Go Back   Forum > OT-Forum > Società e Politica

LOGIN / ENTRA

Register FAQ Live Now! Rules Live TV Arcade Search Today's Posts Mark Forums Read



Our website is made possible by displaying online advertisements to our visitors.
Please consider supporting us adding to your whitelist www.coolstreaming.us . Read Guide


Reply
 
Thread Tools Search this Thread Display Modes Translate
  #1  
Old 05-17-2008, 08:25 PM
Malcom1875 Malcom1875 is offline
Senior Member
 

Join Date: Apr 2007
Location: Torino
Posts: 1,482
Malcom1875 is on a distinguished road
Send a message via MSN to Malcom1875
Default La mia ricetta per la sicurezza e i diritti sul lavoro

Per molti italiani uno dei problemi più gravi da risolvere e certamante la sicurezza sul lavoro e le morti bianche.
Innanzitutto bisognerebbe almeno quintuplicare il numero degli sipettori del lavoro, in secundis si dovrebbe creare una Task Force tra tutte le forze impegnate a controllare le azinede ovvero Polizia, Carabinieri, GdF, Vigili Urbani, Vigili del Fuoco, ASL, Ispettorarati del Lavoro e Sindacati.
Si devono inasprire le pene e sanzioni per i reati ed irregolarità connessi all'innosservanza delle regole del mondo del lavoro e creare nuovi reati come ad esempio quello di "assunzione di personale non regolare", "attenatato alla sicurezza dei lavoratori" oppure surgere a "truffa ai danni dello stato anche le false buste paga" ,ecc.
E' chiaro che per risolvere il problema sicurezza sul lavoro si deve innanzitutto battere il precariato quale deterrente alle denunce da parte dei lavoratori, quindi si deve premiare chi stabilizza i lavoratori e adotta politiche a favore di lavoratori appartenenti a categorie protette e donne specialmente puerpere o giovani madri.
E' necessaria una legge sul mobbing che modifichi l'articolo 660 c.p. (molestia) e l'istituzione di un numero verde per denunciare irrregolarità di ogni genere nel mondo del lavoro e possibilità di mantenere l'anonimato per chi denuncia "il capo" o chi per esso!
Ma per fare tutto ciò è necessario rimuovere dal parlamanto il protezionismo di una certa destra verso aziende scorrette!

Last edited by Malcom1875 : 05-27-2008 at 08:16 PM.


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #2  
Old 05-22-2008, 12:11 AM
Guaido Guaido is offline
Senior Member
 
Guaido's Avatar
 

Join Date: May 2007
Posts: 643
Guaido is on a distinguished road
Default

Quote:
Originally Posted by Malcom1875
Per molti italiani uno dei problemi più gravi da risolvere e certamante la sicurezza sul lavoro e le morti bianche.
Innanzitutto bisognerebbe almeno quintuplicare il numero degli sipettori del lavoro, in secundis si dovrebbe creare una Task Force tra tutte le forze impegnate a controllare le azinede ovvero Polizia, Carabinieri, GdF, Vigili Urbani, Vigili del Fuoco, ASL, Ispettorarati del Lavoro e Sindacati.
Si devono inasprire le pene e sanzioni per i reati ed irregolarità connessi all'innosservanza delle regole del mondo del lavoro e creare nuovi reati come ad esempio quello di "assunzione di personale non regolare", "attenatato alla sicurezza dei lavoratori" oppure surgere a "truffa ai danni dello stato anche le false buste paga" ,ecc.
E' chiaro che per risolvere il problema sicurezza sul lavoro si deve innanzitutto battere il precariato quale deterrente alle denunce da parte dei lavoratori, quindi si deve premiare chi stabilizza i lavoratori e adotta politiche a favore di lavoratori appartenenti a categorie protette e donne specialmente puerpere o giovani madri.
E' necessaria una legge sul mobbing che modifichi l'articolo 660 c.p. (molestia) e l'istituzione di un numero verde per denunciare irrregolarità di ogni genere nel mondo del lavoro e possibilità di mantenere l'anonimato per chi denuncia "il capo" o chi per esso!
Ma per fare tutto ciò è necessario rimuovere dal parlamanto il protezionismo di una certa destra verso aziende scorrette!


Cazzate.
Basta che le casse edili (strapagate) mandino della gente SERIA a spiegare ai marocchini o ai terroni (scusa il termine) che il casco (pagato dal datore di lavoro) serve per preservare la LORO testa, non è una cosa ornamentale!
Tutti gli operai vanno in cantiere o alla sede della ditta in macchina, ma nessuno, sopratutto extracom, sa le nuove norme del Codice della strada, quindi si impappano alle rotonde.
Al posto che fargli fare i corsi del Pronto Soccorso (per legge) è meglio fargli fare un ripasso per la patente!


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #3  
Old 05-22-2008, 12:20 AM
sefirothmorpheus sefirothmorpheus is offline
Moderatore brazingles :)
 

Join Date: Mar 2006
Location: Cidade Maravilhosa
Posts: 7,479
sefirothmorpheus is on a distinguished road
Default

Quote:
Originally Posted by Guaido
Cazzate.
Basta che le casse edili (strapagate) mandino della gente SERIA a spiegare ai marocchini o ai terroni (scusa il termine) che il casco (pagato dal datore di lavoro) serve per preservare la LORO testa, non è una cosa ornamentale!
Tutti gli operai vanno in cantiere o alla sede della ditta in macchina, ma nessuno, sopratutto extracom, sa le nuove norme del Codice della strada, quindi si impappano alle rotonde.
Al posto che fargli fare i corsi del Pronto Soccorso (per legge) è meglio fargli fare un ripasso per la patente!


ma la tissen (giusto per dirne una) era al sud (o meglio in terronia)?
e se quegli operai avessero avuto il casco (non so se lo avevano) si sarebbero salvati?
__________________
CoolStreaming: a cool way to smash (the) sky!
Per i nuovi arrivati: leggete il REGOLAMENTO e la sezione NUOVI ARRIVATI
Problemi con i vari softwares? Consultate la sezione GUIDE
Ricordate che in questo mondo non è gradito lo ZAPPING e se i MOD/ADM agiscono, un MOTIVO ci sarà!

Iscrivetevi: Formula COOL-ONE 2008 e CoolMoto 2008!
!omrehcs otseuq orteid otaloppartni onoS !otuiA

I can only show you the door. You're the one that has to walk through it...
Sefiroth-Morpheus


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #4  
Old 05-26-2008, 09:12 PM
Malcom1875 Malcom1875 is offline
Senior Member
 

Join Date: Apr 2007
Location: Torino
Posts: 1,482
Malcom1875 is on a distinguished road
Send a message via MSN to Malcom1875
Default

Quote:
Originally Posted by Guaido
Cazzate.
Basta che le casse edili (strapagate) mandino della gente SERIA a spiegare ai marocchini o ai terroni (scusa il termine) che il casco (pagato dal datore di lavoro) serve per preservare la LORO testa, non è una cosa ornamentale!
Tutti gli operai vanno in cantiere o alla sede della ditta in macchina, ma nessuno, sopratutto extracom, sa le nuove norme del Codice della strada, quindi si impappano alle rotonde.
Al posto che fargli fare i corsi del Pronto Soccorso (per legge) è meglio fargli fare un ripasso per la patente!

Ma ne scrivi di cavolate! ma lo sai che in molte ditte ( e parlo per esperienza personale) se sei a tempo determinato non ti danno ne casoco ne scarpe anti-infortunistica ne tuta ne un c... di niente!? Se chieid i guanti li danno ma si incazzano e non sono a sempre a norma di legge... tipo guanti da giardiniere per usare le lamiere nel reparto presse...
Ma dove vivi?
Per curiosità: difendi gli imprenditori disonesti perchè sei uno di loro?


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #5  
Old 05-26-2008, 10:03 PM
caneca80 caneca80 is offline
Senior Member
 

Join Date: Sep 2005
Posts: 162
caneca80 is on a distinguished road
Default

Rimane il fatto che, secondo me, è difficilissimo evitare le morti bianche per il semplice fatto che chi lavora sbaglia. Solo slcune sono evitabili come forse quelle della Tyssenkrupp dove gli estintori e l'impianto anticendio non funzionavano. Ma dove probabilmente chi c'era per paura o ignoranza ha commesso degli errori.

Bisogna poi anche ricordare che spesso il responsabile della sicurezza è una persona che non sa come si lavorare e rimane rintanato in ufficio senza mai controllare che le norme di sicurezza siano rispettate. Cerchiamo di cambiare questo loro attegiamento e magari qualche morto in meno ci sarà.


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #6  
Old 05-27-2008, 05:00 AM
ac171073 ac171073 is offline
Senior Member
 
ac171073's Avatar
 

Join Date: Apr 2007
Location: Osaka (Giappone)
Posts: 578
ac171073 is on a distinguished road
Default

Quote:
Originally Posted by Malcom1875
Ma ne scrivi di cavolate! ma lo sai che in molte ditte ( e parlo per esperienza personale) se sei a tempo determinato non ti danno ne casoco ne scarpe anti-infortunistica ne tuta ne un c... di niente!? Se chieid i guanti li danno ma si incazzano e non sono a sempre a norma di legge... tipo guanti da giardiniere per usare le lamiere nel reparto presse...
Ma dove vivi?
Per curiosità: difendi gli imprenditori disonesti perchè sei uno di loro?


Mi sa che le cavolate le scrivi tu... ogni ditta DEVE, per legge, avere acquistato un numero di caschi, scarpe etc. sufficiente a mettere in sicurezza tutti gli operai. Visto che la spesa per fare cio' non e' sicuramente proibitiva, e che le multe quando si viene scoperti sono invece salatissime, le ditte non sono certo stupide e si adeguano. Caschi, scarpe etc. ce li hanno tutti, ma proprio TUTTI.

Invece e' vero, e su questo posso (forse) darti ragione, che le ditte chiudono colpevolmente un occhio quando gli operai il casco non se lo mettono perche' "gli da' fastidio"...


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #7  
Old 05-27-2008, 09:54 AM
mimmo-44 mimmo-44 is offline
Senior Member
 

Join Date: Oct 2006
Location: germania
Posts: 936
mimmo-44 is on a distinguished road
Wink A mio avviso!!

Caro AC non chiudono un occhio bensi"tutte e due! bisogna controllare senza preavviso e multare l"azienda, il cui provvedera"con provvedimenti disciplinari,e"se"recidivi fino al licenziamento!!Cosa ne pensi???


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #8  
Old 05-27-2008, 12:59 PM
sefirothmorpheus sefirothmorpheus is offline
Moderatore brazingles :)
 

Join Date: Mar 2006
Location: Cidade Maravilhosa
Posts: 7,479
sefirothmorpheus is on a distinguished road
Default

ac... non per difendere malcolm... ma la legge è una cosa e quello che fanno le aziende è tutt'altro! le norme antisicurezza - dalla prima all'ultima, dalla + stupida a quella + difficile, da quella + economica a quella + costosa - non vengono rispettate, o vengono rispettate in parte (molto in parte)...
giusto per farti un esempio... sei mai stato in un cantiere edile? quanti operai portano il casco? se chiedi agli operai, ti rispondono che il casco manco gli è stato dato!
__________________
CoolStreaming: a cool way to smash (the) sky!
Per i nuovi arrivati: leggete il REGOLAMENTO e la sezione NUOVI ARRIVATI
Problemi con i vari softwares? Consultate la sezione GUIDE
Ricordate che in questo mondo non è gradito lo ZAPPING e se i MOD/ADM agiscono, un MOTIVO ci sarà!

Iscrivetevi: Formula COOL-ONE 2008 e CoolMoto 2008!
!omrehcs otseuq orteid otaloppartni onoS !otuiA

I can only show you the door. You're the one that has to walk through it...
Sefiroth-Morpheus


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #9  
Old 05-27-2008, 04:32 PM
breunzo breunzo is offline
Senior Member
 

Join Date: Oct 2005
Location: Serapo beach
Posts: 1,152
breunzo is on a distinguished road
Default

Quote:
Originally Posted by ac171073
Mi sa che le cavolate le scrivi tu... ogni ditta DEVE, per legge, avere acquistato un numero di caschi, scarpe etc. sufficiente a mettere in sicurezza tutti gli operai. Visto che la spesa per fare cio' non e' sicuramente proibitiva, e che le multe quando si viene scoperti sono invece salatissime, le ditte non sono certo stupide e si adeguano. Caschi, scarpe etc. ce li hanno tutti, ma proprio TUTTI.

Invece e' vero, e su questo posso (forse) darti ragione, che le ditte chiudono colpevolmente un occhio quando gli operai il casco non se lo mettono perche' "gli da' fastidio"...


Alla thyssen erano proprio gli impianti di sicurezza che non erano stati predisposti, proprio per velocizzare la produzione, così come altri sistemi che sono costosi specialmente in lavori pericolosi (devi considerare soprattutto ed anche il costo produttivo)...i sistemi di sicurezza non sono certamente minimizzabili in caschi e le scarpe. Essere sciolto nell'acido, finire in un forno, essere schiacciato da una gru perchè obsoleta, non è certamente colpa del casco e delle scarpe. La probabilità di essere controllato è di un controllo ogni 30 anni, per questo molte aziende prendono clandestini con tranquillità

Last edited by breunzo : 05-27-2008 at 04:46 PM.


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #10  
Old 05-27-2008, 05:16 PM
ac171073 ac171073 is offline
Senior Member
 
ac171073's Avatar
 

Join Date: Apr 2007
Location: Osaka (Giappone)
Posts: 578
ac171073 is on a distinguished road
Default

Quote:
Originally Posted by breunzo
Alla thyssen erano proprio gli impianti di sicurezza che non erano stati predisposti, proprio per velocizzare la produzione, così come altri sistemi che sono costosi specialmente in lavori pericolosi (devi considerare soprattutto ed anche il costo produttivo)...i sistemi di sicurezza non sono certamente minimizzabili in caschi e le scarpe. Essere sciolto nell'acido, finire in un forno, essere schiacciato da una gru perchè obsoleta, non è certamente colpa del casco e delle scarpe. La probabilità di essere controllato è di un controllo ogni 30 anni, per questo molte aziende prendono clandestini con tranquillità


Su questo mi trovi perfettamente d'accordo... era la storiella di Malcom sui "caschi e scarpe che non vengono dati dalle aziende" che mi faceva un po' ridere (anche per i motivi che hai spiegato tu... fossero solo caschi e scarpe il problema!! )


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
Reply







Thread Tools Search this Thread
Search this Thread:

Advanced Search
Display Modes

Posting Rules
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

vB code is On
Smilies are On
[IMG] code is On
HTML code is Off
Forum Jump



All times are GMT +2. The time now is 09:40 PM.



Powered by: vBulletin Version 3.0.7
Copyright ©2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Search Engine Friendly URLs by vBSEO 3.1.0 ©2007, Crawlability, Inc.