Go Back   Forum > Tecno-Cool > Cellulari

LOGIN / ENTRA

Register FAQ Live Now! Rules Live TV Arcade Search Today's Posts Mark Forums Read



Our website is made possible by displaying online advertisements to our visitors.
Please consider supporting us adding to your whitelist www.coolstreaming.us . Read Guide


Reply
 
Thread Tools Search this Thread Display Modes Translate
  #1  
Old 07-12-2007, 05:00 PM
breunzo breunzo is offline
Senior Member
 

Join Date: Oct 2005
Location: Serapo beach
Posts: 1,152
breunzo is on a distinguished road
Default OpenMoko il cellulare open!!!!





OpenMoko ora è acquistabile sul sito http://www.openmoko.com

Il cellullare è possibile acquistarlo in 2 versioni:
Neo Base - Developer preview
Neo Advanced - Developer preview

Il Neo Base viene 300$, circa 220 Euro
Il Neo Advanced 450$, circa 330 Euro
Ad entrambe vanno sommate le spese di spedizione di 100$ - 110$, circa 70 - 80 Euro.

I colori disponibili sono bianco/nero e arancione/bianco.

Il neo1973 viene venduto con le seguenti caratteristiche tecniche.
* Display da 2.8 pollici VGA TFT
* Monitor Touchscreen
* 266MHz Samsung System on a Chip (SOC)
* USB 1.1, switchable between Client and Host (unpowered)
* Antenna AGPS integrata
* 2.5G GSM – quad band, voice, CSD, GPRS
* Bluetooth 2.0
* Micro SD slot
* Codec Audio ad alta qualità

Gli accessori abbinati (nel Neo Base) sono:
* Batteria 1200ma
* Cuffie in due colorazioni bianche e nere (in base al FIC1973)
* Neo Pouch - Un portacellullare molto carino
* Il pennino da usare per il cellullare, il pennino integra anche un puntatore laser e una luce.
* Il laccio porta cellullare con il logo di OpenMoko
* Memoria micro SD da 512 MB
* Cavo mini usb - USB
Nel Neo Advanced - Developer oltre agli accessori del Neo Base, avrete:
* una borsa porta cellullare e accessori (moooolto carina)
* interfaccia JTAG per effettuare il debug h4rdware e fare upload/dump del firmware


Se siete ansiosi di mettere le mani su un telefoninux, di quelli con la forma un po’ saponettosa, completamente aperti e basati su tutti gli stardard possibili, di quelli che dentro hanno APT (!), di quelli che contribuiranno a rivoluzionare la telefonia… sì?

Beh sappiate che tramite https://direct.openmoko.com/ è possibile già prenotarne uno. Io credo che aspetterò la seconda versione, prevista per ottobre 2007, per decidere se acquistarne uno.

Se siete invece tra quelle tre/quattro persone che ancora non sanno cosa sia questo “telefoninux”, vi invito a leggere questo articolo apparso oggi su corriere.it (yeah, grazie ale e flowghost!) e i miei taaanti articoli a riguardo. Potreste innamorarvene anche voi



NB: lo stesso team di sviluppatori invita a comportarsi come farò io… se non siete sviluppatori o non volete qualcosa essenzialmente a livello di puro test non acquistatelo ancora! Ad ottobre uscirà la versione “per tutti”, questa è per addetti ai lavori.




Last edited by breunzo : 07-12-2007 at 09:17 PM.


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #2  
Old 07-12-2007, 06:08 PM
contevalter contevalter is offline
Junior Member
 

Join Date: Sep 2005
Posts: 1
contevalter is on a distinguished road
Default openmoko

l'hai già provato?


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #3  
Old 07-12-2007, 06:55 PM
breunzo breunzo is offline
Senior Member
 

Join Date: Oct 2005
Location: Serapo beach
Posts: 1,152
breunzo is on a distinguished road
Default

Quote:
Originally Posted by contevalter
l'hai già provato?



No...ma alcuni ragazzi della lista linux in cui sono iscritto lo stanno comprando insieme anche per risparmiare sui costi di spedizione....quando arrivano andrò a vedere...e' la risposta opnesources all'iphone..con software e h4rdware completamente modificabili

Last edited by breunzo : 07-12-2007 at 08:55 PM.


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #4  
Old 07-12-2007, 09:20 PM
breunzo breunzo is offline
Senior Member
 

Join Date: Oct 2005
Location: Serapo beach
Posts: 1,152
breunzo is on a distinguished road
Default

Da lunedì è partita la vendita online, da ottobre sarà sugli scaffali

L'anti iPhone: Neo 1973, il cellulare fai da te

Il nuovo telefonino utilizza Linux e consente all'utente di cambiare sia il software che l'h4rdware: prezzi da 300 a 450 dollari

MILANO - Non tutti possiedono un computer anche se quasi tutti possiedono un telefono cellulare che, però, del computer non ha ancora tutte le caratteristiche. La parola d'ordine è: fondere. A fare da apripista è stato l'iPhone, sbarcato qualche giorno fa negli Stati Uniti monopolizzando l'intero ambito mediatico, e non solo, che ruota intorno alla comunicazione. L'alternativa, però, è già alle porte. Si chiama «Neo 1973». E' in arrivo quello che i più influenti blog tecnologici hanno già batezzato l'«anti-iPhone», il primo telefonino open source che utilizzerà il sistema operativo Linux, senza limiti di espansione. Consente all'utente di cambiare, a proprio piacimento, sia il software che l'h4rdware. Il costo? 300 dollari per l'apparecchio telefonico di produzione taiwanese, che peraltro è già sul mercato nella sua versione base per gli sviluppatori.


LINUX - Fin dalla sua presentazione a Las Vegas a inizio anno «Neo 1973» ha fatto molto parlare di sè. E' stato descritto come «una vera e propria rivoluzione nel settore delle telecomunicazioni». E' infatti il primo smartphone ad adottare una piattaforma aperta di Linux, detta "OpenMoko". Il gruppo industriale di Taipei "FIC" (la sigla sta per First International Computer) ha riposto grandi speranze nella versione indirizzata per ora agli sviluppatori. A differenza dell'oramai famosissimo iPhone della Apple il nuovo strumento tecnologico consente all'utente di esercitare un pieno controllo sull'h4rdware e sul software. Da lunedì è stato lanciato in due versioni: Neo-base e Neo-advanced, con tutti gli strumenti necessari allo sviluppo, rispettivamente a 300 e 450 dollari (circa 220 e 330 euro) . "Neo 1973", (la data indica la prima realizzazione di un telefono portatile da parte di Marty Cooper trentaquattro anni fa), può già essere acquistato sul sito web della stessa FIC. La seconda generazione, ovvero la variante commerciale del "telefonino-libero" per il consumatore approderà invece nei negozi ad ottobre 2007.

CARATTERISTICHE - Per 300 dollari (l'iPhone ne costa 599 circa 440 euro), lo sviluppatore interessato entrerà in possesso di uno smartphone dotato di schermo a colori touch-screen ad una risoluzione di 640 per 480 pixel (VGA) con un'ampiezza diagonale di 2,8 pollici; connettività Bluetooth/Wi-Fi e memoria espandibile con schede Micro-SD da 128 MByte di cui una SanDisk da 512 MByte che sarà inclusa nella confezione del modello base. Utilizzerà come sistema operativo una distribuzione Linux appositamente pensata per questo tipo di dispositivi e intende porsi come seria alternativa ai sistemi operativi quali Windows Mobile e Symbian. Il terminale radiotrasmette su quattro frequenze GSM e supporta GPRS. La variante beta non dispone per ora di WLAN, a differenza dell'iPhone, ma in cambio trasmette con Bluetooth 2.0. Con dimensioni pari a 120,7 per 62 per 18,5 millimetri si baserà su un processore a basso consumo ARM della Samsung da 266 MHz. Inoltre, Neo è dotato di due accelerometri 3D, che consente all'interfaccia di cambiare automaticamente a seconda di come si orienta il dispositivo; di uno slot USB 1.1 client e host, che permette quindi anche l'installazione di periferiche e la gestione delle stesse.

HACKERARE - Interessante è sicuramente anche il concetto che ruota attorno all'innovativo telefono, diventato oramai una star tra i blogger. Non a caso lo slogan scelto da OpenMoko è "Free the phone" (libera il telefono); per 450 dollari (più spese di spedizione) gli appassionati potranno anche farsi arrivare l' «Advanced-Set», una valigetta con tutto il necessario per assemblare Neo da casa. La parola d'ordine in questo caso, sottolinea FIC assieme al progetto OpenMoko, è «hackerare», andando consapevolmente contro quelle «piattaforme chiuse», come è invece il caso dell'iPhone. Insomma, sarà l'utente l'unico ad avere il potere sul suo apparecchio. Questo potrà elaborare il proprio software ed installarlo poi sul suo telefono.
NO GADGET - «E' senza dubbio un interessantissimo progetto e potrebbe avere un ottimo riscontro anche sul mercato», dice l'analista Stuart Carlaw, dell'inglese «ABI-Research», una delle più importanti società per le ricerche di mercato nel settore delle nuove tecnologie. Carlaw, però, si dice anche scettico che il nuovo prodotto possa imporsi nel vasto mondo delle telecomunicazioni in tempi brevi. Di altro avviso il manager di OpenMoko, Sean Moss-Pultz, e il suo team, fortemente intenzionati a commercializzare Neo 1973 come "computer mobile" e non semplicemente come un gadget telefonico. Per il 2008 OpenMoko ha già annunciato la presentazione di ulteriori tre apparecchi.

Elmar Burchia

http://www.corriere.it/Primo_Piano/...elefonino.shtml


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #5  
Old 07-12-2007, 11:34 PM
napoli4ever napoli4ever is offline
Senior Member
 
napoli4ever's Avatar
 

Join Date: Oct 2005
Posts: 343
napoli4ever is on a distinguished road
Default

Quote:
Originally Posted by breunzo
Il Neo Base viene 300$, circa 220 Euro
Il Neo Advanced 450$, circa 330 Euro
Ad entrambe vanno sommate le spese di spedizione di 100$ - 110$, circa 70 - 80 Euro.

100 dollari per la spedizione


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
Reply







Thread Tools Search this Thread
Search this Thread:

Advanced Search
Display Modes

Posting Rules
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

vB code is On
Smilies are On
[IMG] code is On
HTML code is Off
Forum Jump



All times are GMT +2. The time now is 02:36 PM.



Powered by: vBulletin Version 3.0.7
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Search Engine Friendly URLs by vBSEO 3.1.0 ©2007, Crawlability, Inc.