Go Back   Forum > OT-Forum > Società e Politica

LOGIN / ENTRA

Register FAQ Live Now! Rules Live TV Arcade Search Today's Posts Mark Forums Read



Our website is made possible by displaying online advertisements to our visitors.
Please consider supporting us adding to your whitelist www.coolstreaming.us . Read Guide


 
 
Thread Tools Search this Thread Display Modes Translate
Prev Previous Post   Next Post Next
  #1  
Old 08-29-2007, 06:06 PM
Malcom1875 Malcom1875 is offline
Senior Member
 

Join Date: Apr 2007
Location: Torino
Posts: 1,482
Malcom1875 is on a distinguished road
Send a message via MSN to Malcom1875
Default Quando il Fisco è un falso problmema da strumentalizzare per derubare gli Italiani...

29/08/2007 16:16 Politica
BERTINOTTI: LAVAVETRI? SEVERI CON IL RACKET


Il 'giro di vite' contro i lavavetri delle auto? "Io per cultura e per lunga esperienza dubito sempre quando la severità interviene sugli ultimi invece che sui primi colpevoli, in questo caso il racket", dice Bertinotti alla festa dell'Udeur a Telese. All'Italia, nota il presidente della Camera, serve "un'operazione complessa di redistribuzione della ricchezza" per avere più uguaglianza: E le informazioni chieste dalla Ue sulle tasse ai beni della Chiesa?Le sollecitazioni Ue "vanno accolte come termine di confronto", risponde. "Da semplice cittadino penso che i beni di esercizio di culto vadano esentati" e tassati quelli commerciali.

BAGASCO: TASSE, NO A PREGIUDIZIALI


"'Privilegio' è una parola totalmente sbagliata". Così il presidente della Cei, monsignor Bagnasco, ha replicato sulla situazione fiscale della Chiesa e sull'ipotesi di un'indagine dell'Ue. Bagnasco ha ricordato che la Chiesa ha fatto e fa molto per aiutare le popolazioni sia in Italia sia in Europa e "questo - ha detto - dovrebbe essere considerato con molta attenzione per non cadere poi in posizioni pregiudiziali di tipo ideologico".

UE: TASSE CHIESA ACCUSE INFONDATE


"L'accusa secondo cui c'è una mancanza di rispetto da parte della Commissione europea per la Chiesa è assolutamente senza fondamento alcuno". Così il portavoce della Commissione, Laitenberger, ha replicato alle critiche sollevate circa la decisione di approfondire la questione delle agevolazioni fiscali concesse al Vaticano. Al contrario, ha detto il portavoce, il lavoro di Bruxelles "dimostra il rispetto da parte della Commissione per il diritto comunitario".

MONTEZEMOLO: "LA VERA EMERGENZA E' IL FISCO"


Il fisco è "la vera emergenza" del Paese e la tregua annunciata dal ministro dell'Economia Padoa-Schioppa è "il minimo". Lo afferma il presidente di Confindustria, Montezemolo, in una lunga lettera al "Corriere della Sera". Montezemolo dice basta allo "Stato predatore". E difende il ruolo delle imprese che "possono creare maggiore crescita e più benefici per tutti". Sollecita "regole fiscali e contributive che consentano alle aziende di essere più concorrenziali". Poi sostiene: "Non c'è nulla di più demagogico che spacciare la riduzione delle tasse sulle imprese come un regalo ai ricchi". Alla politica, aggiunge, servono principi forti.

UNIONE A MONTEZEMOLO "NIENTE LEZIONI"


Reazioni e critiche dal centrosinistra alle parole di Montezemolo sul fisco. Dice Russo Spena (Prc): il presidente di Confindustria "conferma una visione della politica tutta e solo centrata intorno agli interessi e ai privilegi delle aziende"; una visione che "trova sponde" anche nel centrosinistra, "incluso Veltroni". E Rizzo (Pdci): "I padroni stanno facendo i padroni, la sinistra faccia la sinistra". Il ministro Mastella (Udeur) commenta:"Il mio amico Luca vuole scendere in politica? Bene, lo faccia" ma "basta con i sermoni, con le prediche". Per Donadi (IdV), Montezemolo doveva riconoscere l'operato del governo Prodi.


CENTRODESTRA DA' RAGIONE A MONTEZEMOLO


La CdL condivide la lettera di Montezemolo al "Corsera" che bolla il fisco come "vera emergenza" nazionale. "Le affermazioni del presidente di Confindustria sono una bocciatura per il governo Prodi",commenta Bertolini (Fi). E Gasparri (An): "Considerazioni ragionevoli e ampiamente condivisibili"."Con questa sinistra l'Italia va a fondo". Plaude anche Calderoli (Lega): una "benedizione","la sua lettera potrebbe essere la prefazione del nostro manuale di rivolta fiscale, la proporrò subito a Bossi". Cesa (Udc) parla di "segnale" che conferma "l'inadeguatezza del governo Prodi". Rotondi (DcA): "D'accordo nel merito" ma "ci si aspetta di più".

[b][center]IMPOSTE LOCALI SALITE PIU' 111,1% IN 10 ANNI[/ceneter]

Boom delle imposte locali. Le entrate fiscali degli enti locali sono aumentate del 111,1% fra il 1995 e il 2006. L'allarme arriva dall'ufficio studi della Cgia di Mestre: in poco più di 10 anni le entrate fiscali degli enti locali sono passate infatti da 37.699,24 milioni di euro a 95.911 milioni di euro, pari, appunto, a una crescita percentuale del 111,1%. Sempre nello stesso periodo lo Stato, invece, ha incrementato le entrate fiscali del 12,1%; passando da 303.990,24 milioni di euro a 339.162 milioni.

FONTE TELEVIDEO RAI

Sono d'accordo con Bertinotti,Unione e Ue. Bisogna risdistribuire la ricchezza che per il 90% è concetrata nelle mani del 10% di Italiani straricchi ad ammuffire sui conti correnti in qualche paradiso fiscale in modo totalmente improduttivo. Da decenni i Governi che si sono succeduti,ivi inclusi quelli di Berlusconi hanno sempre fatto politica pro Confindustria e Chiesa che hanno sprecato tutti i mezzi a loro disposizione. Giusto quindi che il Governo Prodi non prenda lezionai da loro che quanto a Finanza sono negati.

Non è un attacco alla Chiesa controllare i sui Privilegi: perchè un esercizio commerciale deve avere sconti se legato alla Chiesa? Non è conncorrenza sleale verso gli altri? Io credo di si: bene fà l'UE a rispondere a tono! la Cheisa prima di attaccare UE e Sinistra si lavi la bocca: e si guardi come spreca i soldi dell' 8 x Mille

Sbaglia Montezemolo a dire che è il Fisco il maggior problmea per le imprese (per molti Italiani poveri forse lo è ma non per le imprese) All'esstero il Fisco è più duro eppure sono più comeptitivi di noi. Come mai? Semplice: hanno la cultura dello sviluppo,della ricerca,della formazione e della fare per il bene colletttivo impresso nel DNA. Questa a noi e soprattutto ai nostri imprenditoi ed in particolare a quelli giovani manca tolamente. I giovani imprenditori sotto i 40 anni figli di papà nati con la camicia e la pappa pronta on sanni Imprendere! Ma anche i loro padri non erano tanto meglio!

Sciopero fiscale? E' un flop: se si inentnde non pagare le tasse è reato e quindi si fallisce se ci si lancio sullo scipero dei giochi,delle sigarette degli alcoolici,del non rinnvo patenti (cosa che non farebbe nessuno perchè servono per lavorare) è talmente labile che non smuove il fisco Italiano.

Infine pensiamo alla notizia sul Fisco Locale,se un problema c'è non causato dal Governo ma dagli enti locali in particolare quelli gestiti dalla CdL come Lombardia e Val d'Aosta dove si ha la più ala pressione fiscale d'Italia. La Lega vuole il Federalismo? E certo così i "Padani" neofiti del Senatur col fisco rubano meglio! Possono aumentare ancora di più la tassazione locale peer fregare gli Italia e stavolta senza controllo!

Ma quand'è che gli Italiani si renderanno conto che la dx che fà finta difendere il loro portafoglio da l Fisco in realtè è il suo maggiore e peggior nemico?
Quando gli abitanti del Nord si renderanno conto che Lega usa la scusa del Federalismo Fiscale per derubarli molto di più come hanno già fatto Formentini,Albertini,Moratti;Formigoni;Galan,ecc.. .?

Last edited by Malcom1875 : 08-29-2007 at 06:10 PM.


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
 







Thread Tools Search this Thread
Search this Thread:

Advanced Search
Display Modes

Posting Rules
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

vB code is On
Smilies are On
[IMG] code is On
HTML code is Off
Forum Jump



All times are GMT +2. The time now is 06:28 PM.



Powered by: vBulletin Version 3.0.7
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Search Engine Friendly URLs by vBSEO 3.1.0 ©2007, Crawlability, Inc.