Go Back   Forum > OT-Forum > Calcio

LOGIN / ENTRA

Register FAQ Live Now! Rules Live TV Arcade Search Today's Posts Mark Forums Read



Our website is made possible by displaying online advertisements to our visitors.
Please consider supporting us adding to your whitelist www.coolstreaming.us . Read Guide


Reply
 
Thread Tools Display Modes Translate
  #1  
Old 01-12-2006, 10:53 AM
staff staff is offline
Administrator
 
staff's Avatar
 

Join Date: Mar 2005
Posts: 6,505
staff is on a distinguished road
Default Diritti tv Calcio ,no di FI a vendita collettiva

Nessun rischio, almeno per il momento, per Juventus, Inter e Milan, di perdere il proprio potere finanziario. Questa mattina alla Camera, durante la conferenza dei capigruppo, Forza Italia si è opposta alla calendarizzazione della proposta di legge (primo firmatario il portavoce di An, Andrea Ronchi) sulla vendita collettiva dei diritti televisivi delle partite. E ha scongiurato, così, la possibilità di esaminare entro la fine della legislatura il provvedimento, come richiesto in maniera bipartisan e come sollecitato in particolar modo da Alleanza nazionale con una lettera inviata dal capogruppo Ignazio La Russa al presidente Pier Ferdinando Casini, dopo le polemiche seguite alla stipula dei nuovi contratti da parte della Juventus.

"Rammaricato" il ministro delle Comunicazioni, Mario Landolfi: "E' un'occasione perduta per porre un freno alle spese folli che stanno riducendo lo sport più popolare d'Italia a una competizione limitata a pochi intimi". Il commento di Silvio Berlusconi: "Non sono al corrente di questa situazione, non conosco questo provvedimento, non so quale sia la materia del contendere, d'altronde io non sono più presidente del Milan".

La proposta era stata presentata alla fine dello scorso anno con l'obiettivo di ridimensionare lo squilibrio fra le società calcistiche meno potenti e quelle con maggior potere contrattuale, seguìto al via libera alla vendita soggettiva, introdotta nel 1999. E che aveva alimentato, secondo Ronchi, l'"impoverimento del campionato e del prodotto calcio".




Nella lettera inviata a Casini, La Russa evidenziava "l'esistenza dei presupposti di urgenza previsti dall'articolo 24 comma 6 del regolamento della Camera per chiedere l'inserimento nel programma della proposta di legge dell'onorevole Ronchi". Oggi, il capogruppo di FI, Elio Vito, si è opposto alla calendarizzazione della proposta di legge e, di fatto, ne ha imedito l'esame in commissione in sede legislativa. Nessuna censura a FI, commenta La Russa, "per aver espresso voto contrario". Piuttosto, però, l'accusa di "miopia", e di dare "il destro alla sinistra" per parlare di conflitto di interessi, per cui, suggerisce La Russa, è "auspicabile un ripensamento".

E infatti la polemica non tarda a esplodere. Per il presidente dei deputati ella Margherita, Pierluigi Castagnetti, il no di FI è "la manifestazione di ennesimo conflitto di interessi del presidente del Consiglio: il capogruppo di FI si è opposto immediatamente, a conferma che quando ci sono di mezzo gli interessi patrimoniali e imprenditoriali del capo del governo, il partito interviene bloccando il Parlamento".

Il presidente di Rifondazione comunista alla Camera, Franco Giordano, giudica l'atteggiamento di FI "incredibile e indecoroso". L'effetto, continua, "sarà uno straordinario vantaggio per Mediaset, a dimostrazione di quanto grave sia la questione del conflitto di interessi nel nostro Paese. Senza la sede legislativa questa legge non potrà essere varata e Mediaset potrà giovarsi della definizione dei contratti con le singole società di calcio".

Dello stesso tenore le osservazioni del capogruppo dei Poplari-Udeur, Nuccio Cusumano, secondo il quale "hanno prevalso le esigenze extra-politiche del premier", così come per il Verde Paolo Cento "ha prevalso il conflitto di interessi". E Antonio Rusconi (Margherita) membro della commissione Cultura di Montecitorio, chiede le dimissioni del presidente della Lega Calcio, Adriano Galliani, "per incompatibilità del ruolo".

Replica Elio Vito, che parla di contestazioni "del tutto strumentali": Castagnetti e Giordano "pur di imbastire una polemica inesistente e di tentare di colpire il presidente del Consiglio, tirano in ballo anche il calcio". "D'altro canto - conclude il portavoce azzurro - non mi sembra opportuno affrontare in maniera concitata, negli ultimi scampoli della legislatura, un argomento così importante e delicato".

(11 gennaio 2006)

fonte: http://www.repubblica.it/2005/l/sez.../bloccopdl.html
__________________
CoolStreaming on Iphone / Ipad / Android / Android Tablet
Install Now Click Here


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #2  
Old 01-12-2006, 11:00 AM
gabry gabry is offline
Senior Member
 

Join Date: Sep 2005
Posts: 113
gabry is on a distinguished road
Default

... l'avevo già letto stammattina... è uno schifo indegno !!!


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #3  
Old 01-12-2006, 11:34 AM
SmAiL SmAiL is offline
SpiderPork
 
SmAiL's Avatar
 

Join Date: Mar 2005
Location: dietro di te
Posts: 1,029
SmAiL is on a distinguished road
Default

Quote:
Originally Posted by staff
Il commento di Silvio Berlusconi: "Non sono al corrente di questa situazione, non conosco questo provvedimento, non so quale sia la materia del contendere, d'altronde io non sono più presidente del Milan".


Che xxx sembra sempre cadere dalle nuvole..


Quote:
Originally Posted by staff
Nessuna censura a FI, commenta La Russa, "per aver espresso voto contrario". Piuttosto, però, l'accusa di "miopia", e di dare "il destro alla sinistra" per parlare di conflitto di interessi, per cui, suggerisce La Russa, è "auspicabile un ripensamento".


Non è dare il destro alla sinistra.. è dire le cose cme stanno..
Caxxo è evidente il conflitto di interessi.. altro che miopia.. sò proprio ciechi!

Quote:
Originally Posted by staff
Replica Elio Vito, che parla di contestazioni "del tutto strumentali": Castagnetti e Giordano "pur di imbastire una polemica inesistente e di tentare di colpire il presidente del Consiglio, tirano in ballo anche il calcio". "D'altro canto - conclude il portavoce azzurro - non mi sembra opportuno affrontare in maniera concitata, negli ultimi scampoli della legislatura, un argomento così importante e delicato".


Hanno la faccia come il culo.. come si possono dire stè baggianate e starsene su uno scranno a nostre spese.. ma andate a lavorare.. bugiardi!

Cmq.. che ci volete fare.. hanno fatto di peggio.. faranno anche questo..
__________________
TrafficanteDiPinguini il BloG!


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #4  
Old 01-12-2006, 11:54 AM
MoDo MoDo is offline
Moderator
 
MoDo's Avatar
 

Join Date: Nov 2005
Location: now in your HD
Posts: 140
MoDo is on a distinguished road
Default aaaaa

aaaaaaaaaaaa....che schifo......quoto smail in pieno....

NOtizia dell'ultim'ora: secondo fonti Della Valle ha parlato a altri presidenti INFURIATI di serie A e POTREBBERO ANCHE FERMARE IL CAMPIONATO!!!!!!!!!!!!!!!


Bel casino che sarebbe........


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #5  
Old 01-14-2006, 06:33 PM
frankenstein frankenstein is offline
Junior Member
 

Join Date: May 2005
Posts: 1
frankenstein is on a distinguished road
Default

ha ragione garrone bisogna boicottare le grandi.


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #6  
Old 01-19-2006, 01:50 PM
stefanostefano stefanostefano is offline
Junior Member
 

Join Date: Nov 2005
Posts: 16
stefanostefano is on a distinguished road
Default chi a fatto questa legge?

Forse non vi ricordate chi a fatto questa legge (1999 sui diritti tv).

http://www.trend-online.com/?stran=...p=pmi&id=110553


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
Reply







Thread Tools
Display Modes

Posting Rules
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

vB code is On
Smilies are On
[IMG] code is On
HTML code is Off
Forum Jump



All times are GMT +2. The time now is 08:04 PM.



Powered by: vBulletin Version 3.0.7
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Search Engine Friendly URLs by vBSEO 3.1.0 ©2007, Crawlability, Inc.