Go Back   Forum > OT-Forum > Società e Politica

LOGIN / ENTRA

Register FAQ Live Now! Rules Live TV Arcade Search Today's Posts Mark Forums Read



Our website is made possible by displaying online advertisements to our visitors.
Please consider supporting us adding to your whitelist www.coolstreaming.us . Read Guide


Reply
 
Thread Tools Search this Thread Display Modes Translate
  #31  
Old 09-04-2007, 09:37 PM
ABNormal ABNormal is offline
Administrator
 
ABNormal's Avatar
 

Join Date: May 2005
Posts: 4,002
ABNormal is on a distinguished road
Send a message via ICQ to ABNormal Send a message via MSN to ABNormal Send a message via Yahoo to ABNormal
Default

Quote:
Originally Posted by ABNormal
Quote:
Originally Posted by cicciototti
... lo diceva anche mio nonno (buonanima) ricordando i bei tempi "...quando c'era Lui!..."

potevi risparmiartela, questa brutta brutta battuta. indecente ed ingiustificata, dato il tono che fin qui avevamo tenuto entrambi.
stammi bene
ABN


chissà perchè mi aspettavo le scuse.
ti ho sopravvalutato,

edit: quella faccina qui sopra è una (giusta) censura degli altri moderatori; era cmq una parola ben precisa che ti affibbiavo.
precisazione solo per non farti pensare ad una volontaria decorazione con emoticons della mia rabbia.
__________________
«Fino a quando il colore della pelle sarà più importante del colore degli occhi ci sarà sempre la guerra.» Bob Marley

Last edited by ABNormal : 09-05-2007 at 10:32 AM.


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #32  
Old 09-04-2007, 11:47 PM
zibibbo zibibbo is offline
泽比波葡萄
 
zibibbo's Avatar
 

Join Date: Aug 2005
Posts: 3,188
zibibbo is on a distinguished road
Default

Nta corda ruppa ruppa ci va ‘nto menzu cu non ci curpa... poveri lavavetri
__________________
Prima di chiedere CERCA sul forum, nel 99,9999% dei casi il tuo argomento è già stato trattato e la tua domanda ha già una risposta!


Schedule: Serie A - Premier league - Liga - Bundesliga - Lfp - Champions League - Uefa Cup - ecc. ecc.
Link radio: Serie A e B
su www.zibibbo****


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #33  
Old 09-05-2007, 03:03 PM
cicciototti cicciototti is offline
Senior Member
 
cicciototti's Avatar
 

Join Date: Aug 2005
Posts: 371
cicciototti is on a distinguished road
Default

Quote:
Originally Posted by ABNormal
chissà perchè mi aspettavo le scuse.
ti ho sopravvalutato,

edit: quella faccina qui sopra è una (giusta) censura degli altri moderatori; era cmq una parola ben precisa che ti affibbiavo.
precisazione solo per non farti pensare ad una volontaria decorazione con emoticons della mia rabbia.


caro ABN,
la stima e il rispetto che ho per te mi hanno ieri consigliato di rimandare; per una risposta ponderata (e non frettolosa) al tuo post precedente.
sono inoltre abituato a coltivare il dubbio, cercando di spostare il mio punto di vista, e cercare di comprendere le ragioni degli altri. e questo spesso ritarda le mie re/azioni.

ma - sorvolando sul fatto di avere già incassato medaglie di "idiozie" e "stronzate" per le opinioni postate - comincio dalle scuse (che, anche se sincere, ormai, sollecitate, sanno tanto di minestra riscaldata): scusami, mi spiace che ti sia offeso, non era mia intenzione.
e ti spiego il perché: davvero mio nonno ripeteva spesso quella brutta frase (erano gli anni '70 e lo mandavo volentieri al diavolo), accompagnandola con richieste di interventi energici e risolutivi da parte di un qualche fantomatico leader capace di prendere in mano le redini del destino della patria allo sfacelo guidandola verso un radioso futuro. ecco, la frase "preferisco chi fa qualcosa a chi lascia andare le cose così" mi ha un po' ricordato le esternazioni nonnesche.
ma c'è proprio bisogno di "qualcuno" che "faccia qualcosa"? e noi? noi che ci stiamo a fare? ma che siamo spettatori che aspettano davanti ad un sipario chiuso che "qualcuno faccia qualcosa"? non siamo mica davanti alla tv come vorrebbero farci credere?
e quella frase aveva il sapore di un atteggiamento tipicamente italiano (nell'accezione peggiore che a volte suscita questo termine). ti parlo sinceramente: la diffusa eccitazione per il v-day (che peraltro crea in giro più entusiasmi per un liberatorio vaffa senza contenuti, che per la concreta disponibilità alla raccolta di firme) mi inquieta. ho appunto la sensazione che un percorso partito da rivendicazioni sacrosante si stia trasformando in qualcosa di pericoloso, di già visto. "i politici rubano tutti", "sono tutti uguali", "mandiamoli tutti a casa", "gli intellettuali sono delle merde", "a zappare", ecc. ma il qualunquismo non ti pare l'anticamera del fascismo? ma perchè, scusa, chi ha portato lì dentro le persone che siedono in parlamento? chi ha deciso di mettere una x su questa o quella lista, sapendo che così avrebbe portato uno o più condannati al senato o alla camera (e a questo proposito, finiamola, per favore, di mettere sullo stesso piano chi magari ha una condanna per un blocco stradale organizzato per impedire un reato ambientale o rivendicare un diritto negato, con chi ha intascato tangenti o è colluso con la mafia. o no? sono la stessa cosa?). chi ha scelto di votare per un partito sapendo che includeva nelle sue liste recidivi trasmigratori polari di professione? il dramma vero della società politica mi pare proprio essere il fatto che essa rispecchia la società civile, perchè in realtà noi italiani (in generale) adoriamo i furbi e i truffatori e li invidiamo quando, nelle nostre miserie quotidiane, cerchiamo di ottenere un piccolo favore, mentiamo per farla franca e non pagare una multa, treschiamo per strappare un piccolo privilegio. ma ecco che quando appare all'orizzonte un condottiero disponibile a riscattare la nostra congenita passività, siamo pronti a dimenticare le nostre responsabilità riversando quintali di merda sui grandi colpevoli che ci obbligherebbero ad essere cittadini attivi e consapevoli: la politica e la democrazia.
non voglio fare la parte di cassandra (che non mi si addice), ma a volte tremo, parlo sinceramente, quando mi pare che alcuni interventi di grillo e di montezemolo, pur partendo da premesse e intenzioni opposte, provochino effetti che, guardando l'orizzonte, vanno quasi nella stessa direzione.

ho scritto troppo, per quanto concerne l'argomento di questo thread (su cui avrei molto ancora da dire) rimando al prossimo post.

scusa ancora, un abbraccio,
ct

p.s. non mi offendo mai (al più mi dispiaccio). per quanto riguarda lo stronzo emoticamente censurato dai mods... fai tu


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #34  
Old 09-05-2007, 07:29 PM
ABNormal ABNormal is offline
Administrator
 
ABNormal's Avatar
 

Join Date: May 2005
Posts: 4,002
ABNormal is on a distinguished road
Send a message via ICQ to ABNormal Send a message via MSN to ABNormal Send a message via Yahoo to ABNormal
Default

Quote:
Originally Posted by cicciototti
caro ABN,
...comincio dalle scuse (che, anche se sincere, ormai, sollecitate, sanno tanto di minestra riscaldata): scusami, mi spiace che ti sia offeso, non era mia intenzione.

e mi auguro che voglia accettare di conseguenza le mie.

Quote:
Originally Posted by cicciototti
richieste di interventi energici e risolutivi da parte di un qualche fantomatico leader capace di prendere in mano le redini del destino della patria allo sfacelo guidandola verso un radioso futuro. ecco, la frase "preferisco chi fa qualcosa a chi lascia andare le cose così" mi ha un po' ricordato le esternazioni nonnesche.

purtroppo qui c'è da fare una notazione: questi continui distinguo che stanno caratterizzando sia la vita di questo governo, sia la "filosofia" delle sinistre ha sempre creato un rallentamento di qualsivoglia riforma/iniziativa. il problema è che le destre (forse memori del loro "me ne frego") schiacciano leggi, diritti, regole e libertà a favore di loro regole/leggi. i 5 anni che spettano a questo governo vanno proponendo solo gocciolii di riforme mentre ci aspettavamano sia il ripristino di quelle regole maciullate dal nano, sia la crezione di quelle regole che farebbero capire anche agli extraterrestri che c'è un governo, e per di più di sinistra.
parafrasando moretti: "smettetela di DIRE qualcosa di sinistra e FATE molto di sinistra".

Quote:
Originally Posted by cicciototti
ma c'è proprio bisogno di "qualcuno" che "faccia qualcosa"? e noi? noi che ci stiamo a fare?
....chi ha portato lì dentro le persone che siedono in parlamento?

in attesa dell'anarchia bakuniniana le leggi e le regole che regolano il paese le fanno parlamentari e ministri. non noi. almeno fin quando non partirà il referendum propositivo e verrà abolito la regola del quorum in quello abrogativo.
chi ha portato quella gente? i partiti, non avendo avuto, grazie alla porcata dello scrofo leghista, la possibiltà di scegliere i candidati con il voto.

Quote:
Originally Posted by cicciototti
p.s. non mi offendo mai (al più mi dispiaccio). per quanto riguarda lo stronzo emoticamente censurato dai mods... fai tu
io invece mi dispiaccio, e mi offendo pure, se l'autore dell'offesa è persona che valuto degna di considerazione. certamente non mi offenderei e neanche mi dispiacerei se attaccato da altri del forum (credo che ci siamo capiti su chi ).
cmq. mettiamo una pietra sulla piega che prese questo 3d, per favore.

ricambio l'abbraccio (e un saluto a pugno chiuso a scanso di dubbi )
ABN
__________________
«Fino a quando il colore della pelle sarà più importante del colore degli occhi ci sarà sempre la guerra.» Bob Marley


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #35  
Old 09-06-2007, 12:58 AM
cicciototti cicciototti is offline
Senior Member
 
cicciototti's Avatar
 

Join Date: Aug 2005
Posts: 371
cicciototti is on a distinguished road
Default

Quote:
Originally Posted by ABNormal
ci aspettavamano sia il ripristino di quelle regole maciullate dal nano, sia la crezione di quelle regole che farebbero capire anche agli extraterrestri che c'è un governo, e per di più di sinistra.
concordo pienamente. per questo il 20 ottobre spero che a roma saremo in tanti.
Quote:
Originally Posted by ABNormal
cmq. mettiamo una pietra sulla piega che prese questo 3d, per favore
concordo pienamente
Quote:
Originally Posted by ABNormal
e un saluto a pugno chiuso
CONCORDO PIENAMENTE

ritornando alla questione lavavetri, sottopongo alla comune riflessione questa "lettera aperta" di don Vinicio Albanesi, presidente della Comunità di Capodarco (nata nel 1966 in una vecchia villa abbandonata a Capodarco di Fermo nelle Marche. Oggi è presente, in Italia, in 18 città e 10 regioni, e ne fanno parte centinaia di persone tra comunitari, ragazzi impegnati nel servizio civile, operatori sociali, volontari. Recentemente si è allargata fuori dai confini nazionali, dando vita alla Comunità Internazionale di Capodarco (CICa), un'organizzazione non governativa di solidarietà, che si propone di dare risposte ai problemi dei poveri e degli emarginati di tutti i continenti e che ha avviato progetti in Ecuador, Guatemala, Albania, Kosovo, Romania, Brasile, Cameroun, Guinea Bissau. L'attenzione prevalente è per i disabili e i minori in difficoltà.)

Ai Sindaci di Roma, Torino, Bologna, Firenze

Gentilissimi Signori, uomini di sinistra, improvvisamente, vi siete svegliati attivandovi perché le vostre città (città grandi) godessero di sicurezza.

Vi siete accorti dei lavavetri, della micro e macro criminalità, dell'immigrazione clandestina, delle vendite abusive, della prostituzione e avete deciso di dire basta, invocando il rispetto delle regole.

Gli abitanti delle vostre città hanno detto: finalmente, era ora. Non avendo altri strumenti avete invocato la legge penale, pensando di fare cosa giusta.

Il lato debole delle vostre recenti iniziative è il doppio passo che usate costantemente nei confronti dei cittadini che amministrate.

Voi non invocate sempre legalità, ma sopportate molte illegalità sul vostro territorio, quando esse sono a beneficio degli abitanti "doc”: abusivismo nell"edilizia, nel commercio, nella pubblicità, nell’uso dei beni pubblici, nell’accoglienza etc.

Non controllate, come dite, il vostro territorio, ma sopportate (e alimentate) una diffusa legale illegalità. Siete molto prudenti o assenti nei confronti dei ceti che contano: diventate severi se i livelli di illegalità “disturbano” l’equilibrio dell’illegalità nostrana.

Le vostre città vivono e prosperano con l’apporto degli stranieri, italiani e non. Siete stati assenti nel garantire il rispetto delle regole per gli studenti fuori sede, per gli immigrati lavoratori, per i turisti, per le prostitute di infimo bordo. Come sempre accade non avete iniziato dalla testa, ma dalla coda. Era più semplice sforbiciare gli estremi. Con le vostre iniziative vi ponete nell’antica tradizione della tutela dei benestanti: avrete consensi e il pensiero unico vi accompagnerà per le prossime amministrazioni.

Abbiate almeno il buon senso di non invocare giustizia, ma il diritto dei più a non essere disturbati. Così il prezzo della bottiglietta di acqua delle vostre città continuerà a salire nel prezzo; come il posto letto per lo studente fuori sede. Il costo dei parcheggi andrà alle stelle e le multe ingrasseranno le casse municipali. Gli immigrati lavoratori continueranno a vivere nelle stamberghe abbandonate e le prostitute povere avranno, finalmente, strade tutte loro. E se sono minorenni, pazienza.

Non occorreva essere geni per capire che i grandi movimenti di popolazioni avrebbero trascinato anche irregolari e delinquenti: avete invocato il libero mercato, lamentandovi poi delle sue distorsioni. Non si tratta di ingenuità, ma di furbizia.

Non è esattamente la politica sociale che sognavamo: ma ogni sogno invoca speranza e a questa continuiamo ad appellarci.


fonte


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
Reply







Thread Tools Search this Thread
Search this Thread:

Advanced Search
Display Modes

Posting Rules
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

vB code is On
Smilies are On
[IMG] code is On
HTML code is Off
Forum Jump



All times are GMT +2. The time now is 09:54 PM.



Powered by: vBulletin Version 3.0.7
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Search Engine Friendly URLs by vBSEO 3.1.0 ©2007, Crawlability, Inc.