Go Back   Forum > OT-Forum > Società e Politica

LOGIN / ENTRA

Register FAQ Live Now! Rules Live TV Arcade Search Today's Posts Mark Forums Read



Our website is made possible by displaying online advertisements to our visitors.
Please consider supporting us adding to your whitelist www.coolstreaming.us . Read Guide


View Poll Results: Ho fatto bene ha mandare questa mail alla Brambilla?
SI 8 72.73%
NO 2 18.18%
Non saprei 1 9.09%
Voters: 11. You may not vote on this poll

Reply
 
Thread Tools Search this Thread Display Modes Translate
  #1  
Old 06-14-2007, 06:16 PM
Malcom1875 Malcom1875 is offline
Senior Member
 

Join Date: Apr 2007
Location: Torino
Posts: 1,482
Malcom1875 is on a distinguished road
Send a message via MSN to Malcom1875
Default Ribelliamoci agli EVASORI FISCALI

Ho inviato la seguente mail a Michela Vittoria Brambilla,la 37enne Presidente dei Giovani di Confindustria,non chè dei Ciroli delle Libertà,affiliat a Forza Italia della quale e mabra e che ora ha pure una TV
Ho scritto la mail per dire BASTA alla MORTIFICAZIONE del LAVORATORE DIPEMDENTE da parete degli EVASORI FISCALI che si scagliano contro GLI STUDI DI SETTORE messi a punto dal GOVERNO PRODI per COMBATTERE L'EVASIONE FISCALE.
Leggetel e ditemi se ho fatto bene. Troverete anche l'indirizzo mail per fare lo stesso! Ho sfidato la Brambilla a dibattere con me sulla sua TV.


----- Original Message -----
From: Michele *****
To: Michela Vittoria Brambilla
Cc: Michele *****
Sent: Thursday, June 14, 2007 4:45 PM
Subject: Evasione fiscale e mortificazione del lavoratore dipendente da parte di Confindustria



Egregia signora Brambilla,
Ho notato che da qualche giorno esiste la TV delle libertà e visto che da tempo volevo contattarla per dirle due parole ho provato a chiamare ma senza successo.

L'argomento del quale vorrei parlarle è l'evasione fisacale:
Abbiamo un buco fiscale di 200 mld di Euro dicui 47 (1/5 del totale) dovuti secondo la CGIA di Mestre dal fatto che in Italia vi sono quasi 3 milioni di lavoratori in Nero (precisamante 2852000).

Trovo quindi mortificante non chè lobbysta la sua posizione e quella di Confindustra contro gli studi di settore.

Sono figlio di un ex metalmeccanico che ha pagato tutte le tasse fino all'ultimo anche perchè in qualità di dipendente difficilmente poteva evaderle.

Trovo quindi disgustoso che voi Imprenditori,Liberi Professionisti,Artigiani,Commercianti e lavoratori autonomi tutti
che avete la possibiià di avadere vi lamentiate della lotta ell'evasione e vi rifiutiate di ricevere dei controlli fiscali legittimi da parte dello Stato.

Siete sempre pronti a chieder sconti sulle tasse che spesso non pagate per disonestà e non per troppo carico (basti pensare che nel Nord Europa dove abbiamo aliquote irpef massime del 50% ed oltre l'evasione è minore e nessuno si lamenta)ripeto non per troppo carico ma per disonestà!

Innanzi a tali pretese però non fate nulla di concreto per aiutare lo Stato e i cittadini meno abbietti.

Ognuno di voi conosce certamente un evasore o qualcuno che impiega lavoratori in Nero o sfrutta manodopera minorile all'estero: denunciatelo!
E' un concorrente sleale e denunciarlo conviene anche a voi invece di proteggerlo come state facendo ed avete sempre fatto.

Voi chiedete Ed ottente senza dare ed aver dato nulla al Paese.per questo ritengo I suoi discorsi e quelli di Montezemolo prime della Amministrative (non daremo un Euro in più di tasse) offensivi e mortificanti verso i pensionati e i lavoratori dipendenti che non arrivano a fine mese e nonostante tutto non evadono il fisco.

Avete preteso di avere tutta la riduzione del cuneo fiscale per voi ma per fortuna IL Governo Prodi ha detto NO!
Ora pretendete di avere tutto per voi Tesoretto,ma per fortuna IL Governo contina a dire NO!

Il vostro comportamento è vergognoso,anche le famiglie povere hanno diritto ad aiuti e riduzioni fiscali.

Voglio dire basta a quegli imprenditiri che vogliono l'Azienda Ferrari al prezzo della Punto e sulle spalle della povera gente
e dico Basta a lei signora Brambilla ed ha quanti come lei fanno discorsi classisti di bassa lega!

Se lei ha coraggio legga questa mail domani in diretta e MI risponda in Tv.
Io sono disposto a dibattere con lei al telefono durante la diretta <numero cell>

Cordiali saluti MIchele *****

Last edited by Malcom1875 : 06-14-2007 at 06:19 PM.


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #2  
Old 06-14-2007, 06:27 PM
romans romans is offline
Senior Member
 
romans's Avatar
 

Join Date: Jan 2006
Location: Roma
Posts: 2,461
romans is on a distinguished road
Default

Tutto giusto queelo che dici Malcolm, ma prima ancora dovremmo chiederci perchè paghiamo tante tasse, insomma dove finiscono i soldi di queste tasse, a chi le paghiamo e perchè. Cos'è il debito pubblico e se è legittimo...


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #3  
Old 06-14-2007, 08:03 PM
Malcom1875 Malcom1875 is offline
Senior Member
 

Join Date: Apr 2007
Location: Torino
Posts: 1,482
Malcom1875 is on a distinguished road
Send a message via MSN to Malcom1875
Default

Non è difficle,il debito pubblico è il debito delo Stato. Le tasse servono ha pagare le speso che Stato sostiene per dare noi cittadini dei servizispedali,scuole,anagrafe,trasporti pubblici,assegni familiari,altre assistenze,ec.
Purtroppo lo stato fà fatica a coprire queste spese e si genera un debito. Ecco perchè tutto và male!
Poi vi sono assistenze assurde come dare 2.8 miioni di euro a Libero che si vende le copie 2 eurocents l'una a Trenitalia e Alitalia che le distribuiscono gratis su aerei e Pendolini.Innato LIbero fà più soldi dala pubblicità aumantando la tiratura.
Con lo stessso metodo Sky si fà pagare due volte le spese di spedizione dello Sky Magazine: sono conteggiate nel costo dell'abbonamento in più prende i soldi dallo stato e lo fà pagare così pure a chi Sky non lo ha!
E poi ci sono altri sprechi come il ristorante del Senato che per 315 coperti usa 8 cuochi e 50 camerieri! O il Quirinale che con i suoi quasi 2000 dipendenti (più che raddoppiati negli ultimi 10 anni) ci costa 112 milioni di euro l'anno!
Per abbassare le tasse bisogna combattere 3 cose :sprechi,privilegi ed evasione fiscale nonchè lavoro nero!


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #4  
Old 06-14-2007, 08:24 PM
romans romans is offline
Senior Member
 
romans's Avatar
 

Join Date: Jan 2006
Location: Roma
Posts: 2,461
romans is on a distinguished road
Default

Quote:
Originally Posted by Malcom1875
Non è difficle,il debito pubblico è il debito delo Stato. Le tasse servono ha pagare le speso che Stato sostiene per dare noi cittadini dei servizispedali,scuole,anagrafe,trasporti pubblici,assegni familiari,altre assistenze,ec.
Purtroppo lo stato fà fatica a coprire queste spese e si genera un debito. Ecco perchè tutto và male!


Non è proprio così malcolm, se avremmo questo debito dovrebbe esistere anche un creditore? Chi è? Fai una ricerca alla voce signoraggio....


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #5  
Old 06-14-2007, 10:38 PM
lely lely is offline
Junior Member
 

Join Date: Jun 2007
Posts: 4
lely is on a distinguished road
Default

evasione fiscale ,secondo te il piccolo cittadino(la maggiorparte della popolazione)dovrebbe pagare tutte le tasse,nella speranza che le paghino tutti e nella speranza che lo stato li premi,ai dimenticato chi di speranza vive disperato muore.quando tua figlia non ha da mangiare chiedi aiuto a chi ?anche che ai pagato le tasse sempre chiedi
aioto a chi?prima di morire disperato ve la metto nel cu..a tutti quanti perche a parlare sono tutti bravi ma ifatti in questa italia di chiaccheroni non li fa nessuno


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #6  
Old 06-14-2007, 11:08 PM
juve juve is offline
Senior Member
 

Join Date: Sep 2005
Posts: 1,413
juve is on a distinguished road
Default

Quote:
Originally Posted by Malcom1875
Non è difficle,il debito pubblico è il debito delo Stato. Le tasse servono ha pagare le speso che Stato sostiene per dare noi cittadini dei servizispedali,scuole,anagrafe,trasporti pubblici,assegni familiari,altre assistenze,ec.
Purtroppo lo stato fà fatica a coprire queste spese e si genera un debito. Ecco perchè tutto và male!
Poi vi sono assistenze assurde come dare 2.8 miioni di euro a Libero che si vende le copie 2 eurocents l'una a Trenitalia e Alitalia che le distribuiscono gratis su aerei e Pendolini.Innato LIbero fà più soldi dala pubblicità aumantando la tiratura.
Con lo stessso metodo Sky si fà pagare due volte le spese di spedizione dello Sky Magazine: sono conteggiate nel costo dell'abbonamento in più prende i soldi dallo stato e lo fà pagare così pure a chi Sky non lo ha!
E poi ci sono altri sprechi come il ristorante del Senato che per 315 coperti usa 8 cuochi e 50 camerieri! O il Quirinale che con i suoi quasi 2000 dipendenti (più che raddoppiati negli ultimi 10 anni) ci costa 112 milioni di euro l'anno!
Per abbassare le tasse bisogna combattere 3 cose :sprechi,privilegi ed evasione fiscale nonchè lavoro nero!

senza offesa ,ma hai fatto degli esempi del caz..


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #7  
Old 06-14-2007, 11:55 PM
travis bickle travis bickle is offline
Senior Member
 

Join Date: Jan 2007
Location: Roma
Posts: 2,761
travis bickle is on a distinguished road
Send a message via MSN to travis bickle Send a message via Yahoo to travis bickle
Default Questo sono le cifre..

Gli evasori aggirano il fisco per 270 miliardi ogni anno. Ma non e' un danno solo per l'erario, che vede ogni anno dissolversi al vento miliardi di imposte. E' una beffa soprattutto per i contribuenti onesti, che di fatto pagano le imposte anche per chi non lo fa. Il risultato e' che il peso del fisco finora calcolato - che viaggia attorno al 41-42% del Pil - e' solo ''apparente''. Quello che i contribuenti onesti pagano e' molto di piu'. L'ultimo dato disponibile fotografa la situazione del 2004 e lo indica al 50,74%. Ma la ''pressione fiscale reale'' e' sopra al 50% ininterrottamente dal 1989, con un picco del 55% nel 1997, l'anno dell'Eurotassa.

Gli ultimi calcoli sull'evasione fiscale non sono campati in aria. A farli e' stata l'amministrazione fiscale, o meglio l'ufficio studi dell'Agenzia delle Entrate. La ricerca, appena sfornata, mostra la volonta' del fisco di conoscere una realta' che per sua natura e' difficilmente misurabile, ma alla quale e' legato gran parte del dibattito politico economico anche in vista della messa a punto del Dpef. Il peso delle tasse e' altissimo - ha ammesso recentemente il ministro dell' Economia Tommaso Padoa-Schioppa - e la riduzione delle aliquote fiscali e' legata proprio al recupero dell'evasione. A sostenerlo e' stato piu' volte in Parlamento anche il vice ministro per le Finanze, Vincenzo Visco. E l'ultima Finanziaria punta a recuperare circa 8 miliardi di euro solo quest'anno dalle misure contro l'evasione.

Le nuove stime dell'Agenzia delle Entrate sono relative al 2004, anno per il quale sono disponibili tutte le variabili necessarie. E' il dato piu' aggiornato in assoluto. La ''base imponibile evasa'' e' stata pari a 270.101 milioni di euro e il calcolo mostra un incremento di circa 60 miliardi di euro rispetto alle ultime valutazioni (del Secit e della stessa Agenzia) che indicavano 210 miliardi il valore dell'evasione.

La differenza dipende forse anche dalla tendenza. L'Agenzia ha infatti calcolato la progressione storica. L'evasione che nel 1980 era di poco inferiore a 44 miliardi (43.982 milioni) e' salita via via fino ai 220,6 miliardi del 2002 e ai 248,8 miliardi del 2003. In due anni - tra il 2002 e il 2004 l'evasione e' aumentata di circa 50 miliardi.

L'evasione fiscale indicata dalle Entrate e' anche piu' alta di quella finora stimata dall'Istat. Il confronto e' possibile per il 2003. L'istituto di statistica indica un 'sommerso' compreso tra il 14,80 e il 16,70. Per le Entrate scompare agli occhi del fisco quasi un quinto del pil, il 19,12%.

Le nuove stime partono dai versamenti Iva che vengono incrociati con i dati Istat della contabilita' nazionale. ''L'Iva - spiega il documento - e' un tributo cardine del comportamento fiscale tout court perche' la gran parte delle fattispecie di comportamento evasivo generano un abbattimento di imponibile Iva''. E che abbattimento. Solo nel 2004 - stima il documento - sono stati sottratti al fisco 43,2 miliardi di Iva, con una crescita del 31% in cinque anni. Si tratta di una quota rilevante se si pensa che l'Iva versata e' stata pari a 77,9 miliardi. In pratica per ogni 100 euro di Iva versata ce ne sono 55 che invece vengono evasi. Se si guarda al passato, il picco negativo c'e' pero' stato nel 1982, quando a 100 euro di Iva versata ne corrispondevano 60,27 euro di Iva evasa.

La novita' della ricerca e' pero' rappresentata dal calcolo della pressione fiscale effettiva. Lo stesso governatore della Banca d'Italia, Mario Draghi ne ha parlato durante le ''considerazioni finali'': il livello della pressione fiscale italiana ''e' piu' alto della media europea'', ha detto Draghi. Ed ha aggiunto: ''a causa del peso dell'evasione la differenza tra l'Italia e il resto d' Europa e' maggiore se si guarda al prelievo sui contribuenti fiscalmente onesti''. Ora, con i calcoli dell'Ufficio Studi delle Entrate, questo valore e' noto. Nel 2004 la pressione fiscale ''apparente'' si e' fermata al 41,42% (che e' poi la pressione fiscale ufficiale). Ma per effetto dell'evasione la ''pressione reale'', quella sui soli redditi dei contribuenti onesti, **** invece al 50,74%. E' dal 1989 che il fisco drena piu' del 50% di quanto prodotto dai contribuenti onesti. Il top si era registrato nel 1997, superando il 55% e in media la differenza tra i due parametri e' di circa 9 punti percentuali. E' proprio questa ''forbice'' tra reale ed apparente l'indicatore piu' importante. L'adozione di misure di lotta all'evasione ha infatti un impatto al rialzo sulla pressione fiscale ufficiale (che e' ''apparente''). Per verificare se c'e' stato un effetto positivo bisogna invece controllare se si ridotto il divario tra peso ''apparente'' e quello ''reale''. Per i contribuenti onesti la speranza utopica e' che questi due indicatori coincidano: significhera' infatti che tutti hanno pagato le tasse dovute. Fonte:Ansa.it


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #8  
Old 06-14-2007, 11:58 PM
Guaido Guaido is offline
Senior Member
 
Guaido's Avatar
 

Join Date: May 2007
Posts: 643
Guaido is on a distinguished road
Default Bravo!

Bravo! Il mago pancione dei cartoni animati di quando ero io alle elementari era davvero un... GENIO!


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #9  
Old 06-15-2007, 02:48 PM
giomor71 giomor71 is offline
Junior Member
 

Join Date: Jun 2007
Posts: 1
giomor71 is on a distinguished road
Default Come fare per farci valere?

Mi sono appena iscritto quindi scusate l'intrferenza.

Inviare numerose e_mail alla Brambilla, alla confindustria, da parte noi cittadini scontenti può aiutarci per far sentire il nostro profondo disprezzo per le loro parole?

Può essere qiondi utile contattare coloro che conosciamo e chiedere di inviare una mail di protesta?

Credo sia un modo civile per mostrare il nostro dissenso.

Grazie


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #10  
Old 06-15-2007, 04:36 PM
breunzo breunzo is offline
Senior Member
 

Join Date: Oct 2005
Location: Serapo beach
Posts: 1,152
breunzo is on a distinguished road
Default

Quote:
Originally Posted by Malcom1875
Non è difficle,il debito pubblico è il debito delo Stato. Le tasse servono ha pagare le speso che Stato sostiene per dare noi cittadini dei servizispedali,scuole,anagrafe,trasporti pubblici,assegni familiari,altre assistenze,ec.
Purtroppo lo stato fà fatica a coprire queste spese e si genera un debito. Ecco perchè tutto và male!
Poi vi sono assistenze assurde come dare 2.8 miioni di euro a Libero che si vende le copie 2 eurocents l'una a Trenitalia e Alitalia che le distribuiscono gratis su aerei e Pendolini.Innato LIbero fà più soldi dala pubblicità aumantando la tiratura.
Con lo stessso metodo Sky si fà pagare due volte le spese di spedizione dello Sky Magazine: sono conteggiate nel costo dell'abbonamento in più prende i soldi dallo stato e lo fà pagare così pure a chi Sky non lo ha!
E poi ci sono altri sprechi come il ristorante del Senato che per 315 coperti usa 8 cuochi e 50 camerieri! O il Quirinale che con i suoi quasi 2000 dipendenti (più che raddoppiati negli ultimi 10 anni) ci costa 112 milioni di euro l'anno!
Per abbassare le tasse bisogna combattere 3 cose :sprechi,privilegi ed evasione fiscale nonchè lavoro nero!




Le tasse le pagano sempre i soliti fessi che devono mantenere i privilegi e le inefficienze dei fannulloni e dei cialtroni delle stanze dei bottoni


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
Reply







Thread Tools Search this Thread
Search this Thread:

Advanced Search
Display Modes

Posting Rules
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

vB code is On
Smilies are On
[IMG] code is On
HTML code is Off
Forum Jump



All times are GMT +2. The time now is 05:37 AM.



Powered by: vBulletin Version 3.0.7
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Search Engine Friendly URLs by vBSEO 3.1.0 ©2007, Crawlability, Inc.