Go Back   Forum > OT-Forum > Calcio

LOGIN / ENTRA

Register FAQ Live Now! Rules Live TV Arcade Search Today's Posts Mark Forums Read



Our website is made possible by displaying online advertisements to our visitors.
Please consider supporting us adding to your whitelist www.coolstreaming.us . Read Guide


Reply
 
Thread Tools Display Modes Translate
  #1  
Old 01-17-2006, 11:19 AM
staff staff is offline
Administrator
 
staff's Avatar
 

Join Date: Mar 2005
Posts: 6,505
staff is on a distinguished road
Default Diritti TV: Juventus ,"Riprendiamo le nostre partite"

La Juventus diffida la Rai e le impedisce di trasmettere i gol e le immagini dal '93 ad oggi: il club campione d'Italia apre un nuovo fronte. Zamparini intanto minaccia di diffidare "i poteri forti" del pallone mentre il ministro Mario Landolfi spera di evitare "il blocco del campionato" e per domattina ha convocato il mondo dello sport e quello delle tv. Tengono più che mai banco i diritti televisivi, fra intrecci politici e questioni economiche. Dopo l'accordo con Mediaset, che ha rivenduto poi il satellitare a Sky, la Juventus anche stavolta sta facendo da apripista, e spera di chiudere in fretta con la Rai il contratto sull'archivio delle immagini, che per il club bianconero, essendo stato fondato nel 1897, è di grande interesse. Era tutto fatto ormai, un giro d'affari da 28 milioni di euro che avrebbe consentito alla Rai di possedere le immagini della Juventus per 75 anni, e non solo per 40 come adesso. Un affare insomma, per entrambe le parti: ma c'è stato un intoppo politico. Il fronte del centrodestra ha stoppato tutto, almeno per ora: forse per favorire Mediaset? Domani si riunisce di nuovo il cda Rai. La Juve dal 2007 potrà riprendere le sue partite, con le sue telecamere: e questa è una novità clamorosa.

Ma vuole farlo insieme con la Rai (le immagini poi sarebbero cedute alle altre emittenti), così come è prevista una fiction bianconera, un trofeo amichevole Rai in estate e forse dalla prossima stagione anche Juventus Channel. Altri club stanno bussando alle porte della Rai, e sono pronti anch'essi a cedere la propria "library", come consentito dal dicembre scorso dalla Lega Calcio. Insomma, una nuova opportunità per i club, alla ricerca di risorse per risanare i bilanci. E se dovesse saltare tutto? La Juve, dopo la diffida, è pronta a fare causa alla Rai: ma non finirà così. Se non domani, la prossima settimana arriverà il via libera. Quando anche all'interno Rai si convinceranno che potranno raddoppiare il loro archivio, con enormi possibilità di sviluppo.

Non si sa invece come finirà con Maurizio Zamparini, patron del Palermo e alleato di Della Valle. Entro 10-15 giorni partiranno le diffide contro i "poteri forti".

Come spiega Zamparini: "L'anno scorso sono andato ad Arcore due volte pregando Berlusconi di darci una mano. Cosa potevano contare per il suo Milan 20 milioni in più o in meno. Eppure questi sono i risultati: il calcio non si è mosso. I poteri forti hanno tutto l'interesse a cristallizzare la situazione. Ma io manderò una diffida alle grandi società, a Mediaset e a Sky dall'acquisire le partite del Palermo in casa senza il mio consenso. Una partita si fa in due e noi non giochiamo amichevoli, ma un campionato: ecco perché i diritti collettivi devono essere collettivi". D'accordo Giulietti e Lolli (Ds), così come Ronchi (An) aveva presentato un disegno di legge bloccato poi da Forza Italia. "Le regole non sono uguali per tutti, c'è una legge ma è sbagliata", sostiene il portavoce di Gianfranco Fini. Il ministro Landolfi, anche lui An, domani ha chiamato a raccolta il mondo sportivo (dal Coni alla Figc) e i dirigenti delle tv. "Bisogna evitare polemiche, perché il clima è già abbastanza avvelenato: quest'asta al rialzo non giova al sistema televisivo", ha detto il ministro alla trasmissione radiofonica Rai "La politica nel pallone". Sia Sky che Mediaset non hanno problemi a trattare i diritti collettivamente. "Il problema, semmai, è come tutelare questi diritti", spiega Tullio Camiglieri, direttore immagine del network di Murdoch. "Basterebbe un accordo fra presidenti di club", sostiene Gianni Rivera: già, ma il 27 gennaio nell'assemblea di Lega si faranno la guerra. "Noi le polemiche le lasciamo agli altri", glissa Luciano Moggi.

Si litiga, insomma, fra diffide e tribunali. A proposito, oggi a Milano via alla causa fra Lega Calcio e Mediaset, che ha acquistato i diritti del campionato per 60 milioni di euro, e la Rai che con Simona Ventura costruisce "Quelli che il calcio... ", sfruttando diritti che, secondo la denuncia, non ha. Possibile comunque che almeno qui si trovi un accordo: Mediaset e Rai stanno ancora trattando.

(17 gennaio 2006) fonte: www.repubblica.it
__________________
CoolStreaming on Iphone / Ipad / Android / Android Tablet
Install Now Click Here


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
Reply







Thread Tools
Display Modes

Posting Rules
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

vB code is On
Smilies are On
[IMG] code is On
HTML code is Off
Forum Jump



All times are GMT +2. The time now is 02:23 PM.



Powered by: vBulletin Version 3.0.7
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Search Engine Friendly URLs by vBSEO 3.1.0 ©2007, Crawlability, Inc.