Go Back   Forum > OT-Forum > Società e Politica

LOGIN / ENTRA

Register FAQ Live Now! Rules Live TV Arcade Search Today's Posts Mark Forums Read



Our website is made possible by displaying online advertisements to our visitors.
Please consider supporting us adding to your whitelist www.coolstreaming.us . Read Guide


Reply
 
Thread Tools Search this Thread Display Modes Translate
  #1  
Old 07-25-2007, 03:54 PM
yatta yatta is offline
attualmente out
 
yatta's Avatar
 

Join Date: Nov 2005
Location: I live in peace
Posts: 3,619
yatta is on a distinguished road
Default Costi Politica:marini, Non Facciamo Miracoli Ma Andremo Avanti

COSTI POLITICA:MARINI, NON FACCIAMO MIRACOLI MA ANDREMO AVANTI

(AGI) - Roma, 24 lug. - Sui tagli dei costi della politica “non facciamo miracoli ma sicuramente faremo altri passi. Un lavoro serio da portare avanti insieme con la Camera”. Lo ha detto il presidente del Senato, Franco Marini, nella cerimonia del Ventaglio a Palazzo Giustiniani. “La riduzione decisa da Camera e Senato sui costi della politica e’ un passo serio, importante. Ne faremo altri. Bisogna ancora fare molto, non esiste una soluzione al problema una volta per tutte. Lavoreremo, i miracoli non li fa nessuno ma e’ un lavoro serio e lo facciamo insieme con l’altro ramo del Parlamento”. Dopo la conferenza stampa congiunta di ieri con il presidente della Camera, Marini pensava questa mattina di trovare sui giornali “una raffica di mitraglia” contro la politica ma confessa di essere rimasto gradevolmente sorpreso perche’ “questa raffica di mitraglia non c’e'”. Sui presunti costi di una commissione d’inchiesta sui costi della politica Franco Marini con una battuta dice “il costo di un caffe’”. (AGI)


fonte


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #2  
Old 07-25-2007, 04:16 PM
yatta yatta is offline
attualmente out
 
yatta's Avatar
 

Join Date: Nov 2005
Location: I live in peace
Posts: 3,619
yatta is on a distinguished road
Default

Costi della politica: viaggi e vitalizio, i tagli delle due Camere

Le due Camere riducono le spese. Il vitalizio potrà essere percepito solo a 65 anni. Potrà averlo a 60 anni solo chi abbia svolto il mandato eletto.rale per almeno 10 anni effettivi.

L'ufficio del consiglio di presidenza del Senato ha approvato oggi le delibere che tagliano i vitalizi dei senatori, nell'ambito degli interventi sulla riduzione dei costi della politica. L'ufficio di presidenza di palazzo Madama, riunito in contemporanea con quello della Camera, ha deciso anche l'abolizione del rimborso spese di 3.100 euro all'anno per i viaggi di studio all'estero dei senatori. Ecco cosa cambia con le delibere approvate dal consiglio di presidenza del Senato.

VITALIZIO. Il vitalizio potrà essere percepito solo a 65 anni. Potrà averlo a 60 anni solo chi abbia svolto il mandato eletto.rale per almeno 10 anni effettivi. Dalla prossima legislatura il diritto al vitalizio potrà essere maturato solo se si è stati parlamentari per cinque anni effettivi, qualunque sia il numero di legislature in cui il mandato si è svolto. Per
non penalizzare i parlamentari nel caso del cosiddetto "scioglimento tecnico" (cioè dell'anticipazione delle elezioni di pochissimi mesi), si è concordato che una frazione di almeno 6 mesi dovrà essere computata per un anno: saranno quindi sufficienti in quel caso 4 anni e mezzo per ottenere la pensione. Dalla prossima legislatura non sarà più possibile, come oggi accade, ai parlamentari riscattare il vitalizio in caso di fine anticipata della legislatura. Resta in vigore la disposizione per cui è riconosciuto il diritto alla restituzione dei contributi ai parlamentari che non raggiungono il requisito minimo per maturare il vitalizio. Attualmente, il vitalizio può variare da un minimo del 25% al un massimo dell'80% dell'indennità parlamentare lorda: ciò resta invariato per i parlamentari in carica. Per chi inizierà il mandato dalla prossima legislatura entrerà in vigore una nuova tabella, con una progressione dal 20 al 60%. Attualmente il vitalizio viene sospeso se si viene rieletti parlamentari nazionali o si viene eletti parlamentari europei o consiglieri regionali. La nuova normativa prevede di estendere la sospensione tendenzialmente a tutti gli incarichi di natura politica che comportano emolumenti a carico del bilancio dello Stato e di altri enti pubblici, purchè per tali incarichi siano previsti emolumenti pari o superiori al 40% dell'indennità parlamentare lorda.

VIAGGI. Tutte, tranne quella della sospensione del vitalizio: questa sarà applicata perda questa legislatura relativamente a tutti gli incarichi assunti dopo l'1 gennaio 2008. Dall'1 gennaio di quest'anno i parlamentari non avranno più diritto ai circa 3 mila euro annui a titolo di rimborso spese per viaggi internazionali e di aggiornamento.

Fonte


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #3  
Old 07-26-2007, 12:44 AM
Malcom1875 Malcom1875 is offline
Senior Member
 

Join Date: Apr 2007
Location: Torino
Posts: 1,482
Malcom1875 is on a distinguished road
Send a message via MSN to Malcom1875
Default

Direi che è un bel passo avanti,speriamo si continui su questa strada intrapresa del csx.


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #4  
Old 07-26-2007, 12:47 AM
tiolucas73 tiolucas73 is offline
Moderatore
 

Join Date: Mar 2005
Posts: 2,902
tiolucas73 is on a distinguished road
Default

beh...se non altro, qualcosa si muove...che inizino a capire di aver rotto i ball?
__________________
FOOTBALAND
Tutto per il VERO tifoso...e molto altro!!
11/11/2008 Milano DatchForum..150 minuti di emozioni...grazie Francesco!


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
Reply







Thread Tools Search this Thread
Search this Thread:

Advanced Search
Display Modes

Posting Rules
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

vB code is On
Smilies are On
[IMG] code is On
HTML code is Off
Forum Jump



All times are GMT +2. The time now is 03:07 PM.



Powered by: vBulletin Version 3.0.7
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Search Engine Friendly URLs by vBSEO 3.1.0 ©2007, Crawlability, Inc.