Go Back   Forum > OT-Forum > Società e Politica

LOGIN / ENTRA

Register FAQ Live Now! Rules Live TV Arcade Search Today's Posts Mark Forums Read



Our website is made possible by displaying online advertisements to our visitors.
Please consider supporting us adding to your whitelist www.coolstreaming.us . Read Guide


Reply
 
Thread Tools Search this Thread Display Modes Translate
  #1  
Old 10-17-2008, 05:08 PM
napoli4ever napoli4ever is offline
Senior Member
 
napoli4ever's Avatar
 

Join Date: Oct 2005
Posts: 343
napoli4ever is on a distinguished road
Default Crisi finanziaria e crisi dell'economia reale?

Mi chiedo:
Perchè tanti economisti dicono che ora la crisi finanziaria potrà causare la crisi dell'economia reale?
Secondo voi l'economia reale non è già in crisi da almeno un paio d'anni, mascherata ad arte dalle rilevazioni statistiche?
Se una persona guadagnasse abbastanza non avrebbe mica bisogno di indebitarsi per i propri acquisti/consumi?
Se ci sono migliaia di precari che guadagnano meno di 1000 euro al mese, se sono i genitori a dover sostenere i figli anche dopo i 25-26 anni (non è sempre stato il contrario?), se non si può fare più la spesa, se non si può affittare nemmeno una stanza (a Roma costa almeno 400-500 euro), è normale in un paese che non sia in crisi?
Perchè si preoccupano solo ora dell'economia reale? Anzi no, di questo forse non si preoccupano abbastanza ... meglio dare i soldi delle nostre tasse alle banche, che già se le prendevano prima attraverso il pagamento degli interssi sul debito pubblico anzichè usare tutti i finanziamenti pubblici per aumentare i salari ... ma da dove sono usciti tutti questi miliardi di euro dalle casse dello Stato se per fare una finanziaria anche di 20 miliardi di euro ci riempivano di tasse?
Sto forse delirando? Che ne pensate?


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #2  
Old 10-17-2008, 05:27 PM
mimmo-44 mimmo-44 is offline
Senior Member
 

Join Date: Oct 2006
Location: germania
Posts: 936
mimmo-44 is on a distinguished road
Thumbs up E" giusto!!

Che i governi diano i miliardi alle banche,se no va tutto in rotoli anche quello che e"di buono.Una cosa devono fare i governi,adesso che hanno L"arma per colpire,costringere le banche anche quelle private ad essere controllate che possono solo investire solo su un capitale che dispongono,senza mettere in pericolo tutto l"assetto della stessa.solo cosi i risparmiatori ritroveranno la fiducia ed il mercato comincera"a rendere purtroppo per le banche solo in base ha quello che possono investire senza rischio!Io la vede cosi ,mi sbaglio???


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #3  
Old 10-17-2008, 06:20 PM
napoli4ever napoli4ever is offline
Senior Member
 
napoli4ever's Avatar
 

Join Date: Oct 2005
Posts: 343
napoli4ever is on a distinguished road
Default

tutto questo secondo te cosa cambierà riguardo l'occupazione e i salari?
Sicuramente se non si sarebbero mossi i governi tutto sarebbe stato ancora molto peggio, però quelli che non arrivavano e arrivano alla fine del mese continueranno a non arrivarci, non vedo nessun governo impegnato a cambiare qualcosa in tal senso nè tantomeno il governo italiano


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #4  
Old 10-17-2008, 06:28 PM
alma alma is offline
Moderator
 
alma's Avatar
 

Join Date: Nov 2005
Posts: 5,963
alma is on a distinguished road
Default

Quote:
Secondo voi l'economia reale non è già in crisi da almeno un paio d'anni, mascherata ad arte dalle rilevazioni statistiche?

Altro che un paio d'anni!
Bilanci truccati,utili incamerati sottobanco e reinvestiti in Oriente,finanza allegra,o meglio acrobazie d'azzardo nel gioco finanziario moltiplicatore (su carta).Fra poco se i Cinesi chiudon le porte ed incamerano le joint ventures(sempre al 49% al massimo!) qua non si saprà nemmeno più come coltivar le patate essendoci persi nel frattempo anche il know how.Hai voglia quanti posti di lavoro...
__________________
FreeIPTVforFreePeople
P2PTV?...incomincia da qua.
Perché non continuar così...e poi magari registrare?
Se hai domande...te lo cerco io
La (R)esistenza continua


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #5  
Old 10-17-2008, 07:44 PM
Malcom1875 Malcom1875 is offline
Senior Member
 

Join Date: Apr 2007
Location: Torino
Posts: 1,482
Malcom1875 is on a distinguished road
Send a message via MSN to Malcom1875
Default

Quote:
Originally Posted by napoli4ever
Mi chiedo:
Perchè tanti economisti dicono che ora la crisi finanziaria potrà causare la crisi dell'economia reale?
Secondo voi l'economia reale non è già in crisi da almeno un paio d'anni, mascherata ad arte dalle rilevazioni statistiche?
Se una persona guadagnasse abbastanza non avrebbe mica bisogno di indebitarsi per i propri acquisti/consumi?
Se ci sono migliaia di precari che guadagnano meno di 1000 euro al mese, se sono i genitori a dover sostenere i figli anche dopo i 25-26 anni (non è sempre stato il contrario?), se non si può fare più la spesa, se non si può affittare nemmeno una stanza (a Roma costa almeno 400-500 euro), è normale in un paese che non sia in crisi?
Perchè si preoccupano solo ora dell'economia reale? Anzi no, di questo forse non si preoccupano abbastanza ... meglio dare i soldi delle nostre tasse alle banche, che già se le prendevano prima attraverso il pagamento degli interssi sul debito pubblico anzichè usare tutti i finanziamenti pubblici per aumentare i salari ... ma da dove sono usciti tutti questi miliardi di euro dalle casse dello Stato se per fare una finanziaria anche di 20 miliardi di euro ci riempivano di tasse?
Sto forse delirando? Che ne pensate?




Si interessano solo ore perchè chi è ricco come i politici ed i loro amici arriva alla fine del mese sempre e comunque e vive alla grande. ma ora che rischaino di fallire delle benche o meglio rischiano di poter essere comprate da altri a poco prezzo hanno paura di prdere i loro averi.
Dicono di fare gli interessi dei cittadini ma in realtà fanno i prori. Altrimenti i soldi li darebbero direttamante e anoi poveri crsiti. Voglio vedere cosa taglieranno per recuperarte questi 40 mld di euro! Ma o imagini...scuola ..sanità...ricerca...Pubblica amministrazione...ecc.


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #6  
Old 10-18-2008, 12:14 AM
corso corso is offline
Senior Member
 
corso's Avatar
 

Join Date: Jan 2007
Location: RIO DE JANEIRO
Posts: 2,547
corso is on a distinguished road
Default

stucazz... sono in pieno accordo con malcom...


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #7  
Old 10-19-2008, 08:13 PM
Malcom1875 Malcom1875 is offline
Senior Member
 

Join Date: Apr 2007
Location: Torino
Posts: 1,482
Malcom1875 is on a distinguished road
Send a message via MSN to Malcom1875
Default

http://www.coolstreaming.us/forum/s...4211#post844211


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #8  
Old 10-21-2008, 04:13 PM
napoli4ever napoli4ever is offline
Senior Member
 
napoli4ever's Avatar
 

Join Date: Oct 2005
Posts: 343
napoli4ever is on a distinguished road
Default

Quote:
Originally Posted by Malcom1875
Si interessano solo ore perchè chi è ricco come i politici ed i loro amici arriva alla fine del mese sempre e comunque e vive alla grande. ma ora che rischaino di fallire delle benche o meglio rischiano di poter essere comprate da altri a poco prezzo hanno paura di prdere i loro averi.
Dicono di fare gli interessi dei cittadini ma in realtà fanno i prori. Altrimenti i soldi li darebbero direttamante e anoi poveri crsiti. Voglio vedere cosa taglieranno per recuperarte questi 40 mld di euro! Ma o imagini...scuola ..sanità...ricerca...Pubblica amministrazione...ecc.

capisco i politici, ma allora è proprio vero che i giornalisti italiani (almeno quelli dei giornali importanti a livello nazionale, in grado di influenzare l'opinione pubblica) non fanno da anni più il lor dovere, cioè scrivere di ciò che accade in Italia e nel mondo, rappresentare la realtà così com'è! E' assurdo che si parla tanto di provvedimenti per evitare il propagarsi della crisi e nel frattempo si discute di presunte riforme della scuola che tagliano più di 80 mila posti di lavoro e non si fa nulla per eliminare il precariato, anzi dicono che non esiste, è un falso problema, interessa una % bassissima della popolazione ... ma in che mondo vivono? L'hanno saputo che ben 15 milioni di italiani è sotto la soglia della povertà?


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #9  
Old 10-22-2008, 05:28 PM
mimmo-44 mimmo-44 is offline
Senior Member
 

Join Date: Oct 2006
Location: germania
Posts: 936
mimmo-44 is on a distinguished road
Wink Si lo sanno!!!!

E"nonostante questo vogliono sognare ed hanno trovato in berlusca l"attore che sa"recitare la parte,incoolstreaming tutti.Io la vedo cosi"!!! mi sbagliero"ma non sono molto lontano dalla realta"!!!


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #10  
Old 10-25-2008, 06:47 PM
Malcom1875 Malcom1875 is offline
Senior Member
 

Join Date: Apr 2007
Location: Torino
Posts: 1,482
Malcom1875 is on a distinguished road
Send a message via MSN to Malcom1875
Default

Qualche giorno fà alcuni giornali hanno lanciato la notizia che la volontà di salvare da parte di Silvio Berlusconi abbia accresciuto il suo consenso.
Premesso che certi sondaggi andrebbero prima di tutto verificati e sorvolando sul fatto che il pluripregiudicato di Arcore è proprietario di Madiobanca, sulla salva-banche (che intanto si "salvano", si fà per dire, da sole tirando su l' Euribor e di conseguenza gli interessi sui mutui a tasso variabile) la situazione e ben diversa.
In primis i 40 miliardi che si vorrebbero stanziare per salvarle non si sà da dove arrivano e conoscendo la politica truffaldina di centro-destra possiamo immaginare che proverranno da tagli a scuola, sanità, ricerca, assistenza sociale, ecc.
Inoltre data l' imponenza della somma si presume che si debba riscrivere non solo la Finanziaria ma l'intero DPEF triennale approvato dal Governo e dall'attuale Maggioranza parlamentare questa estate.
In secundis questi soldi non salveranno le banche: si tratta pur sempre di un prestito e se i soldi dei mutui non rientrano sono fregate lo stesso.
Pur non salvando le banche queste intascheranno i 40 miliardi, non pagheranno probabilmente coloro che sono stati danneggiati dai cosiddetti "prodotti derivati e strutturati" che gli sono stati venduti ed essi non potranno nemmeno fare una Class-Action attualmente sospesa in attesa che il Governo faccia i migliormanti promessi e se anche la si facesse, il decreto Alitalia (che non nè salva e nè Italiana poichè l'UE potrebbe bocciare l'accordo contrastante con norme UE e il prestito ponte ed eventuali soci di minoranza come Air France, Lufthansa e British Airways potrebbero associarsi e ribaltare l'asset societario) contiene una norma Salva-Manager che anche se emendata non è del tutto eliminata.
Và inoltre fatta un'altra considerazione: le bache non potranno salvarsi finché in Italia ci sarà la maggior parte degli italiani alle presi con finanziamenti e mutui che non potranno pagare! I 40 miliardi di euro li si desse a loro!
Già il Governo per salvare i bancarottieri di Alitalia come Cimoli (e meno male che Maroni criticava Prodi per averlo messo lì dov'era) salvano anche certi Geronzi e Tanzi affondando un duro colpo ai poveri cristi già massacrati dal fallimento di Parlmalat e company.
Ma non sarebbe stato più logico distribuire quei fondi alla famiglie attraverso il decreto sui mutui aiutandoli a far fronte alle rate? Perchè per i poveri italiani si affannavano a dire non c'è il tesoretto per le banche saltano fuori come niente fosse 40 miliardi di euro?
Semplice a loro interessa solo salvare le imprese e gli altri sono i fessi e paga pantalone che si accolla tutto quanto, dai disastri finanziari ai debiti Alitalia ecc.

Un altra dimostrazione dello scarso interesse verso il polo stà ne decreto sulle Opa-Ostili: premesso che il rischio di scalate è minimo si tratta uau semplice facciata.
Sebbene le imprese svalutate si possano acquistare a poco è altrettanto vero che i potenziali compratori proprio a causa della crisi finanziari sono a corto di liquidità e in molti casi anche di fiducia ne futuro per fare certi acquisti.
Berlusconi ha fatto la sparata solo perchè ha saputo con qualche giorno di anticipo dell'operazione di Gheddafi su Unicredit (un colpo di fortuna).
Ma il vero nocciolo è: per acquistare una società quotata in borsa esiste l'obbligo di Opa (Offerta di Pubblico Acquisto ndr) se l'ammontare della azioni da acquistare supera il 2% del totale sul mercato: il ddl Opa-Ostili lo abbassa all' 1% : che cambia? Chi scala non verrebbe fermato comunque (gli basterebbe acquistare lo 0.9% alla volta) e per controllare la società si dovrebbe acquistare il pacchetto di maggioranza.
Ma poi c'è da chiedersi: perchè una società dovrebbe fare Insider Trading che è reato quando con una modesta Opa può comperare direttamente il 51% delle Azioni?
E' ovvio che si tratta dell' ennesima operazione elettoralistica per guadagnare consenso ma quando alle prossime elezioni gli italiani si vedranno più poveri di prima saranno cosi cretini da votarlo davvero? Io dico di no!
Chiudo infine con una opinione sulle imprese scalabili: si meritano Opa ostili! Se sono svendibili significa che hanno fatto operazioni finanziarie rischiose o quanto meno hanno mancato di controllare quei manager sfacciati che le facevano.
Chi è causa del suo male pianga se stesso: perchè rimetterci noi poveri per le lro incapacità finanziarie? Non lo trovo affatto giusto. Il discorso varrebbe anche anche per banche se non fosse che, a differenza di altri tipi di imprese) sono indispensabili per il sistema economico. Non si può fare a meno di un sistema creditizio finchè c'è povertà.


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
Reply







Thread Tools Search this Thread
Search this Thread:

Advanced Search
Display Modes

Posting Rules
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

vB code is On
Smilies are On
[IMG] code is On
HTML code is Off
Forum Jump



All times are GMT +2. The time now is 03:35 PM.



Powered by: vBulletin Version 3.0.7
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Search Engine Friendly URLs by vBSEO 3.1.0 ©2007, Crawlability, Inc.