Go Back   Forum > OT-Forum > Libertà Digitali

LOGIN / ENTRA

Register FAQ Live Now! Rules Live TV Arcade Search Today's Posts Mark Forums Read



Our website is made possible by displaying online advertisements to our visitors.
Please consider supporting us adding to your whitelist www.coolstreaming.us . Read Guide


Reply
 
Thread Tools Search this Thread Display Modes Translate
  #1  
Old 03-21-2008, 04:50 PM
yatta yatta is offline
attualmente out
 
yatta's Avatar
 

Join Date: Nov 2005
Location: I live in peace
Posts: 3,619
yatta is on a distinguished road
Default Web Tv: P2p-Next riceve 10 mln di euro dalla Ue.

Web Tv: P2p-Next riceve 10 mln di euro dalla Ue. G. Wright (BBC), ‘Fondi sufficienti per potenziare Tribler e lo streaming live’

Raffaella Natale

Un consorzio europeo di 21 partner comprendenti emittenti televisive e istituti di ricerca ha ricevuto una sovvenzione pari a 10 milioni di euro dalla Ue per elaborare nuove forme di televisione via Internet. Nei prossimi quattro anni il progetto P2p-Next studierà applicazioni peer-to-peer al fine di sviluppare un sistema di prossima generazione di distribuzione della televisione online.

Impiegando le reti a banda larga già esistenti, ogni computer partecipante, denominato “peer”, funziona sia come client, sia come server per una data applicazione. Un network P2p consente di condividere file di contenuti o flussi di audio, video e dati.

George Wright, capo del dipartimento Future Media & Technology della BBC, ha dichiarato: “Stiamo creando un nuovo sistema peer-to-peer legale, basato su software free-open source a piattaforma incrociata”.

Il progetto si sviluppa intorno a Tribler, una tecnologia core sviluppata dal Politecnico di Delft sulla falsa riga del protocollo peer-to-peer di BitTorrent ma questa volta in grado di supportare lo streaming live.

Sulla base di Tribler, ha detto ancora Wright, “…disponiamo di fondi sufficienti per i prossimi quattro anni per fornire una serie di potenziamenti di Tribler, comprendenti lo streaming P2p dal vivo, un’interfaccia utente migliorata, raccomandazioni incorporate e molto altro”.

Oltre alla BBC, sono partner del progetto anche il Politecnico di Delft, la European Broadcasting Union, l’Università di Lancaster, Markenfilm, Pioneer Digital Design Centre Ltd e il centro di ricerca tecnica finlandese Vtt.

La BBC utilizzerà il nuovo client BitTorrent per lo streaming di alcuni dei suoi programmi televisivi.

I finanziamenti saranno spalmanti in quattro anni, per permettere a Tribler di migliorare e diffondere un numero sempre maggiore di contenuti.

La tecnologia potrebbe, infatti, essere potenzialmente integrata nei servizi video on demand (Vod); si sta inoltre pianificando il modo di provare il sistema nell’ambito di importanti eventi televisivi su un’ampia gamma di dispositivi per i consumatori. Il progetto intende rendere disponibili le tecnologie software core come open source, sperando di poter fare emergere nuovi modelli aziendali.

Secondo gli analisti, circa il 50% degli utenti utilizza BitTorrent per scaricare show televisivi dalla rete. P2P-Next quindi tenterà di aiutare i vari broadcaster a raggiungere target specifici di utenti.

Fonte


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
Reply







Thread Tools Search this Thread
Search this Thread:

Advanced Search
Display Modes

Posting Rules
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

vB code is On
Smilies are On
[IMG] code is On
HTML code is Off
Forum Jump



All times are GMT +2. The time now is 10:04 PM.



Powered by: vBulletin Version 3.0.7
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Search Engine Friendly URLs by vBSEO 3.1.0 ©2007, Crawlability, Inc.