Forum

Forum (http://www.coolstreaming.us/forum/)
-   Società e Politica (http://www.coolstreaming.us/forum/societa-e-politica/)
-   -   Italian style: moratoria sulla pena di morte, ma manda un Italiano a farsi friggere (http://www.coolstreaming.us/forum/societa-e-politica/19216-italian-style-moratoria-sulla-pena-di-morte-ma-manda-un-italiano-farsi-friggere.html)

breunzo 07-12-2007 01:46 AM

Italian style: moratoria sulla pena di morte, ma manda un Italiano a farsi friggere
 
La notizia è che nella serata di ieri. Inutile cercarla in giro. Non si trova. Il governo italiano ha concesso l’estradizione negli Stati Uniti per il signor Benedetto Cipriani, accusato di essere il mandante di tre omicidi. Ordinaria amministrazione? No, solita ipocrisia all’italiana. Vi spiego perché.


Sono mesi che giornali e televisioni mi frullano i cabasisi con questa storia sulla moratoria della pena di morte. D’Alema ci ha tirato fuori un po’ di visibilità, politici e media ci si sono indignati a telecomando, Pannella, tanto per cambiare, ci ha fatto uno sciopero della fame e della sete di sei mesi. Che poi, detto per inciso, su queste performance alimentari di Marco Pannella mi piacerebbe vederci più chiaro. Sei mesi senza mangiare e bere, roba da far morir d’invidia David Copperfield e il mago Casanova. Nel teatrino della politica italiana, Pannella fa sicuramente il fachiro.
Comunque, tornando a noi, questa moratoria della pena di morte è passata per un grande successo internazionale dell’Italia.
Il bello è che il signor Cipriani, ora che potrà essere processato negli Stati Uniti, rischia la pena di morte.
Ed ecco riapparire in tutto il suo fulgore l’inveterata faccia di cul0 italiana. Da una parte si chiedono le moratorie, dall’altra si scatta sull’attenti appena lo zio Sam schiocca le dita.

Intendiamoci, non so nulla dei reati di cui è imputato il signor Cipriani, se fosse veramente il mandante di tre omicidi potrei anche pensare che friggerlo è una buona idea. È una cosa che riguarda me e la mia coscienza. Quello che non va bene è che il mio paese, ufficialmente contrario alla pena di morte al punto di aver attivato un processo internazionale di riflessione sull’argomento, rinunci alla sua prerogativa di stato sovrano che gli consentiva di rifiutare l’estradizione e di processare in Italia il signor Cipriani, evitandogli il rischio di giocare all’allegra lampadina fulminata.

Eppure di come si imposta la pratica per rifiutare l’estradizione, al ministero della giustizia dovrebbero saperne. Di lezioni ne hanno avute tante, proprio dai nostri amichetti americani che, a partire dal Cermis per arrivare a Calipari, i loro imputati se li sono sempre tenuti ben stretti.
Il ministero della giustizia … appunto. Chissà secondo quali complesse elucubrazioni m0rali il nostro guardiamacchine miracolato guardasigilli, sempre pronto a cavalcare le discussioni di etica quando si tratta di raccattare voti bigotti e benedizioni vaticane, ha potuto mettere un suo, un nostro connazionale nelle mani di chi prende in considerazione l’ipotesi di farlo alla griglia.

Ma ne parlavo ieri. Oggi va di moda l’indignazione da supermarket. Del signor Cipriani sentiremo sicuramente parlare se e quando i giudici del Connecticut decideranno di tostarlo. Allora verrà buono per farci qualche post mieloso sui blog, attivare una campagna stampa indignata, far vedere la sua famiglia in televisione, mettere in giro una catena di S. Antonio via email e accendere le luci del Colosseo.

Per il momento il signor Cipriani, che non conta un beneamato cazz0, non serve a nulla. Benché cittadino di un paese all’avanguardia nella lotta alla pena di morte (bum!), ora se ne va a farsi processare in America. E se gli toccherà la scossa, non sarà certo quella che Carlo Conti ci fa vedere tutte le sere in televisione.
Noi, nel frattempo, continuiamo a dormire.

corso 07-12-2007 02:41 AM

la pena di morte e' sbagliata. lo stato non puo' uccidere. lo stato non deve avere sentimenti, deve semplicemente applicare la legge. lo stato non puo' vendicarsi. un privato cittadino puo' nutrire odio e desiderio di vendetta, ma non puo' farsi giustizia da solo. funziona cosi'. poi se l'italietta fa queste cose e' perche' fa parte del nostro dna. i precedenti sono tanti e ben noti (purtroppo). quindi godiamoci argentina-messico di coppa america, che il fegato ci ringrazia.

mimmo-44 07-12-2007 10:59 AM

nel giardino
 
Per alcuni delitti sono favorevole alla pena di morte. L erbaccia del giardino non va tagliata, bensi sdradicata!!! (CHI VUOL CAPIRE CAPISCA!)La penso cosi ,perche poco tempo fa in germania un ped....ha violentato un bimbo e poi ucciso,il fatto che questo ped...10 anni prima era stato condannato per lo stesso reato!se questo tra 15 anni lo mettono fuori ,siamo alle solite,percio per questi individui bisogna fare come faccio io con l erbaccia nel mio giardino!

travis bickle 07-12-2007 11:44 AM

Quote:
Originally Posted by mimmo-44
Per alcuni delitti sono favorevole alla pena di morte. L erbaccia del giardino non va tagliata, bensi sdradicata!!! (CHI VUOL CAPIRE CAPISCA!)La penso cosi ,perche poco tempo fa in germania un ped....ha violentato un bimbo e poi ucciso,il fatto che questo ped...10 anni prima era stato condannato per lo stesso reato!se questo tra 15 anni lo mettono fuori ,siamo alle solite,percio per questi individui bisogna fare come faccio io con l erbaccia nel mio giardino!

Non esageriamo...esiste la castrazione chimica... ;)

545454 07-12-2007 11:45 AM

Quote:
Originally Posted by mimmo-44
Per alcuni delitti sono favorevole alla pena di morte. L erbaccia del giardino non va tagliata, bensi sdradicata!!! (CHI VUOL CAPIRE CAPISCA!)La penso cosi ,perche poco tempo fa in germania un ped....ha violentato un bimbo e poi ucciso,il fatto che questo ped...10 anni prima era stato condannato per lo stesso reato!se questo tra 15 anni lo mettono fuori ,siamo alle solite,percio per questi individui bisogna fare come faccio io con l erbaccia nel mio giardino!



concordo, purtroppo chi invade le libertà degli altri deve essere suo malgrado limitato nella sua azione di disturbo. se la cosa però è ripetuta, la persona è recidiva e non percepisce il messaggio, va detta in maniera breve eliminata, e questo a causa della giustizia benevolae degli avvocati cavillatori.

mimmo-44 07-12-2007 12:10 PM

Caro Travis!
 
il comando viene dal cervello non dagli organi genitali! Lui anche castrato rifarebbe lo stesso reato!solo per soddisfare il comando avuto dal malato cervello!

corso 07-12-2007 12:14 PM

Quote:
Originally Posted by mimmo-44
il comando viene dal cervello non dagli organi genitali! Lui anche castrato rifarebbe lo stesso reato!solo per soddisfare il comando avuto dal malato cervello!


appunto.la castrazione chimica agisce sui genitali e SUL CERVELLO

mimmo-44 07-12-2007 12:17 PM

N.b.
 
Se per i reati sopra descritti ,verrebero puniti messi in galera ed uscirne a morte naturale,allora si che sarei contro la pena di morte!

mimmo-44 07-12-2007 12:22 PM

Caro Corso!
 
Non sapevo che la castrazione chimica agisce anche a livello mentale!
ma il mio precedende post mette in chiaro tutto il mio pensiero!

corso 07-12-2007 02:16 PM

Quote:
Originally Posted by mimmo-44
Non sapevo che la castrazione chimica agisce anche a livello mentale!
ma il mio precedende post mette in chiaro tutto il mio pensiero!


per forza, come fai ad avere cattivi pensieri quando lo strumento necessario a metterli in pratica e' liofilizzato??? :D :D :D


All times are GMT +2. The time now is 02:25 PM.

Powered by: vBulletin Version 3.0.7
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Search Engine Friendly URLs by vBSEO 3.1.0 ©2007, Crawlability, Inc.