Go Back   Forum > OT-Forum > Società e Politica

LOGIN / ENTRA

Register FAQ Live Now! Rules Live TV Arcade Search Today's Posts Mark Forums Read



Our website is made possible by displaying online advertisements to our visitors.
Please consider supporting us adding to your whitelist www.coolstreaming.us . Read Guide


Reply
 
Thread Tools Search this Thread Display Modes Translate
  #11  
Old 10-01-2007, 07:40 PM
alma alma is offline
Moderator
 
alma's Avatar
 

Join Date: Nov 2005
Posts: 5,963
alma is on a distinguished road
Default

“Lo Stato ridotto a delatore delle mogli tradite è un’indecenza peggiore delle abitudini dei loro mariti. Dico di più, anche vendere il proprio corpo è un diritto soggettivo e come tale inviolabile”.
Queste è il nocciolo del commento di Pietro Ostellino sul Corriere del 29/9 che sottoscrivo.
Lo Stato che si promuove a Stato etico è un prodromo ad uno STATO ETICO che,su qualunque ideologia si basi,è il peggior pericolo per la libertà e quindi per ciascuno.
Così è...se mi pare.
__________________
FreeIPTVforFreePeople
P2PTV?...incomincia da qua.
Perché non continuar così...e poi magari registrare?
Se hai domande...te lo cerco io
La (R)esistenza continua


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #12  
Old 10-01-2007, 07:46 PM
Malcom1875 Malcom1875 is offline
Senior Member
 

Join Date: Apr 2007
Location: Torino
Posts: 1,482
Malcom1875 is on a distinguished road
Send a message via MSN to Malcom1875
Default

Quote:
Originally Posted by alma
“Lo Stato ridotto a delatore delle mogli tradite è un’indecenza peggiore delle abitudini dei loro mariti. Dico di più, anche vendere il proprio corpo è un diritto soggettivo e come tale inviolabile”.
Queste è il nocciolo del commento di Pietro Ostellino sul Corriere del 29/9 che sottoscrivo.
Lo Stato che si promuove a Stato etico è un prodromo ad uno STATO ETICO che,su qualunque ideologia si basi,è il peggior pericolo per la libertà e quindi per ciascuno.
Così è...se mi pare.

Grandiosa!!!! Condivido e ti straquoto perchè provo un piacere immenso nel vedere che è una Donna (non a caso lo scrivo con la D maiuscola ndr) a sostenere ciò!

Inoltre con riferimento al mio post precedente faccio notare che legalizzando la prosituzione e l'esibizionismo in web...cam...si costringerebbe certi professionisti a pafare l'Irpef!!! UN giro di miliardi di euro necessari al welfare!


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #13  
Old 10-01-2007, 08:30 PM
alma alma is offline
Moderator
 
alma's Avatar
 

Join Date: Nov 2005
Posts: 5,963
alma is on a distinguished road
Default


Non più così pimpante magari,ma sempre ed ancora tale!
__________________
FreeIPTVforFreePeople
P2PTV?...incomincia da qua.
Perché non continuar così...e poi magari registrare?
Se hai domande...te lo cerco io
La (R)esistenza continua


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #14  
Old 10-02-2007, 12:01 AM
tiolucas73 tiolucas73 is offline
Moderatore
 

Join Date: Mar 2005
Posts: 2,902
tiolucas73 is on a distinguished road
Default

Quote:
Originally Posted by alma
“Lo Stato ridotto a delatore delle mogli tradite è un’indecenza peggiore delle abitudini dei loro mariti. Dico di più, anche vendere il proprio corpo è un diritto soggettivo e come tale inviolabile”.
Queste è il nocciolo del commento di Pietro Ostellino sul Corriere del 29/9 che sottoscrivo.
Lo Stato che si promuove a Stato etico è un prodromo ad uno STATO ETICO che,su qualunque ideologia si basi,è il peggior pericolo per la libertà e quindi per ciascuno.
Così è...se mi pare.


Tutto mi può stare bene...MA:
perfettamente concorde sul libero arbitrio che si può avere in riguardo alla messa in vendita del proprio corpo, molto meno sull'OBBLIGO a farlo. Di conseguenza, una "liberalizzazione" del mercato, in luogo sicuro e controllato, renderebbe il tutto più umano e, soprattutto, di scelta libera...
__________________
FOOTBALAND
Tutto per il VERO tifoso...e molto altro!!
11/11/2008 Milano DatchForum..150 minuti di emozioni...grazie Francesco!


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #15  
Old 10-02-2007, 06:48 PM
Malcom1875 Malcom1875 is offline
Senior Member
 

Join Date: Apr 2007
Location: Torino
Posts: 1,482
Malcom1875 is on a distinguished road
Send a message via MSN to Malcom1875
Default

Quote:
Originally Posted by alma

Non più così pimpante magari,ma sempre ed ancora tale!


Scusa mai hai un nick molto femminile....

Concordo anche con l'ultimo post di Tio!


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #16  
Old 10-02-2007, 08:06 PM
travis bickle travis bickle is offline
Senior Member
 

Join Date: Jan 2007
Location: Roma
Posts: 2,761
travis bickle is on a distinguished road
Send a message via MSN to travis bickle Send a message via Yahoo to travis bickle
Default

Novantuno pagine, cinque capitoli, analisi del fenomeno e delle caratteristiche delle organizzazioni criminali dedite allo sfruttamento della prostituzione. La Relazione dell´Osservatorio del Viminale sulla prostituzione e sui fenomeni delittuosi ad essa connessi, presentata dal sottosegretario all´Interno Marcella Lucidi, fa il punto sul tema nel suo complesso. Un pacchetto di 32 proposte che vanno dalla tratta (si propone di rafforzare ulteriormente le pene per questo reato e di favorire la cooperazione giudiziaria a livello) al potenziamento dell´art. 18 che garantisce il permesso di soggiorno per motivi umanitari alle vittime di sfruttamento.
«Ora la parola al legislatore che – come ha detto il ministro Giuliano Amato – avrà il compito di tradurre le proposte in un disegno di legge organico, "non trascurando però le proteste dei cittadini».
Nasce il Fondo nazionale per le vittime dello sfruttamento della prostituzione, che l´Osservatorio propone di finanziare con contributi statali, con la devoluzione delle sanzioni pecuniarie (amministrative e penali) nonché con i proventi derivanti dalla confisca e dal sequestro di beni patrimoniali alle organizzazioni criminali finalizzate allo sfruttamento e al favoreggiamento della prostituzione.
Ampio spazio è dedicato nella relazione poi alla prostituzione minorile. «Una piaga indecente», l´ha definita Amato, «che va stroncata proprio a partire dalla domanda». E che la domanda sia in aumento lo confermano anche i dati: nel 2006, infatti, si è registrato un incremento del 17,24% delle denunce per sfruttamento della prostituzione minorile rispetto al totale riscontrato all´inizio del 2004. Per colpire i clienti dei minori, l´Osservatorio propone che il cliente non potrà più sostenere che non sapeva l´età della prostituta minorenne.
Fonte


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #17  
Old 10-03-2007, 07:21 PM
Malcom1875 Malcom1875 is offline
Senior Member
 

Join Date: Apr 2007
Location: Torino
Posts: 1,482
Malcom1875 is on a distinguished road
Send a message via MSN to Malcom1875
Default

Non sono d'accordo sul fatto che un clinente non possa sostenere di non conoscere l'età della vittima a meno che essa non sia evidente. Io un macello di ragazze di 26-17 anni che a volte ne dimostrano 20-25! I documenti dietro le prostitute non li hanno quindi...l'unica cosa possibile è l'isizione ad un apposito albo di chi esercità la prostituzione al cui accesso hanno diritto solo i maggiorenni.


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
Reply







Thread Tools Search this Thread
Search this Thread:

Advanced Search
Display Modes

Posting Rules
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

vB code is On
Smilies are On
[IMG] code is On
HTML code is Off
Forum Jump



All times are GMT +2. The time now is 10:49 PM.



Powered by: vBulletin Version 3.0.7
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Search Engine Friendly URLs by vBSEO 3.1.0 ©2007, Crawlability, Inc.