Go Back   Forum > OT-Forum > OT - Forum

LOGIN / ENTRA

Register FAQ Live Now! Rules Live TV Arcade Search Today's Posts Mark Forums Read



Our website is made possible by displaying online advertisements to our visitors.
Please consider supporting us adding to your whitelist www.coolstreaming.us . Read Guide


Reply
 
Thread Tools Search this Thread Display Modes Translate
  #1  
Old 11-19-2007, 07:11 PM
Malcom1875 Malcom1875 is offline
Senior Member
 

Join Date: Apr 2007
Location: Torino
Posts: 1,482
Malcom1875 is on a distinguished road
Send a message via MSN to Malcom1875
Default Progetti Ecosostenibili: La Diga del vento

Il petrolio costa sempre di più, lo sanno anche i muri: costa sia in termini di sfruttamento ambientale, sia quando paghiamo il pieno di benzina o le bollette del gas. Per non parlare dei costi nascosti di questa fonte di energia (costa di più trasportare merci quindi tutti i generi di consumo aumentano; costi per la salute derivanti da inquinamento). Finalmente negli ultimi anni stanno prendendo piede delle tecnologie che sfruttano quanto la natura ci mette a disposizione gratis, ossia il sole, le maree, il vento. Si parla di tecnologia usufruibile da tutti, non solo di progetti utopici per il futuro. Ma questi ultimi sono molto affascinanti, soprattutto se prendiamo in considerazione il progetto della diga del vento della Cheatwoods Associates, un’azienda all’avanguardia che studia e realizza prodotti futuristici. La wind dam (diga del vento) è un progetto eco-sotenibile e geniale nella sua semplicità: un’enorme vela che verrà posizionata tra due montagne e produrrà elettricità dall’energia eolica incanalata. L’enorme spinnaker (sì, come quello delle barche di Coppa America) costerà oltre 3 milioni di euro, e verrà posizionata nella gola del lago La diga (Russia), una zona dove soffia costantemente un forte vento. Come si vede dal progetto, la vela incanalerà il vento all’interno di una turbina e produrrà energia pulita e rinnovabile.

Se il progetto verrà approvato, le dimensioni della vela saranno di 75 metri per 25 di altezza. Altro che Paul Cayard a manovrarla! Non oso pensare agli addetti che dovranno salire sulla struttura per eventuali operazioni di manutenzione, da volare via per il fortissimo vento. Non so voi, ma questi progetti mi ridanno fiducia: certo, una valle senza niente così come l’ha fatta natura è più bella… ma almeno non bisogna scavare e compromettere irrimediabilmente milioni di metri cubi di terreno..


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #2  
Old 11-22-2007, 06:56 PM
Malcom1875 Malcom1875 is offline
Senior Member
 

Join Date: Apr 2007
Location: Torino
Posts: 1,482
Malcom1875 is on a distinguished road
Send a message via MSN to Malcom1875
Default

Fà piacere notare che nessuno abbia nulla da dire su un progetto così innovativo per creare energia pulita.
Io credo che l'idea della diga del vento sia ottima.:anche senza costruire dighe la sfruttare modificando i tradizionali sistemi eolici.
L'idea sostanzialmente come avete visto è qella di catturare quanto più vento possibile e comprimerlo contro le pale di una turbina.
E' bene io ho pensato che se l'idea fosse applicata all'eolico tradizionale accadrebbe questo: invece di un oggetto con le sembienaze di un ventilatore gigante che fà poca corrente elettrica avremmo degli oggetti più simili alle turbine degli aerei di linea: l'aria viene compressa in grande imbuto nella cui stratta estremità finale vi è una turbina con delle piccole pale super-leggere che roteano a gran velocità.
Che ne pensate?


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #3  
Old 11-22-2007, 07:35 PM
romans romans is offline
Senior Member
 
romans's Avatar
 

Join Date: Jan 2006
Location: Roma
Posts: 2,461
romans is on a distinguished road
Default




Non è assolutamente invasivo.

"Se il progetto verrà approvato, le dimensioni della vela saranno di 75 metri per 25 di altezza . Non oso pensare (neppure io) agli addetti che dovranno salire sulla struttura per eventuali operazioni di manutenzione, da volare via per il fortissimo vento."

"L’enorme spinnaker costerà oltre 3 milioni di euro, (azzo, barzegole, va beh, almeno ci dicessero quanta energia produce e questo non è certo una barzegola) e verrà posizionata nella gola del lago Ladoga (Russia), una zona dove soffia costantemente un forte vento (campi di applicazione vastissimi insomma)."

"Finalmente negli ultimi anni stanno prendendo piede delle tecnologie che sfruttano quanto la natura ci mette a disposizione gratis, ossia il sole, le maree, il vento. Si parla di tecnologia usufruibile da tutti, non solo di progetti utopici (ecco appunto) per il futuro. Ma questi ultimi sono molto affascinanti (sì, veramente molto affascinante), soprattutto se prendiamo in considerazione il progetto della diga del vento della Cheatwoods Associates, un’azienda all’avanguardia che studia e realizza prodotti futuristici (parecchio)."

"certo, una valle senza niente così come l’ha fatta natura è più bella… (nooo, per carità)... ma almeno non bisogna scavare e compromettere irrimediabilmente milioni di metri cubi di terreno.. (certo, fosse l'unica alternativa, forse pure pure...)"

Lo hai richiesto espressamente tu il parere malcom...

Last edited by romans : 11-22-2007 at 07:41 PM.


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #4  
Old 11-22-2007, 07:40 PM
Malcom1875 Malcom1875 is offline
Senior Member
 

Join Date: Apr 2007
Location: Torino
Posts: 1,482
Malcom1875 is on a distinguished road
Send a message via MSN to Malcom1875
Default

Quote:
Originally Posted by romans



Non è assolutamente invasivo.

"Se il progetto verrà approvato, le dimensioni della vela saranno di 75 metri per 25 di altezza . Non oso pensare (neppure io) agli addetti che dovranno salire sulla struttura per eventuali operazioni di manutenzione, da volare via per il fortissimo vento."

"L’enorme spinnaker costerà oltre 3 milioni di euro, (azzo, barzegole, va beh, almeno ci dicessero quanta energia produce e questo non è certo una barzegola) e verrà posizionata nella gola del lago Ladoga (Russia), una zona dove soffia costantemente un forte vento (campi di applicazione vastissimi insomma)."

"Finalmente negli ultimi anni stanno prendendo piede delle tecnologie che sfruttano quanto la natura ci mette a disposizione gratis, ossia il sole, le maree, il vento. Si parla di tecnologia usufruibile da tutti, non solo di progetti utopici per il futuro (ecco appunto). Ma questi ultimi sono molto affascinanti (sì, veramente molto affascinante), soprattutto se prendiamo in considerazione il progetto della diga del vento della Cheatwoods Associates, un’azienda all’avanguardia che studia e realizza prodotti futuristici (parecchio)."

"certo, una valle senza niente così come l’ha fatta natura è più bella… (nooo, per carità)... ma almeno non bisogna scavare e compromettere irrimediabilmente milioni di metri cubi di terreno.. (certo, fosse l'unica alternativa, forse pure pure...)"

Lo hai richiesto espressamente tu il parere malcom...

25m per 75 e tre milioni di euro sono la facciata e il costo di una palazzina con centinaio di apprtamanti no mi pere una cosa così devastante. La foto rende un'idea sbgliata....
Comunque io avevo espresso anche un'altra idea....almeno quella ti pare più fattibile?


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #5  
Old 11-22-2007, 07:57 PM
romans romans is offline
Senior Member
 
romans's Avatar
 

Join Date: Jan 2006
Location: Roma
Posts: 2,461
romans is on a distinguished road
Default

Quote:
Originally Posted by Malcom1875
25m per 75 e tre milioni di euro sono la facciata e il costo di una palazzina con centinaio di apprtamanti no mi pere una cosa così devastante. La foto rende un'idea sbgliata....
Comunque io avevo espresso anche un'altra idea....almeno quella ti pare più fattibile?


Se hai notato dicevo che il problema non è il costo in sè, ma che andrebbe in primis associato a quanta energia produce e "chi" (visto le zone di applicazione) può usufruirne, quindi, detta così non sembra il caso di farci subito un pensiero serio.

Poi se la tua idea fosse realizzabile puodarsi, ma un'affare del genere (una vela) come dice l'articolo avrebbe bisogno di una zona dove soffia costantemente un forte vento per poterla incanalare adeguatamente a differenza magari di un mulino, quindi messa così appare molto improbabile ma abbiamo un'ingegnere tra di noi, quindi magari è tutt'altro che irrealizabile.


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #6  
Old 11-22-2007, 08:36 PM
Malcom1875 Malcom1875 is offline
Senior Member
 

Join Date: Apr 2007
Location: Torino
Posts: 1,482
Malcom1875 is on a distinguished road
Send a message via MSN to Malcom1875
Default

Ottimi posti sarebbero le valle della Liguria od altre zone costire che sono semre ventilate....ma io credo che si pprodure quleche Mw forse qualche decina di MW di potenza suffcienti ad alimentare un centro urbano di medie prporzioni tipo Genova,Bari,Bologna,ecc. Credo che valga le pena provarci....
Con la mia idea invece si possono prdurre alcune centinaia o qualche migliaio di Mw se si usa capillarmente il territtori Italiano.
I costi sono contenuti,e il pterolio sta finendo, le alpi vanno spesso in siccità quindi anche l'idroelettrico è in crisi....vale pena buttarsi, che abbiamo da perdere?


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #7  
Old 11-22-2007, 09:35 PM
romans romans is offline
Senior Member
 
romans's Avatar
 

Join Date: Jan 2006
Location: Roma
Posts: 2,461
romans is on a distinguished road
Default

Quote:
Originally Posted by Malcom1875
Ottimi posti sarebbero le valle della Liguria od altre zone costire che sono semre ventilate....ma io credo che si pprodure quleche Mw forse qualche decina di MW di potenza suffcienti ad alimentare un centro urbano di medie prporzioni tipo Genova,Bari,Bologna,ecc. Credo che valga le pena provarci....
Con la mia idea invece si possono prdurre alcune centinaia o qualche migliaio di Mw se si usa capillarmente il territtori Italiano.
I costi sono contenuti,e il pterolio sta finendo, le alpi vanno spesso in siccità quindi anche l'idroelettrico è in crisi....vale pena buttarsi, che abbiamo da perdere?


Malcom, il tuo approccio alle cose inquieta. Cosa abbiamo da perdere? Nulla, qualche centinaia di milioncini di euro e la devastazione di paesaggi meravigliosi che vuoi che sia. E basare tutto su cosa, l'io credo, io penso, forse?
Io ho posto dei seri ed evidenti (a dir poco) dubbi e per te non sono nulla, tutt'altro. Non hai un briciolo di dati su cui basarti e hai deciso di provare, ma che cosa? Hai già brevettato le mini turbine a vela? Ma davvero hai intenzione di candidarti a presidente del consiglio? No, fammelo sapere prima che mi organizzo.


A proposito, la foto rende bene l'idea, molto bene...


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #8  
Old 11-22-2007, 09:46 PM
magikoMILAN1982 magikoMILAN1982 is offline
Senior Member
 

Join Date: Aug 2006
Location: al Nord!!
Posts: 7,830
magikoMILAN1982 is on a distinguished road
Default

Quote:
Originally Posted by romans
Hai già brevettato le mini turbine a vela? Ma davvero hai intenzione di candidarti a presidente del consiglio? No, fammelo sapere prima che mi organizzo.

grande romans


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
Reply







Thread Tools Search this Thread
Search this Thread:

Advanced Search
Display Modes

Posting Rules
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

vB code is On
Smilies are On
[IMG] code is On
HTML code is Off
Forum Jump



All times are GMT +2. The time now is 05:58 PM.



Powered by: vBulletin Version 3.0.7
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Search Engine Friendly URLs by vBSEO 3.1.0 ©2007, Crawlability, Inc.