque rappresentiamo l`84 percento dei tifosi ma perdiamo sempre`.

L`amministratore delegato dell`Inter Ernesto Paolillo e` sulla stessa posizione: `Vedremo cosa fare nei prossimi giorni, ma e` chiaro che oggi ce ne siamo andati perche` era completamente inutile rimanere in qualita` di uditori alla riunione del Consiglio di Lega`. Con loro se ne e` andato da via Rosellini anche il presidente della Juventus Giovanni Cobolli Gigli.

fornte: tmw

Se si aprissero nuove alleanze tra i presidenti??
Beh, una cosa è certa: almeno i giornalisti hanno qualcosa da scrivere...


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #2  
Old 09-04-2007, 04:59 PM
vitoint vitoint is offline
Member
 

Join Date: Jan 2006
Posts: 77
vitoint is on a distinguished road
Default

Galliani deve imparare che in Democrazia non vince la legge del più forte!!!


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #3  
Old 09-04-2007, 05:48 PM
cicciototti cicciototti is offline
Senior Member
 
cicciototti's Avatar
 

Join Date: Aug 2005
Posts: 371
cicciototti is on a distinguished road
Default

w i piccoli


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #4  
Old 09-04-2007, 06:41 PM
magikoMILAN1982 magikoMILAN1982 is offline
Senior Member
 

Join Date: Aug 2006
Location: al Nord!!
Posts: 7,830
magikoMILAN1982 is on a distinguished road
Default

"Le votazioni sono state democratiche. Se gli hanno dato torto mi dispiace, ma non è che possiamo cambiarle. C'è un regolamento, è stato firmato da tutti e non è che adesso si può cambiare". Il presidente dell'Atalanta Ivan Ruggeri non condivide le proteste delle grandi per la mancata nomina di Cobolli Gigli in Consiglio, né le motivazioni della protesta. "Io sono convinto che chi fa parte del consiglio continuerà a lavorare per tutta la Lega - dice Ruggeri -. Forse fa sensazione che manchi una delle grandi nel consiglio, ma fa specie anche che ce ne siano due in Consiglio Federale dove siamo solo rappresentati dalle grandi. È vero che sono solo auditori in Consiglio di Lega, ma è vero che ci sono solo loro in Consiglio Federale. È stata una decisione solo di qualche tempo fa: loro ci avevano detto che non avrebbero partecipato al consiglio di Lega. Se Ghirardi ha preso 11 voti e Cobolli solo 8 vuol dire che qualcuno non l'ha voluto. Adesso le grandi sono libere di fare quello che vogliono. Ma non è che se perdono le elezioni si debbono comportare così". (gazzetta)


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #5  
Old 09-04-2007, 06:54 PM
corso corso is offline
Senior Member
 
corso's Avatar
 

Join Date: Jan 2007
Location: RIO DE JANEIRO
Posts: 2,547
corso is on a distinguished road
Default

Quote:
Originally Posted by magikoMILAN1982
"Le votazioni sono state democratiche. Se gli hanno dato torto mi dispiace, ma non è che possiamo cambiarle. C'è un regolamento, è stato firmato da tutti e non è che adesso si può cambiare". Il presidente dell'Atalanta Ivan Ruggeri non condivide le proteste delle grandi per la mancata nomina di Cobolli Gigli in Consiglio, né le motivazioni della protesta. "Io sono convinto che chi fa parte del consiglio continuerà a lavorare per tutta la Lega - dice Ruggeri -. Forse fa sensazione che manchi una delle grandi nel consiglio, ma fa specie anche che ce ne siano due in Consiglio Federale dove siamo solo rappresentati dalle grandi. È vero che sono solo auditori in Consiglio di Lega, ma è vero che ci sono solo loro in Consiglio Federale. È stata una decisione solo di qualche tempo fa: loro ci avevano detto che non avrebbero partecipato al consiglio di Lega. Se Ghirardi ha preso 11 voti e Cobolli solo 8 vuol dire che qualcuno non l'ha voluto. Adesso le grandi sono libere di fare quello che vogliono. Ma non è che se perdono le elezioni si debbono comportare così". (gazzetta)


giustissimo


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #6  
Old 09-04-2007, 07:01 PM
djvezz82 djvezz82 is offline
Senior Member
 

Join Date: Apr 2007
Location: Milan
Posts: 1,783
djvezz82 is on a distinguished road
Default

Quote:
Originally Posted by magikoMILAN1982
"Le votazioni sono state democratiche. Se gli hanno dato torto mi dispiace, ma non è che possiamo cambiarle. C'è un regolamento, è stato firmato da tutti e non è che adesso si può cambiare". Il presidente dell'Atalanta Ivan Ruggeri non condivide le proteste delle grandi per la mancata nomina di Cobolli Gigli in Consiglio, né le motivazioni della protesta. "Io sono convinto che chi fa parte del consiglio continuerà a lavorare per tutta la Lega - dice Ruggeri -. Forse fa sensazione che manchi una delle grandi nel consiglio, ma fa specie anche che ce ne siano due in Consiglio Federale dove siamo solo rappresentati dalle grandi. È vero che sono solo auditori in Consiglio di Lega, ma è vero che ci sono solo loro in Consiglio Federale. È stata una decisione solo di qualche tempo fa: loro ci avevano detto che non avrebbero partecipato al consiglio di Lega. Se Ghirardi ha preso 11 voti e Cobolli solo 8 vuol dire che qualcuno non l'ha voluto. Adesso le grandi sono libere di fare quello che vogliono. Ma non è che se perdono le elezioni si debbono comportare così". (gazzetta)


Si, sono d'accordo anch'io, e poi se facessero meno politica le grandi e cercassero invece di pensare al bene del calcio sarebbe quasi ora...


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #7  
Old 09-04-2007, 09:10 PM
nilats nilats is offline
Member
 

Join Date: Aug 2005
Posts: 45
nilats is on a distinguished road
Default

minkia un'altra volta....
si ricomincia daccapo?
ritorna di nuovo rossi?
e stavolta a posto moggi s'inkiappetano a galliani o moratti?
Che Vomito sta gentaglia, ci mancava solo quella testa di bip di lauro


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #8  
Old 09-07-2007, 09:38 AM
sefirothmorpheus sefirothmorpheus is offline
Moderatore brazingles :)
 

Join Date: Mar 2006
Location: Cidade Maravilhosa
Posts: 7,478
sefirothmorpheus is on a distinguished road
Default

Quote:
Originally Posted by djvezz82
Il presidente del Parma e` stato scelto al posto dell`altro candidato Giovanni Cobolli Gigli



giusto per sottolineare quanto contiamo ormai nel calcio
__________________
CoolStreaming: a cool way to smash (the) sky!
Per i nuovi arrivati: leggete il REGOLAMENTO e la sezione NUOVI ARRIVATI
Problemi con i vari softwares? Consultate la sezione GUIDE
Ricordate che in questo mondo non è gradito lo ZAPPING e se i MOD/ADM agiscono, un MOTIVO ci sarà!

Iscrivetevi: Formula COOL-ONE 2008 e CoolMoto 2008!
!omrehcs otseuq orteid otaloppartni onoS !otuiA

I can only show you the door. You're the one that has to walk through it...
Sefiroth-Morpheus


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #9  
Old 10-10-2007, 07:47 PM
magikoMILAN1982 magikoMILAN1982 is offline
Senior Member
 

Join Date: Aug 2006
Location: al Nord!!
Posts: 7,830
magikoMILAN1982 is on a distinguished road
Default

La frattura è ricomposta. A poco meno di un mese dall'ammutinamento delle società medio-piccole, che avevano defenestrato il presidente della Juve, Giovanni Cobolli Gigli preferendogli come consigliere il numero uno del Parma, Tommaso Ghirardi, la situazione all'interno della Lega sembra essere tornata tranquilla. A rimettere insieme grandi, piccole e pure la serie B la possibilità di aumentare il valore del prodotto calcio, oggi stimato sui 730 milioni di euro (esclusi i diritti televisivi di Coppa Italia e serie B, ancora invenduti). "La famiglia si è ricomposta - ha detto alla fine della riunione del Consiglio il presidente di Lega, Antonio Matarrese - e i lavori proseguono con la grande volontà di arrivare al più presto a ridefinire il quadro finanziario delle nostre risorse. L'obiettivo comune è quello di ottenere il massimo dalla vendita del nostro prodotto".
L'ADVISOR
- Ed è proprio per questo motivo che la Lega Calcio sta pensando di ricorrere a un "advisor internazionale per confezionare i vari pacchetti da vendere", per massimizzare i proventi già dal 2010. "Dobbiamo avere ben chiare quali sono il valore e le modalità per vendere al meglio il nostro prodotto - ha proseguito Matarrese -. Se il Governo ci pone dei vincoli e non ci consente di mettere in concorrenza le reti televisive, allora l'immagine del mondo del calcio precipita e non possiamo vendere al massimo del guadagno. I nodi da sciogliere sono la situazione degli stadi e il principio di esclusiva. Se quest'ultimo venisse applicato, i nostri guadagni potrebbero aumentare e si ragionerebbe per piattaforme".
I DIRITTI TV DELLA B - Nessuna novità per quanto concerne i diritti televisivi di serie B, anche se la posizione di Matarrese è sempre più dura: "Domani avrò un incontro con il ministro delle Comunicazioni, Paolo Gentiloni, per cercare di trovare una soluzione - annuncia il presidente -. Fino a oggi siamo stati molto corretti: abbiamo aiutato la Rai quando non eravamo tenuti a farlo e ci siamo indebitati simpaticamente con la Uefa . A questo punto la pazienza ha un limite. Io non consentirò nè a Rai nè a Sky di tergiversare su questo tema. Se non si troverà una soluzione, cambieremo politica. Abbiamo dato e adesso vogliamo avere. Quando i grandi club se ne sono andati sbattendo la porta ho subìto molte amarezza. Ora che la famiglia si è ricomposta non vogliamo più essere usati".
CAIRO - Prima dell'inizio del Consiglio, a tenere banco l'accordo sui diritti tv. Il presidente del Torino, Urbano Cairo, ha detto che è necessario salvaguardare il prodotto serie B, ma ha anche tirato le orecchie ai colleghi dei club cadetti: "Il campionato di serie B va evidentemente tutelato, anche se potevano pensarci prima - aveva dichiarato Cairo all'ingresso in Lega -. Si sarebbe potuto pensare di stipulare un contratto con Sky lungo tre anni, anziché uno solo, soltanto accettando di non prendere 38 milioni di euro subito. Abbassando le pretese del primo anno, avrebbero potuto fare un contratto più lungo". Ovviamente non solo serie B, si è parlato anche della massima categoria.
UNA A PIU' INTERESSANTE - "Bisogna fare in modo - ha detto Cairo - che il campionato di serie A sia più avvincente e abbia almeno 7-8 squadre che possano competere per il primato. Per questo serve una miglior distribuzione delle risorse". Matarrese a fine Consiglio ha parlato di fratture sanate e famiglia ricomposta, trovando il consenso del presidente del Parma, Tommaso Ghirardi, che al termine del Consiglio aveva spiegato: "Oggi non abbiamo parlato di ripartizione dei diritti tv, ci siamo confrontati su temi più importanti. Dobbiamo cercare magari di aumentare il gruzzolo da dividerci così eviteremo magari di fare delle polemiche. Di serie B abbiamo parlato, ma si tratta di un campionato in grossa difficoltà. Anche la Rai dovrebbe contribuire. Un aiuto dalla serie A? Siamo disponibili ad analizzare le varie soluzioni".

gasport


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #10  
Old 10-11-2007, 06:42 PM
magikoMILAN1982 magikoMILAN1982 is offline
Senior Member
 

Join Date: Aug 2006
Location: al Nord!!
Posts: 7,830
magikoMILAN1982 is on a distinguished road
Default

Convocata per il 18/10 dal presidente della Lega Calcio un'assemblea straordinaria di serie B per un punto sulla situazione dei diritti tv. L'assemblea trattera' anche il tema della ripartizione delle risorse all'interno della categoria e l'eventuale modifica della normativa sul numero massimo di calciatori utilizzabili in B con riferimento alla possibilita' di sostituire i calciatori infortunati inseriti in lista. (ANSA)


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
Reply







Thread Tools
Display Modes

Posting Rules
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

vB code is On
Smilies are On
[IMG] code is On
HTML code is Off
Forum Jump



All times are GMT +2. The time now is 06:45 PM.



Powered by: vBulletin Version 3.0.7
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Search Engine Friendly URLs by vBSEO 3.1.0 ©2007, Crawlability, Inc.