Go Back   Forum > OT-Forum > OT - Forum

LOGIN / ENTRA

Register FAQ Live Now! Rules Live TV Arcade Search Today's Posts Mark Forums Read



Our website is made possible by displaying online advertisements to our visitors.
Please consider supporting us adding to your whitelist www.coolstreaming.us . Read Guide


Reply
 
Thread Tools Search this Thread Display Modes Translate
  #141  
Old 02-24-2007, 09:03 AM
sivori87 sivori87 is offline
Senior Member
 
sivori87's Avatar
 

Join Date: Aug 2005
Posts: 406
sivori87 is on a distinguished road
Default

Quote:
Originally Posted by juve
non so se tu lavori o no, io sono 20anni che lavoro,per cui su questo tema non accetto paternali da nessuno tantomeno da te,perciò statti zitto che fai più bella figura



il discorso è molto semplice caro juve...il rapporto tra domanda/offerta lavoro è ancora molto squilibrato, un imprenditore -se ne ha la possibilità- nn ti offrirà mai un contratto a tempo indeterminato proprio per il motivo che hai detto tu....

quando un operario non sa se dopo sei mesi sarà o meno a lavorare ancora in azienda logicamente è costretto a dare il massimo, ad aprirsi il sedere nella speranza che il contratto gli venga prolungato...e questo, di fatto, è una via traversa per introdurre un tipo indiretto di retribuzione a cottimo che all'azienda nn può che far piacere ma ai sindacati decisamente di meno

un sistema simile è la fine del lavoro dipendente...poi è logico che ci sono imprenditori e imprenditori -forse tu sei stato fortunato- ma in linea generale nn puoi dirmi che i contratti a tempo indeterminato nn siano un bel regalo alle imprese


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #142  
Old 02-24-2007, 09:26 AM
juve juve is offline
Senior Member
 

Join Date: Sep 2005
Posts: 1,412
juve is on a distinguished road
Default

Quote:
Originally Posted by sivori87
il discorso è molto semplice caro juve...il rapporto tra domanda/offerta lavoro è ancora molto squilibrato, un imprenditore -se ne ha la possibilità- nn ti offrirà mai un contratto a tempo indeterminato proprio per il motivo che hai detto tu....

quando un operario non sa se dopo sei mesi sarà o meno a lavorare ancora in azienda logicamente è costretto a dare il massimo, ad aprirsi il sedere nella speranza che il contratto gli venga prolungato...e questo, di fatto, è una via traversa per introdurre un tipo indiretto di retribuzione a cottimo che all'azienda nn può che far piacere ma ai sindacati decisamente di meno

un sistema simile è la fine del lavoro dipendente...poi è logico che ci sono imprenditori e imprenditori -forse tu sei stato fortunato- ma in linea generale nn puoi dirmi che i contratti a tempo indeterminato nn siano un bel regalo alle imprese

tu parli parli ma hai mai timbrato il cartellino??io ti parlo della mia esperienza e dei miei conoscenti e ti posso dire di aver visto nel mondo de lavoro situazioni a dir poco sconcertanti.Vorrei sottoporre a tutti e specialmente ai mancini un quesito di una sola parola:meritocrazia,che ne pensate?


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #143  
Old 02-24-2007, 09:28 AM
juve juve is offline
Senior Member
 

Join Date: Sep 2005
Posts: 1,412
juve is on a distinguished road
Default

Quote:
Originally Posted by sivori87
il discorso è molto semplice caro juve...il rapporto tra domanda/offerta lavoro è ancora molto squilibrato, un imprenditore -se ne ha la possibilità- nn ti offrirà mai un contratto a tempo indeterminato proprio per il motivo che hai detto tu....

quando un operario non sa se dopo sei mesi sarà o meno a lavorare ancora in azienda logicamente è costretto a dare il massimo, ad aprirsi il sedere nella speranza che il contratto gli venga prolungato...e questo, di fatto, è una via traversa per introdurre un tipo indiretto di retribuzione a cottimo che all'azienda nn può che far piacere ma ai sindacati decisamente di meno

un sistema simile è la fine del lavoro dipendente...poi è logico che ci sono imprenditori e imprenditori -forse tu sei stato fortunato- ma in linea generale nn puoi dirmi che i contratti a tempo indeterminato nn siano un bel regalo alle imprese

caro sivori,io non sono stato fortunato ,io mi son fatto il mazzo,la gavetta,è un pò diverso!!!


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #144  
Old 02-24-2007, 11:20 AM
breunzo breunzo is offline
Senior Member
 

Join Date: Oct 2005
Location: Serapo beach
Posts: 1,152
breunzo is on a distinguished road
Default

Quote:
Originally Posted by juve
certo se sei un pelandrone questo è ciò che ti spetta!!!!!!!!!


ma tu ragioni con i prosciutti in faccia, per partito preso....sei fuori dal mondo

svegliatiiii!!!! O sei in malafede o sei un povero egoista!!!!

io ti ho fatto un esempio nel settore bancario e posso farti anche altri tanti esempi di amici che a 30/40 anni sono costretti ad accettare questi contratti... e non è una questione di essere pelandroni...non ci sono scelte!!!

C'è il mio amico che è stato l'ultimo ad entrare a contratto indeterminato e ha detto che adesso non assumono più semplicemente perchè non conviene...preferiscono fare contratti co co pro.

Quindi prima di giudicare le persone informati !!


leggiti questa lettera del pelandrone di Mauro Gallegati della Facolta' di Economia Giorgio Fua' dell’Universita' Politecnica delle Marche

http://www.beppegrillo.it/2006/03/g...iavi_mod_2.html



e leggiti questa lettera quel pelandrone del premio Nobel per l’economia Joseph E. Stiglitz ha inviato questa analisi sul mercato del lavoro in Italia .

http://www.beppegrillo.it/2006/04/g...iavi_mod_3.html



e leggitti questa lettera di questo pelandrone di Roberto Leombruni di LABOR e di Mauro Gallegati della Facoltà di Economia di Ancona.

http://www.beppegrillo.it/2006/08/g...iavi_mod_4.html


sicuramente non loggerai nulla perchè come dicevo col c..lo degli altri tutti so bravi a parlare!!!!

Last edited by breunzo : 02-24-2007 at 11:30 AM.


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #145  
Old 02-24-2007, 11:30 AM
sivori87 sivori87 is offline
Senior Member
 
sivori87's Avatar
 

Join Date: Aug 2005
Posts: 406
sivori87 is on a distinguished road
Default

Quote:
Originally Posted by juve
caro sivori,io non sono stato fortunato ,io mi son fatto il mazzo,la gavetta,è un pò diverso!!!


ma nn lo metto in dubbio...semplicemente dico che la nostra esperienza personale nn può farci illudere che il mondo vada tutto in un certo modo

io dico che un minimo di flessibilità deve essere concessa all'azienda ma proprio per garantire quel principio meritocratico di cui tu parli occorre limitare la possibilità di porre in essere contratti a tempo determinato altrimenti le imprese utilizzeranno, per comprensibile convenienza, soltanto questa formula...e il precariato nega il futuro

Last edited by sivori87 : 02-24-2007 at 11:33 AM.


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #146  
Old 02-24-2007, 01:10 PM
saschi saschi is offline
Senior Member
 
saschi's Avatar
 

Join Date: Dec 2005
Location: Nord Sardegna
Posts: 198
saschi is on a distinguished road
Default

Napolitano respinge le dimissioni
«Senza numeri le alternative a Prodi»
Voto di fiducia prima al Senato

L'annuncio del Quirinale dopo il colloquio con il presidente del Consiglio.
Napolitano:«Il rinvio unica soluzione, non c'era concreta alternativa. Mancano le condizioni per il voto anticipato». Forse già mercoledì il primo voto di fiducia. Il premier: «Torno in Parlamento con slancio rinnovato»

www.corriere.it


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #147  
Old 02-24-2007, 01:32 PM
ABNormal ABNormal is offline
Administrator
 
ABNormal's Avatar
 

Join Date: May 2005
Posts: 4,002
ABNormal is on a distinguished road
Send a message via ICQ to ABNormal Send a message via MSN to ABNormal Send a message via Yahoo to ABNormal
Default

dico brevemente la mia sui lavori a tempo determinato.
in realtà la rigidità che negli anni 80/90 vigeva nel mercato del lavoro era penalizzante per le imprese. Il lavoro non ha per forza ritmi costanti. Vi sono ritmi stagionali, o periodi di maggiore o minori richieste e il costo fisso del dipendente può portare a perdite anche consistenti in alcune fasi storiche.
la riforma del lavoro (che fecero le sx) affrontò proprio questo punto.
il prblema è che, come sempre succede in italia, fatta la legge trovato l'inganno: precarizzare tutto, anche la quota minima di dipendenti necessari è stato il leit motif delle aziende.
Vi sembra logico che TUTTI i postini siano precari? voglio capire che dopo le ferie (cartoline dai luoghi di villeggiatura) o per natale ci sia un incremento del movimento che possa essere risolto con dei precari, ma deve essere illegale sconfinare con il precariato anche per le fascie "normali" di lavoratori necessari.
stesso dicasi per i centralinisti.
e che vogliamo dire di nuovi insegnanti nelle scuole, oramai precari?
insomma flessibilità va bene, ma qui si è chiesto una flessibilità fino ai 90° per metterlo a quel servizio alla gente.
e lo dico da "imprenditore" quale sono, nel mio piccolo.
come sempre le leggi in italia vengono fatte a "finestre aperte" in modo da far il proprio comodo entrandoci e uscendoci a proprio comodo.
sarà un caso che le maschere della commedia dell'arte nascano in italia, o forse è perchè siamo dei gran buffoni?

ABN
__________________
«Fino a quando il colore della pelle sarà più importante del colore degli occhi ci sarà sempre la guerra.» Bob Marley


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #148  
Old 02-24-2007, 02:14 PM
juve juve is offline
Senior Member
 

Join Date: Sep 2005
Posts: 1,412
juve is on a distinguished road
Default

Quote:
Originally Posted by breunzo
ma tu ragioni con i prosciutti in faccia, per partito preso....sei fuori dal mondo

svegliatiiii!!!! O sei in malafede o sei un povero egoista!!!!

io ti ho fatto un esempio nel settore bancario e posso farti anche altri tanti esempi di amici che a 30/40 anni sono costretti ad accettare questi contratti... e non è una questione di essere pelandroni...non ci sono scelte!!!

C'è il mio amico che è stato l'ultimo ad entrare a contratto indeterminato e ha detto che adesso non assumono più semplicemente perchè non conviene...preferiscono fare contratti co co pro.

Quindi prima di giudicare le persone informati !!


leggiti questa lettera del pelandrone di Mauro Gallegati della Facolta' di Economia Giorgio Fua' dell’Universita' Politecnica delle Marche

http://www.beppegrillo.it/2006/03/g...iavi_mod_2.html



e leggiti questa lettera quel pelandrone del premio Nobel per l’economia Joseph E. Stiglitz ha inviato questa analisi sul mercato del lavoro in Italia .

http://www.beppegrillo.it/2006/04/g...iavi_mod_3.html



e leggitti questa lettera di questo pelandrone di Roberto Leombruni di LABOR e di Mauro Gallegati della Facoltà di Economia di Ancona.

http://www.beppegrillo.it/2006/08/g...iavi_mod_4.html


sicuramente non loggerai nulla perchè come dicevo col c..lo degli altri tutti so bravi a parlare!!!!

tu secondo me parli una cifra e non lavori un c.azzo,è logico che a uno come te non faranno mai il contratto!!!!!!!


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #149  
Old 02-24-2007, 02:20 PM
juve juve is offline
Senior Member
 

Join Date: Sep 2005
Posts: 1,412
juve is on a distinguished road
Default

Quote:
Originally Posted by ABNormal
dico brevemente la mia sui lavori a tempo determinato.
in realtà la rigidità che negli anni 80/90 vigeva nel mercato del lavoro era penalizzante per le imprese. Il lavoro non ha per forza ritmi costanti. Vi sono ritmi stagionali, o periodi di maggiore o minori richieste e il costo fisso del dipendente può portare a perdite anche consistenti in alcune fasi storiche.
la riforma del lavoro (che fecero le sx) affrontò proprio questo punto.
il prblema è che, come sempre succede in italia, fatta la legge trovato l'inganno: precarizzare tutto, anche la quota minima di dipendenti necessari è stato il leit motif delle aziende.
Vi sembra logico che TUTTI i postini siano precari? voglio capire che dopo le ferie (cartoline dai luoghi di villeggiatura) o per natale ci sia un incremento del movimento che possa essere risolto con dei precari, ma deve essere illegale sconfinare con il precariato anche per le fascie "normali" di lavoratori necessari.
stesso dicasi per i centralinisti.
e che vogliamo dire di nuovi insegnanti nelle scuole, oramai precari?
insomma flessibilità va bene, ma qui si è chiesto una flessibilità fino ai 90° per metterlo a quel servizio alla gente.
e lo dico da "imprenditore" quale sono, nel mio piccolo.
come sempre le leggi in italia vengono fatte a "finestre aperte" in modo da far il proprio comodo entrandoci e uscendoci a proprio comodo.
sarà un caso che le maschere della commedia dell'arte nascano in italia, o forse è perchè siamo dei gran buffoni?

ABN

in parte condivido il tuo intervento,e comunque sarà un caso,sarà la mia zona ma io non conosco nessuno che abbia un lavoro precario e nella ditta dove lavoro gli assunti a tempo parziale si contano sulle dita di una mano,contro una forza lavoro di un centinaio di dipendenti


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #150  
Old 02-24-2007, 02:25 PM
antonello38 antonello38 is offline
Senior Member
 
antonello38's Avatar
 

Join Date: Dec 2005
Posts: 469
antonello38 is on a distinguished road
Default

Napolitano è di sinistra purtroppo, rispetto le sue decisioni come è giusto che sia, cosi come rispetto il suo ruolo, ma le perplessità su certe sue decisioni restano...


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
Reply







Thread Tools Search this Thread
Search this Thread:

Advanced Search
Display Modes

Posting Rules
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

vB code is On
Smilies are On
[IMG] code is On
HTML code is Off
Forum Jump



All times are GMT +2. The time now is 03:43 AM.



Powered by: vBulletin Version 3.0.7
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Search Engine Friendly URLs by vBSEO 3.1.0 ©2007, Crawlability, Inc.