Go Back   Forum > OT-Forum > Società e Politica

LOGIN / ENTRA

Register FAQ Live Now! Rules Live TV Arcade Search Today's Posts Mark Forums Read



Our website is made possible by displaying online advertisements to our visitors.
Please consider supporting us adding to your whitelist www.coolstreaming.us . Read Guide


Reply
 
Thread Tools Search this Thread Display Modes Translate
  #21  
Old 10-02-2007, 08:36 AM
ac171073 ac171073 is offline
Senior Member
 
ac171073's Avatar
 

Join Date: Apr 2007
Location: Osaka (Giappone)
Posts: 578
ac171073 is on a distinguished road
Default

Mah, Romans... nel tuo discorso c'e' tanta buona fede e tanta voglia di cambiare le cose, ma purtroppo anche tanta demagogia. 15 o 20 anni fa anch'io parlavo cosi', pensavo che il mondo si potesse cambiare solo con la forza delle idee... ma rassegnamoci, e' impossibile. Guardiamo la storia. Guardiamo dentro l'animo umano.
Il mondo non e' mai stato "giusto" e non lo sara' mai, bisogna capirlo e farsene una ragione. L'uomo e' un animale cattivo per natura (purtroppo), egoista per natura (sic), che pensa e pensera' sempre al proprio "orticello di casa", prima di tutto. Per ogni 10 persone buone e generose e sinceramente altruiste, ce ne sono altre 100 (ma diciamo pure 1000) che se ne fregano del prossimo e hanno in mente solo se' stessi. Le possibilita' sono due: o ci si ferma a piagnucolare e a lamentarsi per il "mondo cattivo" (e nel frattempo i "cattivi" continuano a fare quello che gli pare, non li fermera' certo la minoranza di buoni), oppure ci rimbocchiamo le maniche e cerchiamo di VIVERCI, in questo mondo. Senza sognare un mondo senza guerre. Senza aspettarci che gli americani (o chi verra' dopo di loro, o chi e' venuto prima di loro) non facciano piu' i propri comodi e non invadano piu' chi gli pare. Senza sperare che un giorno i poteri economici forti non siano piu' capaci di controllare nazioni e governanti, pace e guerre. Tutte queste cose, purtroppo, esisteranno sempre. La risposta migliore e' vivere in questo mondo, provare a cambiarlo dal di dentro e magari nelle piccole cose imparando a convivere con le grandi ingiustizie.
O tu hai una soluzione migliore? Magari fare quello che propone il tuo avatar, secondo cui il lavoro e' schiavitu' ? (e quindi? non lavoriamo piu'? ognuno fa il cavolo che gli pare? allora scordati Internet, il computer, le macchine, il cellulare e i pasti caldi a pranzo e a cena... e preparati a tornare alla vita nelle caverne...)

Ragazzi, crescete e imparate a vivere in un mondo ingiusto e imperfetto, ma sempre bellissimo... il tempo dei sogni impossibili, prima o poi, deve finire...

PS: Il "Potere del Popolo", cosi' come lo intendi tu, non e' mai esistito e non potra' mai esistere. E' solo un'invenzione demagogica teorizzata tanti anni fa da un tizio chiamato Marx, che e' stata ripetutamente e definitivamente bocciata dalla storia. Chiunque parli di "potere del popolo", che lo faccia in democrazia in comunismo o in qualsiasi altro tipo di governo, ti sta soltanto prendendo in giro.


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #22  
Old 10-02-2007, 10:21 AM
ABNormal ABNormal is offline
Administrator
 
ABNormal's Avatar
 

Join Date: May 2005
Posts: 4,002
ABNormal is on a distinguished road
Send a message via ICQ to ABNormal Send a message via MSN to ABNormal Send a message via Yahoo to ABNormal
Default

Quote:
Originally Posted by ac171073
...Le possibilita' sono due: o ci si ferma a piagnucolare e a lamentarsi per il "mondo cattivo" (e nel frattempo i "cattivi" continuano a fare quello che gli pare, non li fermera' certo la minoranza di buoni), oppure ci rimbocchiamo le maniche e cerchiamo di VIVERCI, in questo mondo. ...
...Ragazzi, crescete e imparate a vivere in un mondo ingiusto e imperfetto, ma sempre bellissimo... il tempo dei sogni impossibili, prima o poi, deve finire...


un discorso che fa qualche grinza:
durante il fascismo (e non solo, vedi monaci buddisti nel Nyanmar) la gente avrebbe dovuto rassegnarsi a sopportare l'"imperfetto" regime o fecero bene a ribellarsi e rovesciare il tiranno?
gandhi fu un cojone illuso di poter cambiare le cose, o un faro della storia contemporanea?
gino strada (o chi per lui e con lui) avrebbe fatto meglio a pensare alla sua carriera di primario in un policlinico italiano o il mondo deve essergli grato?

tu e tanti altri (me incluso) avete/abbiamo fatto nel tempo la forma del nostro posteriore nelle nostre comode poltrone (nelle nostre vite, nel nostro piccolo mondo personale... chiamalo come vuoi). forse molti, quasi tutti alla fine lo faranno.
ma se uno come... corso, prima di godersi (forse) la "poltrona", non avesse voluto portare il suo "piccolo" contributo in terre lontane, forse 1, 2 10 persone oggi vivrebbero peggio o non vivrebbero affatto.

posso solo dire una cosa: tu forse hai deciso di goderti l'anatomica forma sulla poltrona della tua vita ed è un tuo pieno diritto: la vita è una e una sola e la ricerca della "comodità" è sacrosanta.
ma, a mio giudizio, per ogni culo adagiato il mondo rallenta la sua corsa. lascia che chi ha ancora forza, voglia e speranza di combattere ed anche solo denunciare ed indignarsi delle malefatte diano un contributo alla rotazione di questo pianeta.
chi non denuncia è omertoso, e non vale solo quando si parla della mafia.
se il sud è fermo fose è perchè molti hanno pensato "chi me lo fa fare, non cambierà mai nulla". se la gente alzasse anche per un mese il "lato B" e reagisse molto cambierebbe.
la tua "paternale" sul "non cambierà nulla" non mi vede convinto. sarà perchè dall'alto dei miei undici anni in più del tuo "73" del nick (che immagino sia l'anno di nascita) ho visto cose che voi giovani neanche immaginate ....

ABN
__________________
«Fino a quando il colore della pelle sarà più importante del colore degli occhi ci sarà sempre la guerra.» Bob Marley

Last edited by ABNormal : 10-02-2007 at 10:24 AM.


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #23  
Old 10-02-2007, 02:29 PM
ac171073 ac171073 is offline
Senior Member
 
ac171073's Avatar
 

Join Date: Apr 2007
Location: Osaka (Giappone)
Posts: 578
ac171073 is on a distinguished road
Default

Mah... ancora molta demagogia...
Ok, viviamo in un mondo pieno di ingiustizie (nessuno lo nega).
Ok, siamo stati fortunati a nascere in un paese o in una famiglia o in una condizione che ci ha permesso di vivere serenamente.
Ok, tante altre persone non hanno questa fortuna.
Ok, ci sono tanti grandi eroi e tante persone che danno la vita coraggiosamente per aiutare a limitare queste ingiustizie.
Belle parole. Tante verita' che nessuno puo' contraddire.
E quindi????

Ti ripeto la domanda che ho fatto a Romans: noi persone normali, noi che non siamo eroi ma non siamo neanche delinquenti senza cuore, cosa facciamo in concreto per risolvere i problemi del mondo?
E' piu' efficace denunciare i mali del mondo su un forum qualsiasi su internet, oppure andare la' fuori, alzare il proprio "lato B" per farsi una vita dignitosa (perche', a meno che non si sia nati in una famiglia piena di milioni, per avere una vita dignitosa bisogna anche farsi un c**o cosi'), conoscere meglio il mondo, cercare di viverlo? E' meglio indignarsi con tante belle parole, oppure chiudere in un cassetto i facili pregiudizi e gli ideali, vivere una vita imperfetta in stile "poltrona anatomica", e nel frattempo cercare nel proprio piccolo di far qualcosa per migliorare la propria vita, quella della propria famiglia, e quella delle altre persone con cui si entra a contatto giorno dopo giorno?

Hai detto una frase sul Sud che e' un concentrato di pura "chiacchierologia" demagogica. Permettimi di dirtelo, visto che al Sud ci sono nato e ho abitato per tanti anni (e ho la residenza "italiana" ancora adesso al Sud, cosi' almeno so che una piccola parte delle tasse che pago serviranno ad aiutare il mio povero disastrato paesello di nascita).
E' facile dal di fuori dire "se al Sud tutti si ribellassero... se la gente si facesse sentire..." E' facile aspettarsi dagli ALTRI una ribellione (e che ci vuole? ribellatevi tutti, e risolverete tutti i vostri problemi in un lampo...)
Facciamo un giochino di ruolo, facile facile. Tu sei un padre di famiglia di un paesino siciliano. Hai una bella moglie, tre bambini meravigliosi e un lavoro in Comune che ti permette di regalare alla tua famiglia una vita serena. Sei una persona onesta e rispettabile, che ha sempre pagato le tasse e non ha mai rubato neanche un centesimo.
Come tutti gli abitanti del paese, conosci un bel po' di verita' "scomode" su un boss vostro concittadino. Potresti facilmente andare alla polizia e denunciare quello che sai, creando forse qualche grattacapo al padrino in questione.
Cosa fai?

(A) Domani stesso vai alla polizia. Fare il proprio dovere al servizio della comunita' e' troppo importante. Dici tutto quello che sai, pur sapendo che nel giro di una settimana ti ritroverai al 99% sotto terra e la tua famiglia dovra' vivere senza un papa' e senza un punto di riferimento. Pensi che lo Stato dopo la tua morte dara' alla tua famiglia il giusto risarcimento e gli permettera' di vivere tranquillamente (sempre che il boss in questione non sia uno di quelli veramente spietati, e non faccia fuori per vendetta anche moglie e figli...)
(B) Ti metti l'anima in pace e vivi la tua vita serenamente e onestamente, aspettando che siano lo Stato, le forze dell'ordine e quelli che fanno queste cose di mestiere ad affrontare il problema e a trovare il modo di risolverlo.

Non e' la trama di un filmetto di serie B, e' la realta' quotidiana che si vive in tanti paesi del Sud. Nel paesello dove sono nato io, una ventina d'anni fa una intera famiglia (padre, madre e tre bambini piccoli), il cui capofamiglia aveva osato ribellarsi a un "signorotto" locale (neanche poi tanto potente o importante), e' sparita nel nulla e i resti di quelle povere persone non sono mai piu' stati ritrovati. I loro parenti stanno ancora aspettando di avere una tomba su cui piangere.
Allora, detto questo, rispondimi... tu che fai? Scegli A oppure B?


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #24  
Old 10-02-2007, 04:38 PM
romans romans is offline
Senior Member
 
romans's Avatar
 

Join Date: Jan 2006
Location: Roma
Posts: 2,461
romans is on a distinguished road
Default

Bel discorso ac171073, da chi cerca in qualche modo di giustificare la sua scelta.
Benissimo, il mondo non sarà mai giusto, nessuno si è mai illuso tranquillo, ma bisogna chiedersi il perchè e noi da che parte stiamo, perchè un conto è "non poter fare", un'altro invece avallare questo sistema come stai facendo tu.
E' un discorso di guardarsi allo specchio e dirsi chi siamo. Basta non nascondersi dietro un dito e dire che siamo bravi e belli solo perchè intorno a noi non sporchiamo e non "disturbiamo" nessuno.
E' un discorso di responsabilità ma io non mi permetto di giudicare quello che "ognuno" di noi fà, ma non accetto il ragionamento che cerca di giustificare quello che facciamo come giusto e ineluttabile. Per me questo non è arrendersi ma vendersi.

Conosci quel verbo che dice: IO non posso, Tu non puoi, Egli non può, Noi potremmo, ma se Voi non volete, Essi ci fottono. Insomma certo che io da solo non posso fare granchè, invito gli altri ad unirsi e mettersi in gioco ma se si deve soccombere bisogna anche sapere perchè. Dire, non è giusto ma non ci posso far niente è umano comprensibilissimo, ma non va bene dire che tutto ciò non è poi tanto ingiusto.
Vedi ad esempio non hai capito moinimamente ciò che il mio avatar dice, ma chi ha mai parlato di non lavorare, ma chi ha mai detto che il lavoro in quanto tale è schiavitù. e chi ti ha detto che il "culo la fuori non se lo fa nessuno di chi "perde tempo" qui a scrivere, quindi certi sott'intesi lasciali a casa per favore.

Onore a quegli uomini di cui ha parlato ABN che hanno pensato anche a sè (è ovvio) ma non solo a sè.
Non ricordo chi abbia detto, che se i disonesti si uniscono devono farlo allora anche le persone oneste. Esiste più solidarietà nella mafia che tra di noi, perchè se tra di loro qualcuno lascia la pelle per quello che loro considerano "onore", di quelle famiglie che rimangono senza padre spesso e volentieri se ne prendono cura gli altri. Bello pensare che è lo stato che non fa, ma dovremmo ricordarci che lo stato "saremmo" noi (non siamo) e se esso non fa è perchè noi ce ne fottiamo. Insomma a me mi ci rode ma a te da quel che hai fin qui detto sembra proprio di no.


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #25  
Old 10-02-2007, 04:55 PM
romans romans is offline
Senior Member
 
romans's Avatar
 

Join Date: Jan 2006
Location: Roma
Posts: 2,461
romans is on a distinguished road
Default

Ma più di tutti avrei voluto sentire l'ex idealista imborghesito, che confonde il capitalismo con la democrazia. Dove in certi posti meravigliosi l'istruzione e la sanità sono appannaggio di "tutti"... certo, quelli che hanno un po' di soldini. E che ti dicono: ma se ce la fai nessuno te lo impedisce, difatti ce la fanno un po' "tutti", bianchi e neri. Di democrazia bisogna andarne ad imparare un po' nei paesi scandinavi altro che america.

Come quelli che se i diritti umani li infrangono russi cinesi o arabi sono degli schifosi maledetti (e a ragione) ma se lo fanno gli americani sono solo "effetti collaterali" dimenticandosi (anche se poi loro stessi lo dicono) che di questi "effetti collaterali" ormai ne è pieno il mondo e che di "collaterale" ormai c’è rimasto solo Bush.

Di quelli che dicono che le multinazionali che sfruttano sono di tutti i colori ma che intanto i numeri dicono che gli "americani" sono quelli che pro capite consumano 20 volte quanto un cinese ergo, intanto chi è il peggiore?. Che il capitalismo porterà a vivere se non i nostri figli, i nostri nipoti senza più un c***o di niente non importa una nulla a nessuno ma magari i figli non li abbiamo, ma se è per questo neanche io li ho, veramente un bel sistema, molto democratico si direbbe.

Di quelli che sti cinesi che "violano diritti" umani da far schifo, ma se noi andiamo lì a sfruttarli allo stesso modo con le "nostre" industrie chissà chi siamo e poi ci si chiede come mai a sti "Cinesi" nessuno va lì a bombandarli un po', strano, ma anzi noi ci facciamo pure le olimpiadi.

E di quelli che pensano che il voto è democrazia e che quindi quando dò il mio benestare a qualcuno di decidere cosa fare, se questi ad esempio invade un paese e compie quel che sappiamo il responsabile è solo "lui". Si dirà sbagliare è umano, daccordissimo, ma perseverare è diabolico.

Il fatto è che bisogna solamente mettere le carte in tavola e metterle tutte e non giustificare nessuno che magari è un po' di bene lo fà ma questo mi ricorda certi mafiosi che in pubblico facevano i benefattori e gli si baciavano le mani. Come si dice: quel tizio lo conosco come una brava persona ma che poi magari era un ********... beh, al massimo sarà un bravo ********.

Last edited by romans : 10-02-2007 at 05:01 PM.


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #26  
Old 10-02-2007, 06:33 PM
ABNormal ABNormal is offline
Administrator
 
ABNormal's Avatar
 

Join Date: May 2005
Posts: 4,002
ABNormal is on a distinguished road
Send a message via ICQ to ABNormal Send a message via MSN to ABNormal Send a message via Yahoo to ABNormal
Default

Quote:
Originally Posted by ac171073
Mah... ancora molta demagogia...
Ti ripeto la domanda che ho fatto a Romans: noi persone normali, noi che non siamo eroi ma non siamo neanche delinquenti senza cuore, cosa facciamo in concreto per risolvere i problemi del mondo?

chiamarmi demagogo non è cosa gentile, ma sorvolerò (anche perchè un demagogo cerca un demos da convincere, qui stamm' io te e pochi altri, e quindi è pure un vocabolo usato a sproposito...)
cmq
io che ho fatto nel mio piccolo? poco:
io feci una raccolta di fondi per portare l'acqua potabile in qualche zona d'africa. forse un briciolo nel tanto da cambiare, ma creò l'entusiasmo nella struttura dell'Amref (altri idioti che si illudono di cambiare il mondo perdendo tempo con quattro-negri-che-tanto-muoiono-lo-stesso)
tu hai messo un euro nel fondo? no. almeno ci ho provato, ma ho trovato tanta gente menefreghista che ha pensato "ma vuoi vedere che proprio il mio euro fa la differenza?". lo hanno detto molte migliaia di persone che hanno visitato la pagina (abbinata al sito del RemoteControl e qui su Coolstreaming). ognuno avrebbe potuto cambiare le sorti di interi villaggi in africa; ognuno si è fatto i kazzi suoi. amen (tranne i pochi che ringrazio ancora)
io ho devoluto i regali destinati al battesimo di mia figlia come importo per vaccinare bambini. un kazzo? forse. ma quache bimbo non morirà di malaria.
mia moglie ed io stiamo per adottare a distanza un bambino. un kazzo? forse. ma qualcosa più del niente che tu inviti a fare.
i problemi del mondo si affrontano in modi grandi, medi e piccoli. o si affonda il culo nella dolce sagoma della propria esistenza.
ognuno di questi modi è legittimo.
quello che trovo fastidioso è deridere chi fa diversamente dalla propria scelta, come fai tu. io la tua scelta non la condivido ma la rispetto. non comprendo chi ti dà tutta sta secumera a criticare chi invece "non si vuole stare".
tanto non cambia nulla, no? e allora falli/facci fare. di sicuro non faranno peggio di chi non fa nulla per partito preso.
__________________
«Fino a quando il colore della pelle sarà più importante del colore degli occhi ci sarà sempre la guerra.» Bob Marley

Last edited by ABNormal : 10-02-2007 at 06:38 PM.


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #27  
Old 10-02-2007, 06:49 PM
ABNormal ABNormal is offline
Administrator
 
ABNormal's Avatar
 

Join Date: May 2005
Posts: 4,002
ABNormal is on a distinguished road
Send a message via ICQ to ABNormal Send a message via MSN to ABNormal Send a message via Yahoo to ABNormal
Default

Quote:
Originally Posted by ac171073
Facciamo un giochino di ruolo, facile facile. Tu sei un padre di famiglia di un paesino siciliano. Hai una bella moglie, tre bambini meravigliosi e un lavoro in Comune che ti permette di regalare alla tua famiglia una vita serena. Sei una persona onesta e rispettabile, che ha sempre pagato le tasse e non ha mai rubato neanche un centesimo.
Come tutti gli abitanti del paese, conosci un bel po' di verita' "scomode" su un boss vostro concittadino. Potresti facilmente andare alla polizia e denunciare quello che sai, creando forse qualche grattacapo al padrino in questione.
Cosa fai?

(A) Domani stesso vai alla polizia. Fare il proprio dovere al servizio della comunita' e' troppo importante. Dici tutto quello che sai, pur sapendo che nel giro di una settimana ti ritroverai al 99% sotto terra e la tua famiglia dovra' vivere senza un papa' e senza un punto di riferimento. Pensi che lo Stato dopo la tua morte dara' alla tua famiglia il giusto risarcimento e gli permettera' di vivere tranquillamente (sempre che il boss in questione non sia uno di quelli veramente spietati, e non faccia fuori per vendetta anche moglie e figli...)
(B) Ti metti l'anima in pace e vivi la tua vita serenamente e onestamente, aspettando che siano lo Stato, le forze dell'ordine e quelli che fanno queste cose di mestiere ad affrontare il problema e a trovare il modo di risolverlo.


io sono napoletano, vivo a napoli e subisco napoli, quindi anche qui evita lezioni di stile.
il gioco?
io quando ho ricevuto le telefonate del racket HO CHIAMATO LA POLIZIA (risposta A)
io, quando si è dovuto combattere l'invasione di borse, occhiali e marcanzie varie (merce con cui la camorra guadagna bei soldi, essendone la distributrice esclusivista) non solo ho organizzato una protesta, finendo anche nome e cognome sui giornali (e ricevendo per tanta leggerezza del cronista le ovvie minacce della camorra su me e la mia famiglia), ma sono andato a parlare in prefettura, finchè non è stato organizzato (davanti a me e altri 3 colleghi) un pattugliamento che (miracolosamente) regge ancora abbastanza bene in città... anche qui la risposta è (A)
mia moglie trema ogni volta che non mi sto. ma non ho la tua indole. io mi ribello (sperando di non finire male), nonostante sia ben più vecchio, almeno anagraficamente, rispetto a te.
ma cmq hai sbagliato bersaglio, amico mio.
__________________
«Fino a quando il colore della pelle sarà più importante del colore degli occhi ci sarà sempre la guerra.» Bob Marley

Last edited by ABNormal : 10-02-2007 at 06:51 PM.


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #28  
Old 10-02-2007, 07:00 PM
romans romans is offline
Senior Member
 
romans's Avatar
 

Join Date: Jan 2006
Location: Roma
Posts: 2,461
romans is on a distinguished road
Default

ABN il bello è che fino a poco fa stava a dire: che le cose non stanno così, non è vero, non è così ingiusto, non esagerate, poi invece a dire: sì che è ingiusto è vero, io l'ho sempre detto ma bisogna farsene una ragione. Alla fine ci finirete tutti. Forse, ma lui più che finirci pare ci sia andato di corsa.


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #29  
Old 10-04-2007, 03:21 PM
ABNormal ABNormal is offline
Administrator
 
ABNormal's Avatar
 

Join Date: May 2005
Posts: 4,002
ABNormal is on a distinguished road
Send a message via ICQ to ABNormal Send a message via MSN to ABNormal Send a message via Yahoo to ABNormal
Default

tornando ad un "quasi Topic":
Quote:
Originally Posted by PeaceReporter
''L'Unifil registra ogni sorvolo aereo israeliano e ha già rivolto una protesta all'esercito israeliano, informando di questo anche New York''. Lo ha dichiarato oggi Yasmina Bouziane, la portavoce della forza multinazionale delle Nazioni Unite in Libano, parlando con la stampa locale. La risoluzione 1701 dell'agosto 2006, che ha messo fine alla guerra tra il movimento sciita libanese Hezbollah e Israele dell'estate dello scorso anno, chiedeva il disarmo di Hezbollah, il ritiro dal Libano da parte di Israele di tutte le sue forze e il conseguente dispiegamento di soldati Unifil nel sud del paese, la ripresa del controllo del territorio meridionale da parte del governo di Beirut. Quasi ogni giorno, l'esercito libanese registra il sorvolo di caccia israeliani nei cieli del sud del Libano e della valle orientale della Bekaa, regioni dove la presenza dei miliziani di Hezbollah è tradizionalmente più forte.


se lo facesse la siria o l'iran nei cieli israeliani, la corea del nord sul sudcorea, la notizia sarebbe così celata dai notiziari ufficiali o sarebbe messo in pole position??
__________________
«Fino a quando il colore della pelle sarà più importante del colore degli occhi ci sarà sempre la guerra.» Bob Marley


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
Reply







Thread Tools Search this Thread
Search this Thread:

Advanced Search
Display Modes

Posting Rules
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

vB code is On
Smilies are On
[IMG] code is On
HTML code is Off
Forum Jump



All times are GMT +2. The time now is 10:52 PM.



Powered by: vBulletin Version 3.0.7
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Search Engine Friendly URLs by vBSEO 3.1.0 ©2007, Crawlability, Inc.