Go Back   Forum > P2P-TV Streaming Software > Forum Generale p2p-tv

LOGIN / ENTRA

Register FAQ Live Now! Rules Live TV Arcade Search Today's Posts Mark Forums Read



Our website is made possible by displaying online advertisements to our visitors.
Please consider supporting us adding to your whitelist www.coolstreaming.us . Read Guide


Reply
 
Thread Tools Search this Thread Display Modes Translate
  #1  
Old 11-22-2008, 12:50 PM
Mihira Mihira is offline
Member
 
Mihira's Avatar
 

Join Date: Mar 2008
Posts: 46
Mihira is on a distinguished road
Default le principali differenze tra un sistema P2P File Sharing e un P2P Streaming

Ciao a tutti,
in questo forum c'è una quantità enorme di materiale e molti di voi sono dei veri esperti in questo campo quindi spero potrete aiutarmi a capire meglio. Ecco, potete spiegarmi quali sono le principali differenze tra un sistema P2P per il file sharing come BitTorrent e un sistema per lo Streaming P2P come Coolstreaming? Ho letto in un articolo che Coolstreaming si basa sull'idea generale di BitTorrent, ecco ma poi nel concreto a parte il fatto che Coolstreaming deve lavorare in RealTime e BitTorrent no, quali sono le differenze principali tra i due sistemi?
Come vengono scelti ad esempio i chunk di informazione in un sistema come BitTorrent e in Coolstreaming?
Se questo tipo di discussione è stata già fatta vi chiedo anticipatamente scusa, in questo caso magari fornitemi qualche link...


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #2  
Old 11-25-2008, 07:02 PM
Mihira Mihira is offline
Member
 
Mihira's Avatar
 

Join Date: Mar 2008
Posts: 46
Mihira is on a distinguished road
Default

ho fatto una domanda troppo difficile o troppo banale?


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #3  
Old 11-26-2008, 12:37 AM
ABNormal ABNormal is offline
Administrator
 
ABNormal's Avatar
 

Join Date: May 2005
Posts: 4,002
ABNormal is on a distinguished road
Send a message via ICQ to ABNormal Send a message via MSN to ABNormal Send a message via Yahoo to ABNormal
Default

hai sbagliato ad impostare la domanda, più che altro.
tento di sbrogliare la matassa.
1) bittorrent, emule.... il P2P sharing insomma, ha come scopo di facilitare il trasferimento di un file da uno o più utenti ad uno che ne fa richiesta.
2) coolstreaming, se si intende il sito o il suo mediaplayer non c'entrano nulla. il sito prende nome dal primo programma che usò il metodo bittorrent per condividere non più i bit statici di un file, ma quelli dinamici di una diretta TV, ed in questo caso la domanda ha un senso...
3) in realtà i programmi (dopo quel pioniere) che usano il p2p per gestire la visione di uno stream live hanno altri nomi (pplive, ppstream, sopcast, tvants, uusee solo per citare quelli più noti) ed in effetti adottano un criterio di diffusione torrent abbinato ad un gestore di "allineamento" dei bit raccolti. mentre per completare un file a te poco interessa di ricevere i primi 5 minuti di un film, poi uno spezzone a 3/4, poi il finale e parte dell'inizio, fino a concludere il 100% dei Kb che compongono il film, uno stream p2p ha come scopo quello di acchiappare a volo diciamo così, un fotogramma dopo l'altro a prescindere da chi, pur di allineare senza interruzioni la visione.
quindi nel p2psharing conta la velocità e non l'ordine dei dati raccolti, nel p2pstreaming conta l'ordine dei dati raccolti più della velocità di raccolta stessa (che è costante e data dai Kbps decisi dal creatore dello stream).
4) al metodo torrent si sono affiancati sistemi di condivisione ulteriori che stanno prevalentemente al di sotto delle piattaforme tipo mogulus, ustream... ma cambia solo la modalità di ridistribuzione dei "fotogrammi" del video, non la sostanza.

spero di aver risposto (e senza troppi errori) a quanto tu volessi sapere.

ciao
ABN
__________________
«Fino a quando il colore della pelle sarà più importante del colore degli occhi ci sarà sempre la guerra.» Bob Marley


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #4  
Old 11-26-2008, 11:44 AM
Ogher Ogher is offline
Amministratore offroad
 
Ogher's Avatar
 

Join Date: Jul 2005
Location: Foam pit
Posts: 1,881
Ogher is on a distinguished road
Send a message via MSN to Ogher
Default

Quote:
Originally Posted by Mihira
Ciao a tutti,
in questo forum c'è una quantità enorme di materiale e molti di voi sono dei veri esperti in questo campo quindi spero potrete aiutarmi a capire meglio. Ecco, potete spiegarmi quali sono le principali differenze tra un sistema P2P per il file sharing come BitTorrent e un sistema per lo Streaming P2P come Coolstreaming? Ho letto in un articolo che Coolstreaming si basa sull'idea generale di BitTorrent, ecco ma poi nel concreto a parte il fatto che Coolstreaming deve lavorare in RealTime e BitTorrent no, quali sono le differenze principali tra i due sistemi?
Come vengono scelti ad esempio i chunk di informazione in un sistema come BitTorrent e in Coolstreaming?
Se questo tipo di discussione è stata già fatta vi chiedo anticipatamente scusa, in questo caso magari fornitemi qualche link...

è un domandone perchè di fatto tutte le tecnologie usate sono proprietarie. L'unico che aveva rilasciato della documentazione è stato vatata ( http://www.coolstreaming.us/forum/d...ers-shared.html ) ma al momento non sono piu raggiungibili.
Quindi francamente non so cosa risponderti, però posso provare a spiegarti cosa avevo pensato io:
-lettura di uno stream cbr
-rendo il buffer del pacchetto (quindi grande quanto il bitrate) e lo divido in mini pacchettini
Quindi ogni peer deve garantirsi da qualcun altro tutti i minipacchetti e a sua volta può trasmettere tanti pacchetti quanti ne permette la sua banda di upload. Per la sincronizzazione dei minipacchetti e quindi la ricostruzione del pacchetto originario ci son diverse soluzioni, avevo pensato ad un indice univoco da trasmettere assieme al minipacchetto. Per questa parte avevo anche scritto un programmino di prova e in lan funzionava bene. Ovviamente per la versione via internet servirebbe anche un qualche algoritmo di fec.

Il problema grosso è trovare un modo efficiente per collegare i peer tra loro e distribuire al meglio i minipacchetti in modo che l'eventuale disconnessione di un utente non comprometta pesantemente la visione degli altri.
Avevo pensato (questa soluzione è rimasta solo su carta) di dare il compito di indirizzamento dei peer.
Ogni nuovo utente che si connette al server:
-si iscrive (ip,nome/hash univoco,latenza,bandwith di upload, varie ed eventuali)
-il server gli risponde con una lista di peer da cui prelevare i mini pacchetti
-eventualmente se qualche minipacchetto non c'è più il peer deve semplicemente richiederlo al server che provvederà a fornirgli un'altra fonte

Questa parte non è mai stata realizzata perchè non sono assolutamente convinto che sia una buona soluzione e poi se mi metto da solo a scrivere il codice vien fuori una porcheria, servono più persone.

Il tuo post mi ha fatto ripensare a questo argomento quindi mi sa che prossimamente mi leggerò qualcosa su bittorrent e kademlia
__________________
"Ad Ancelotti glielo dico sempre: 'Immagina se avessi i piedi buoni, non sapremmo dove mettere le coppe...'." G.Gattuso
"Chi vince a Siena ritorna a Siena, chi vince ad Atene va a Tokyo.." C.Pellegatti
"Meglio 1-0 per noi che 1-0 per loro.." C.Pellegatti
Io sono contro l'uso di animazioni al posto del testo su MSN
Non mandatemi messaggi privati con richieste d'aiuto su partite/software, alle partite non rispondo e per i software ci sono i sottoforum dedicati.


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #5  
Old 11-30-2008, 11:27 AM
Mihira Mihira is offline
Member
 
Mihira's Avatar
 

Join Date: Mar 2008
Posts: 46
Mihira is on a distinguished road
Default

Ciao ABNormal,
innanzitutto grazie per la risposta...sei stato molto chiaro
avrei altre domande, spero di non chiedere troppo...però questo mi sembra il posto giusto dove poter ricevere risposte!
- Ogni utente (peer) che partecipa a un sistema di tipo p2p streaming scarica pacchetti di informazione usando la sua banda di download, e manda agli altri peer i pacchetti che ha usando la sua banda di upload. Ecco, cosa succede se ad esempio 3 utenti sono collegati nella stessa LAN e si connettono a internet tramite un routerino, e sono tutti e tre collegati al medesimo programma di streaming tipo coolstreaming? La banda adsl di downlink e di uplink si divide per tre?
- cosa succede se ci si collega a coolstreaming tramite cellulare tipo con UMTS?
- da qualche parte leggevo che un problema di questi sistemi di p2p streaming sono i NAT...ovvero?

ciao e grazie di tutto


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #6  
Old 11-30-2008, 12:58 PM
Mihira Mihira is offline
Member
 
Mihira's Avatar
 

Join Date: Mar 2008
Posts: 46
Mihira is on a distinguished road
Default

Ogher ovviamente grazie anche a te per quanto hai scritto
sai qualcosa anche sulle ultime questioni che ho posto?


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #7  
Old 11-30-2008, 01:57 PM
Ogher Ogher is offline
Amministratore offroad
 
Ogher's Avatar
 

Join Date: Jul 2005
Location: Foam pit
Posts: 1,881
Ogher is on a distinguished road
Send a message via MSN to Ogher
Default

Quote:
Originally Posted by Mihira
- Ogni utente (peer) che partecipa a un sistema di tipo p2p streaming scarica pacchetti di informazione usando la sua banda di download, e manda agli altri peer i pacchetti che ha usando la sua banda di upload. Ecco, cosa succede se ad esempio 3 utenti sono collegati nella stessa LAN e si connettono a internet tramite un routerino, e sono tutti e tre collegati al medesimo programma di streaming tipo coolstreaming? La banda adsl di downlink e di uplink si divide per tre?

per essere p2p tutti i peer della rete devono redistribuire il segnale in un qualche modo. Dato che parliamo di tecnologie proprietarie non possiamo sapere come si comportano i vari programmi però si può avere un'idea generale del funzionamento usando un network analyzer.
nel caso del routerino con 3 utenti, indipendentemente dall'uso di p2p o da uno stream in broadcast, il primo utente che arriva si prende tutta la banda che gli serve (up e down) poi si connettono gli altri e se l'ampiezza di banda non è sufficiente si pianta tutto

Quote:
- cosa succede se ci si collega a coolstreaming tramite cellulare tipo con UMTS?

non so di preciso cosa intendi: se usi il cellulare come un modem assieme ad un pc ricadi nel caso precedente.
se invece ti guardi lo stream da coolstreaming col cellulare consumi la banda di download pari al bitrate dello stream ( più un piccolo overhead per la trasmissione dei comandi al server).
per cellulare esiste un solo p2p: tvubroadcast http://pages.tvunetworks.com/labs/mobile.html ma non l'ho mai provato

Quote:
- da qualche parte leggevo che un problema di questi sistemi di p2p streaming sono i NAT...ovvero?
per il nat ti rimando a wikipedia http://it.wikipedia.org/wiki/Networ...ess_translation
che sa spiegare meglio di me, posso solo dire che il nat può penalizzare praticamente tutte le applicazioni in cui vengono scambiate informazioni tra pc remoti
__________________
"Ad Ancelotti glielo dico sempre: 'Immagina se avessi i piedi buoni, non sapremmo dove mettere le coppe...'." G.Gattuso
"Chi vince a Siena ritorna a Siena, chi vince ad Atene va a Tokyo.." C.Pellegatti
"Meglio 1-0 per noi che 1-0 per loro.." C.Pellegatti
Io sono contro l'uso di animazioni al posto del testo su MSN
Non mandatemi messaggi privati con richieste d'aiuto su partite/software, alle partite non rispondo e per i software ci sono i sottoforum dedicati.


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #8  
Old 11-30-2008, 05:54 PM
Mihira Mihira is offline
Member
 
Mihira's Avatar
 

Join Date: Mar 2008
Posts: 46
Mihira is on a distinguished road
Default

Quote:
Originally Posted by Ogher
per essere p2p tutti i peer della rete devono redistribuire il segnale in un qualche modo. Dato che parliamo di tecnologie proprietarie non possiamo sapere come si comportano i vari programmi però si può avere un'idea generale del funzionamento usando un network analyzer.
nel caso del routerino con 3 utenti, indipendentemente dall'uso di p2p o da uno stream in broadcast, il primo utente che arriva si prende tutta la banda che gli serve (up e down) poi si connettono gli altri e se l'ampiezza di banda non è sufficiente si pianta tutto



hai provato di persona per dire che si impalla tutto? Con un mio amico in lan abbiamo provato ad usare due programmi di streaming (stile Anime.tv) in contemporanea, funzionava tutto, però mi sa che questi non sono di p2p streaming...


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #9  
Old 11-30-2008, 07:11 PM
Ogher Ogher is offline
Amministratore offroad
 
Ogher's Avatar
 

Join Date: Jul 2005
Location: Foam pit
Posts: 1,881
Ogher is on a distinguished road
Send a message via MSN to Ogher
Default

sono dei semplici video in flv, finchè c'è banda di download ne puoi aprire quanti ne vuoi
__________________
"Ad Ancelotti glielo dico sempre: 'Immagina se avessi i piedi buoni, non sapremmo dove mettere le coppe...'." G.Gattuso
"Chi vince a Siena ritorna a Siena, chi vince ad Atene va a Tokyo.." C.Pellegatti
"Meglio 1-0 per noi che 1-0 per loro.." C.Pellegatti
Io sono contro l'uso di animazioni al posto del testo su MSN
Non mandatemi messaggi privati con richieste d'aiuto su partite/software, alle partite non rispondo e per i software ci sono i sottoforum dedicati.


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #10  
Old 11-30-2008, 08:08 PM
Mihira Mihira is offline
Member
 
Mihira's Avatar
 

Join Date: Mar 2008
Posts: 46
Mihira is on a distinguished road
Default

Quote:
Originally Posted by Ogher
sono dei semplici video in flv, finchè c'è banda di download ne puoi aprire quanti ne vuoi


ah ok quindi non centra una mazza col p2p streaming


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
Reply







Thread Tools Search this Thread
Search this Thread:

Advanced Search
Display Modes

Posting Rules
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

vB code is On
Smilies are On
[IMG] code is On
HTML code is Off
Forum Jump



All times are GMT +2. The time now is 08:56 PM.



Powered by: vBulletin Version 3.0.7
Copyright ©2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Search Engine Friendly URLs by vBSEO 3.1.0 ©2007, Crawlability, Inc.