Go Back   Forum > OT-Forum > Società e Politica

LOGIN / ENTRA

Register FAQ Live Now! Rules Live TV Arcade Search Today's Posts Mark Forums Read



Our website is made possible by displaying online advertisements to our visitors.
Please consider supporting us adding to your whitelist www.coolstreaming.us . Read Guide


 
 
Thread Tools Search this Thread Display Modes Translate
Prev Previous Post   Next Post Next
  #1  
Old 09-03-2007, 12:38 PM
tiolucas73 tiolucas73 is offline
Moderatore
 

Join Date: Mar 2005
Posts: 2,902
tiolucas73 is on a distinguished road
Default W le missioni di pace!

«Il ritiro da Bassora non è una sconfitta»
«Si tratta di un’iniziativa pre-pianificata». Nella città scene di giubilo: «via i colonialisti». Perplessità Usa


LONDRA - Le truppe britanniche hanno completato il ritiro dall'ultima base militare nel centro di Bassora, l'ex palazzo di Saddam Hussein, riposizionandosi nei pressi dell'aeroporto della città irachena, a circa 20 chilometri di distanza, che resterà l’ultima base in Iraq dell’esercito di Sua Maestà, e passando ai militari iracheni il controllo della base. Lo ha annunciato un responsabile militare iracheno.
GORDOWN BROWN: «NON E' UNA SCONFITTA» - Il ritiro delle truppe britanniche dalla base di Bassora, in Iraq, non rappresenta una "sconfitta". Lo ha chiarito il primo ministro di Londra, Gordon Brown, in un’intervista rilasciata alla Bbc radio. «Fatemi essere molto chiaro su questo. Si tratta di un’iniziativa pre-pianificata, un’iniziativa organizzata dal Palazzo alla Stazione aerea di Bassora», ha dichiarato Brown. I soldati iracheni hanno issato la bandiera irachena sul palazzo di Bassora dopo il ritiro del contingente britannico: le responsabilità della sicurezza sono state trasferite a una forza irachena "infarcita" di miliziani sciiti. La seconda città dell’Iraq rimarrà così senza alcuna presenza multinazionale per la prima volta dall’intervento armato anglo-americano del marzo 2003. I mezzi britannici hanno abbandonato la struttura militare a notte fonda per trasferirsi all’aeroporto internazionale di Bassora, a circa 20 chilometri di distanza, che resterà l’ultima base in Iraq dell’esercito di Sua Maestà. La tv satellitare britannica ha riferito che il ritiro dalla base di Bassora è stata completato, ma dal ministero della Difesa di Londra non sono arrivate a riguardo conferme.

FESTA IN PIAZZA - La gente è scesa in strada per manifestare la sua gioia per la partenza dei soldati britannici: «Siamo contro gli stranieri, sono dei colonialisti», ha spiegato un residente, Rudha Muter, all’Associated Press. «Siamo contenti che ora l’esercito iracheno sia responsabile della situazione. Come popolo iracheno noi respingiamo l’occupazione. Respingiamo il colonialismo. Vogliamo la nostra libertà».

PERPLESSITA' USA - Le autorità Usa hanno espresso perplessità sulla prospettiva che le truppe di "Sua Maestà" lascino Bassora, dove molte milizie rivali (alcune delle quali legate all’Iran) si sono date battaglia per il controllo della zona. La città consente il controllo di una striscia di terra cruciale per il rifornimento dal Kuwait a Bagdad. A Bassora ci sono inoltre importanti pozzi petroliferi.
03 settembre 2007 fonte:corriere.it

azzz...noi gli portiamo la libertà, la democrazia...e loro sono contenti quando ce ne andiamo???
che GENTAGLIA!!!
auhauhhauhauhauha
__________________
FOOTBALAND
Tutto per il VERO tifoso...e molto altro!!
11/11/2008 Milano DatchForum..150 minuti di emozioni...grazie Francesco!


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
 







Thread Tools Search this Thread
Search this Thread:

Advanced Search
Display Modes

Posting Rules
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

vB code is On
Smilies are On
[IMG] code is On
HTML code is Off
Forum Jump



All times are GMT +2. The time now is 05:06 AM.



Powered by: vBulletin Version 3.0.7
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Search Engine Friendly URLs by vBSEO 3.1.0 ©2007, Crawlability, Inc.