Forum

Forum (http://www.coolstreaming.us/forum/)
-   Società e Politica (http://www.coolstreaming.us/forum/societa-e-politica/)
-   -   munnezza.... (http://www.coolstreaming.us/forum/societa-e-politica/18597-munnezza.html)

breunzo 06-07-2007 06:21 PM

Quote:
Originally Posted by Guaido
La raccolta differenziata è importante! 5 Miliardi di gente che consuma deve poter riciclare almeno in parte quello che usa (mica tutto magari staccando la carta dai barattoli eh!). O se no dopo si muore di fame. Oggi tutti i quotidiani sono fatti con carta riciclata, se no sai che casino? Dove gli trovi tutti gli alberi per più di un milardo di giornali al giorno?
Come tutte le cose deve essere fatta (e soprattutto torganizzata) bene e con intelligenza!
Ma vedo che in Campania hanno votato più o meno gli stessi partiti (per lo più di sinistra) che hanno creato e gestito il problema rifiuti in questi 13 anni... Evidentemente sono contenti così, e tra i sacchetti ci stanno bene. Ma mandateli a casa !

Ma Boia Can! Leggo adesso che la società si chiama ASIA !! ??? !!!
Mi sa tanto che vi pigliano per il culetto... Come si fa a chiamare ASIA una società di smaltimento rifiuti !! Anche Tanzi aveva chiamato Buconero la società della parmalat che raccoglieva i debiti!
Mi sa che vi vogliono far diventare come Calcutta.
E ci stanno pure riuscendo.



Tu si che sei uno esperto!!!!!;) ahahahaha ....e furbo:D

Guaido 06-08-2007 10:42 AM

Quote:
Originally Posted by arcierone
mi sa che non mi sono spiegato bene. la mia famiglia lavora nell'editoria.

Il figlio di Fabriano? :D

Quote:
Originally Posted by arcierone
non c'è un giornale che usa carta riciclata, le grandi tipografie compranoi direttamente dalla svezia. ma mi leggi bene?tu ha presente mille e cinquecento km di piantagioni di alberi? ?

Si ti leggo bene, piuttosto occhio agli spazi e alle maiuscole. Si, è più che da qui a Parigi. "Zì zì, IO HA PREZENTE Zì !"

Quote:
Originally Posted by arcierone
la carta costa niente ora poi con il trattato di schengen!! la carta è l'unica cosa che si deteriora perfettamente nell'ambiente. e poi per finire, se capisci bene!, abbiamo provato a vendere la carta. non la vuole nessuno neanche regalata. perchè allora solo in italia fanno il lavaggio del cervello? perchè è un popolo di morti di fame. che ricordano ancora gli stracciavendoli in cerca di carta, quando non si poteva comprare a costo zero in svezia.

Sarà anche vero che adesso si acquista a costo zero, ma qualche anno fa i quotidiani piangevano come dei vitelli per l'alto costo della carta e avevano anche aumentato il prezzo di vendita! (Mi pare che il Sole aveva tirato una botta da 1.000 a 1.500 Lire). Anche Tex Willer della Bonelli aveva aumentato i prezzi! Ocio: non dire popolo di morti di fame... qui sono tutti rossi...
Chi vuole può leggere qui: (90% su carta riciclata nel 2004, in fondo all'articolo) http://www.regione.vda.it/territori.../2004-27_14.ASP

Quote:
Originally Posted by arcierone
nessuno parla di vera raccolta differenziata.
batterie che inquinano davvero, plastiche ecc. lì ci vorrebbero sanzioni durissime, ma pare che di cose serie, ovvero che non fruttano perchè allora si dovrebbe sul serio provvedere, non gliele frega niente nessuno. capito?


Io uso le pile ricaricabili e smaltisco tutto GRATIS con gli Ecobox! Benchè i Verdi mi stiano geneticamente sul C !

Ciau!

Mi sono un po' informato qui:
http://www.greenpeace.it/scrittori/...a_riciclata.htm
http://it.wikipedia.org/wiki/Riciclaggio_della_carta

Ma la carta igienica è fatta con carta riciclata, con carta svedese, fracese? Tedesca? Lituana? Russa? Cavolo, i Russi si che ne hanno di spazio! Lì ci possiamo anche fare 15.000Km di piantagione tutta in fila, dritta dritta! Adesso faccio un salto in Finivest e chiedo a Silvio se dice a Putin di darci una concessione!

romans 06-08-2007 11:14 PM

Roberto Saviano - Il sistema camorra




Emergenza rifiuti, la soluzione

Il racconto di un operatore del settore: "L'ecomafia esiste ed è gestita da chi ci governa e dovrebbe proteggerci, quindi, non scandalizzatevi se i rifiuti ci sommergono"

... si chiama Antonio Pone ed è il gestore di una discarica ampia 30 ettari e profonda 400 metri. Ci scrive: «È da molto tempo che non riesco a poter comunicare con le istituzioni, sono un operatore del settore rifiuti e solo oggi sono riuscito a inviare una mail al sindaco di Napoli spiegando che sono in grado di ricevere per 1 anno 5000 tonnellate di rifiuti (ogni giorno, ndr) nella mia discarica, non credo che sarò contattato, se lo facesse il problema per i napoletani sarà risolto in pochi giorni, vi terrò informati nelle prossime ore». La sua discarica a quanto pare si trova all'estero. L'abbiamo contattato via mail e ha risposto ad alcune nostre domande... (leggete l'intervista) - da liberoblog


ABN, se hai ancora fuori la testa (dai rifiuti) pensa a far qualcosa...

arcierone 06-12-2007 04:08 PM

monnezza colorata
 
mi fa piacere che qui siamo tutti rossi. riepiloghiamo: popolo di morti di fame
significava una volta popolo di rossi risorgi. o perchè qualcuno si compra le scarpe "riciclate" a un milione e mezzo di lire, io dovrei avere, perchè sono rosso, il cervello lavato, tagliato a pezzettini? non si tratta se io, tu, noi, siamo bravi perchè non più morti di fame, ricicliamo. ovvero non siamo più morti di fame, ma piccolo borghesi "per benino"...oh! ma quanto sono bravo io, ma quanto sono bravo!! è che è completamente falso il problema. NON esiste il problema dei rifiuti!!! ma hai capito? NON esiste in nessuna parte della terra. tanto è vero che il popolo dei morti di fame vende i propri rifiuti in germania, bulgaria francia e chi più ne vuole ce li può mettere. Io ho detto che dato che pensano che siamo ancora un popolo di morti di fame, dove i loro nonni raccattavano la carta per strada, cenciaroli, abboccheranno al riciclo. evvai tutti a tuffarsi nel business dei morti di fame. e non mi parlare che tu le batterie usi quelle ricaricabili -pure io- che non c'entra niente.
quando il potere parlerà di cose serie,di acidi e di scorie che ora si vendono all'estero con delle spese pazzesche, mentre qui ci prendono per morti di fame, (hai visto come, per il dna dei nonni, gli italiani hanno abboccato?)
allora potremo riparlarne.

Guaido 06-13-2007 11:05 AM

Quote:
Originally Posted by arcierone
NON esiste il problema dei rifiuti!!! ma hai capito? NON esiste in nessuna parte della terra.


Questa rivaleggia con questa
http://www.youtube.com/watch?v=CXl1GkWWGmA

breunzo 06-13-2007 11:29 AM

Quote:
Originally Posted by Guaido
Questa rivaleggia con questa
http://www.youtube.com/watch?v=CXl1GkWWGmA


Qui invece la monnezza se la scambiavano, petrolio - armi di distruzione di massa...uhmm le famose armi di distruzione di massa che gli avevano loro stesso vendute ma già usate contro l'Iran, i curdi e gli sciiti

che bel quadretto familiare!!!!


Guaido 06-13-2007 12:21 PM

Mi sa
 
Quote:
Originally Posted by breunzo
Qui invece la monnezza se la scambiavano, petrolio - armi di distruzione di massa...uhmm le famose armi di distruzione di massa che gli avevano loro stesso vendute ma già usate contro l'Iran, i curdi e gli sciiti

che bel quadretto familiare!!!!



Questo mi sa che andava nell'altro post!

arcierone 06-13-2007 04:29 PM

Quote:
Originally Posted by Guaido
Questa rivaleggia con questa
http://www.youtube.com/watch?v=CXl1GkWWGmA

OOH!! finalmente ora cominci a capire, ad aprire la testolina. certo che rivaleggia con quella: il potere dappertutto è uguale: campagna di disinformazione. hai amici francesi? tedeschi? inglesi? solo qui sono stati capaci di far attecchire il "problema dei rifiuti". e quando parlo con i miei amici
mi vergogno proprio:p del paese di pezzenti. l'unico rifiuto che è deteriorabile, che non lo vuole nessuno (prova a venderlo, e prova a vendere invece il rame)
che non ha mercato, qui sono riusciti a renderlo un problema. e la gente in italia a differenziare i rifiuti INUTILI...ma ti sei reso conto ora? nessuno, neanche i verdi, che almeno alla base dovrebbero tenerci -ma il lavaggio del cervello è veramente forte- che dicono basta con la carta e il vetro. non prendeteci per i fondelli. parliamo di scorie radioattive, di liquidi dannosi,
di batterie mollate per strada e lasciate deperire lì per l'eternità-e nessuno che si azzarda a toccarle- ora ti pare strano parlare di vetro e carta? che non fanno mal a nessuno però pare che così il governo è credibile al popolo dei morti di fame?

arcierone 06-13-2007 04:44 PM

scusa per la postilla, e spero che si possa chiudere qui. va a parigi e cerca la discarica. non si vede, non la troverai mai. qui fanno la discarica e si vendono i terreni intorno. qui con tutte le montagne intorno a napoli fanno vivere una intera popolazione nel letamaio -e la dice lunga su chi ha il potere sul popolo dei pezzenti- ma prendi una montagna e riempila di monnezza. e nel raggio di due montagne non ci fai costruire. hai risolto,come tutto il mondo civile ha fatto, hai risolto per qualche secolo. tu credi che si vuol risolvere? il polverone che hanno alzato da due decenni a questa parte è troppo allettante. tutti ormai credono che sia un bisogno. come possedere l'auto o guardare i culi e le tette delle femmine del berlusca. e non è un'altra storia. e te lo fanno pagare. nella mia città la discarica è sempre quella da quaranta anni. sollevando il problema da centomila lire ora pago duecentocinquanta euro. il cinquecento per cento in dieci anni. mentre il costo di tutti gli altri servizi sono scesi.

Guaido 06-13-2007 09:52 PM

Forse non ci siamo capiti.....
 
[QUOTE=arcierone]OOH!! finalmente ora cominci a capire, ad aprire la testolina. QUOTE]
No, forse non hai capito il post.
Avevi scritto che il problema dei rifiuti non esiste in nessuna parte del mondo.
Il ministro iracheno aveva detto che non c'erano truppe americane vicino a Bagdad.
Sono tutte e due delle balle.
Solo che non so quale è la più grossa.


All times are GMT +2. The time now is 08:38 PM.

Powered by: vBulletin Version 3.0.7
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Search Engine Friendly URLs by vBSEO 3.1.0 ©2007, Crawlability, Inc.