Go Back   Forum > OT-Forum > OT - Forum

LOGIN / ENTRA

Register FAQ Live Now! Rules Live TV Arcade Search Today's Posts Mark Forums Read



Our website is made possible by displaying online advertisements to our visitors.
Please consider supporting us adding to your whitelist www.coolstreaming.us . Read Guide


Closed Thread
 
Thread Tools Search this Thread Display Modes Translate
  #1  
Old 03-29-2006, 12:41 AM
staff staff is offline
Administrator
 
staff's Avatar
 

Join Date: Mar 2005
Posts: 6,442
staff is on a distinguished road
Exclamation La Cina V Berlusconi

- Una lunga pausa di riflessione, forse in attesa di qualche precisazione, poi la secca protesta: quelle di Silvio Berlusconi sono "affermazioni senza alcuna base" e danneggiano le relazioni tra i Paesi. Il governo comunista di Pechino ha atteso ben 48 ore prima di reagire alle parole pronunciate dal premier domenica scorsa in un comizio elettorale a Napoli: "Leggetevi il Libro nero del comunismo e scoprirete che nella Cina di Mao i comunisti non mangiavano i bambini, ma li bollivano per concimare i campi".

"Siamo scontenti di queste affermazioni che sono completamente prive di fondamento", ha fatto sapere oggi il ministero degli Esteri cinese. Una protesta decisa nei toni che Pechino però ha preferito smorzare nella forma evitando di convocare l'ambasciatore italiano in Cina, come di solito avviene in casi come questo. Il Governo cinese ha preferito infatti far diffondere la nota attraverso l'agenzia di stampa internazionale 'Reuters' piuttosto che attraverso i canali diplomatici. Una cautela che non tocca però i contenuti: "Le parole e i comportamenti dei leader italiani - recita la nota cinese - dovrebbero favorire la stabilità e lo sviluppo di relazioni amichevoli tra l'Italia e la Cina". Ma Berlusconi non torna indietro, "nessuna retromarcia", spiega ai cronisti. "Ma è storia, mica li ho bolliti io i ragazzini! - specifica anzi il premier - se poi viviamo in un paese dove non si può nemmeno esprimere una certezza, un fatto che è storico...".

Con una frase, dunque, il premier scavalca il tentativo della Farnesina di calmare le acque con il gigante asiatico. "La frase in questione - aveva precisto una nota del ministero degli Esteri concordata con palazzo Chigi - si riferisce a episodi che avrebbero avuto luogo in passato, mentre è evidente l'inesistenza di intenti polemici nei confronti della Repubblica popolare cinese". La Farnesina inoltre ricorda che Berlusconi "si è limitato a citare una frase contenuta nell'edizione italiana del 'Libro nero del comunismo' di Stephane Courtois" e precisa anche il numero della pagina nella quale sarebbe contenuta l'affermazione che ha fatto arrabbiare il governo di Pechino.

La frizione tra Roma e Pechino cade nel pieno dell'Anno dell'Italia in Cina: si tratta di una serie di importanti manifestazioni per promuovere il sistema-Italia in Cina per le quali sono stati investiti 45 milioni di euro. La decisione di fare del 2006 un anno "speciale" nelle relazioni tra i due Paesi era stata presa alla fine del 2004 nel corso di una visita del presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi e del ministro degli Esteri Gianfranco Fini.

E dal centrosinistra piovono le critiche. "Quale immagine viene data da un paese il cui primo ministro dice una cosa simile? - si chiede Romano Prodi - E' un'offesa fatta a un popolo di un miliardo 300 milioni di persone. E se anche la metà se la dimentica, 650 mila se la ricorderanno comunque. Siamo screditati all'estero e senza crescita all'interno".

Sulla stessa linea Massimo D'Alema: "Meno male che mancano ancora solo dieci giorni alla fine di questa campagna elettorale, o ci ritroveremmo in guerra con tutta l'umanità". Ed elenca i recenti "incidenti" dell'esecutivo sul piano internazionale: "Un ministro insulta il mondo islamico con un gesto di irresponsabile goliardia razzista; Giovanardi dichiara guerra all'Olanda e siamo costretti a chiedere scusa; Berlusconi se la prende con la Francia ma lì le scuse non le hanno chieste e ci hanno dato solo schiaffoni. Infine, oggi, la protesta del governo cinese". Per D'Alema occorre restituire al mondo "l'immagine di un paese dell'accoglienza. Solo questo centro destra poteva escogitare l'idea di un'Italia razzista".

Ma contro Pechino rincara la dose Roberto Calderoli: "Se Berlusconi ha sbagliato lo ha fatto per difetto, perché in passato nei regimi comunisti, in particolare quello cinese, in periodi di carestia i bambini sono stati addirittura mangiati. Le dichiarazioni di Berlusconi - ha aggiunto - possono anche essere raccapriccianti, ma questa è storia, purtroppo. Ritengo fuori luogo le rimostranze di Pechino: casomai, avrebbe dovuto farle il nostro di governo, perché le imprese cinesi stanno divorando la nostra economia con la loro concorrenza sleale".

E se per il coordinatore di Forza Italia Sandro Bondi "il premier ha solo citato fatti storici", il ministro dell'Economia Giulio Tremonti va oltre e dice: "I cinesi ci stanno mangiando vivi.

fonte: repubblica.it
__________________
CoolStreaming on Iphone / Ipad / Android / Android Tablet
Install Now Click Here


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #2  
Old 03-29-2006, 12:48 AM
giacchettone giacchettone is offline
Moderator
 

Join Date: Apr 2005
Posts: 702
giacchettone is on a distinguished road
Default

Sarebbe stato più logico se avesse attaccato i sovversivi e comunisti p2p streaming cinesi che gli rovinano gli affari di famiglia.....


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #3  
Old 03-29-2006, 12:51 AM
staff staff is offline
Administrator
 
staff's Avatar
 

Join Date: Mar 2005
Posts: 6,442
staff is on a distinguished road
Default

Noi di Coolstreaming siamo stati sempre trattati bene e anche invitati da loro in convegni sul broadcasting e iptv (con spese di viaggio ecc.. ). Conosciamo il passato e il presente , ma assolutamente non siamo d'accordo su quanto detto dal nostro Presidente del Consiglio. Abbiamo molti accessi dalla Cina per questo sottolineamo.
__________________
CoolStreaming on Iphone / Ipad / Android / Android Tablet
Install Now Click Here


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #4  
Old 03-29-2006, 12:58 AM
ABNormal ABNormal is offline
Administrator
 
ABNormal's Avatar
 

Join Date: May 2005
Posts: 4,002
ABNormal is on a distinguished road
Send a message via ICQ to ABNormal Send a message via MSN to ABNormal Send a message via Yahoo to ABNormal
Exclamation

il capo sei tu staff e puoi fare tutto quello che vuoi in questo tuo forum.
ma mi sembra che il mettere in discussione questa "ultima follia di Berlusc" (ultima? speriamo proprio) nel forum al pubblico dibattito, non porterà a nulla di buono.
io mi astengo da ogni commento. la mia posizione, su questo modo di rappresentare le istituzioni, potrei sintetizzarla con questa iconcina
o con la frase del grande Peppino de Filippo (RIP): "...... e ho detto tutto!"

ABN
__________________
«Fino a quando il colore della pelle sarà più importante del colore degli occhi ci sarà sempre la guerra.» Bob Marley


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #5  
Old 03-29-2006, 01:00 AM
staff staff is offline
Administrator
 
staff's Avatar
 

Join Date: Mar 2005
Posts: 6,442
staff is on a distinguished road
Default

AB abbiamo solamente detto che non siamo d'accordo , non c'e' liberta' di pensiero forse?... abbiamo sottolineato perche' se qualche utente estero legge tutte ste robe magari non capisce tutto qui.
__________________
CoolStreaming on Iphone / Ipad / Android / Android Tablet
Install Now Click Here


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #6  
Old 03-29-2006, 02:17 AM
porkis porkis is offline
Senior Member
 
porkis's Avatar
 

Join Date: Oct 2005
Posts: 305
porkis is on a distinguished road
Default

Quote:
Originally Posted by staff
Noi di Coolstreaming siamo stati sempre trattati bene e anche invitati da loro in convegni sul broadcasting e iptv (con spese di viaggio ecc.. ). Conosciamo il passato e il presente , ma assolutamente non siamo d'accordo su quanto detto dal nostro Presidente del Consiglio. Abbiamo molti accessi dalla Cina per questo sottolineamo.

Il fatto che Coolstreaming sia stata trattata bene dai cinesi non toglie il fatto che la Cina sia ancora lontana dalla democrazia come la intendiamo noi


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #7  
Old 03-29-2006, 03:32 AM
nickmio nickmio is offline
Senior Member
 

Join Date: Oct 2005
Location: BARI (BA, PUGLIA, ITALIA)
Posts: 138
nickmio is on a distinguished road
Talking

Fra un po', come accade da un secolo per il calendario di "Frate indovino" che ha nella sua collana anche ricettari e libri di consigli agricoli, saranno pubblicati il nuovo ricettario scritto da Mao, su tutti i modi di cucinare un bambino, ed anche quello preziosissimo, su come usare i bambini cinesi, in agricoltura, sia come forza lavoro, che come concime!!!


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #8  
Old 03-29-2006, 09:50 AM
staff staff is offline
Administrator
 
staff's Avatar
 

Join Date: Mar 2005
Posts: 6,442
staff is on a distinguished road
Default

Quote:
Originally Posted by porkis
Il fatto che Coolstreaming sia stata trattata bene dai cinesi non toglie il fatto che la Cina sia ancora lontana dalla democrazia come la intendiamo noi

su questo ovviamente tutte le ragioni.
__________________
CoolStreaming on Iphone / Ipad / Android / Android Tablet
Install Now Click Here


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #9  
Old 03-29-2006, 12:10 PM
sivori87 sivori87 is offline
Senior Member
 
sivori87's Avatar
 

Join Date: Aug 2005
Posts: 406
sivori87 is on a distinguished road
Default

ragazzi resistiamo
manca poco al 9 aprile!


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #10  
Old 03-29-2006, 12:11 PM
stefano065 stefano065 is offline
Member
 
stefano065's Avatar
 

Join Date: Aug 2005
Posts: 70
stefano065 is on a distinguished road
Default

La protesta della Cina penso derivi dal fatto che li non esista la campagna elettorale e che quindi non ne conosce i toni e le esagerazione che ne derivano.
Per quanto riguarda il contenuto, i bambini bolliti per intenderci, faccio solo presente che in quel Paese il lavoro minorile, sottopagato, senza assistenza è la regola, altrimenti non ci sarebbe motivo che tante multinazionali del manifatturiero, Della Valle compreso, di stabilirsi li.
E' chiaro che i rapporti con i cinesi debbano esserci, come quelli fra coolsreaming e coloro che si occupano di IP-TV, ciò che si contesta non è il popolo cinese e la loro millenaria cultura, ma chi li governa e il Tibet è li a dimostrarlo.

GULP


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
Closed Thread







Thread Tools Search this Thread
Search this Thread:

Advanced Search
Display Modes

Posting Rules
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

vB code is On
Smilies are On
[IMG] code is On
HTML code is Off
Forum Jump



All times are GMT +2. The time now is 05:17 AM.



Powered by: vBulletin Version 3.0.7
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Search Engine Friendly URLs by vBSEO 3.1.0 ©2007, Crawlability, Inc.