Go Back   Forum > OT-Forum > Società e Politica

LOGIN / ENTRA

Register FAQ Live Now! Rules Live TV Arcade Search Today's Posts Mark Forums Read



Our website is made possible by displaying online advertisements to our visitors.
Please consider supporting us adding to your whitelist www.coolstreaming.us . Read Guide


Reply
 
Thread Tools Search this Thread Display Modes Translate
  #1  
Old 12-08-2007, 03:46 PM
corso corso is offline
Senior Member
 
corso's Avatar
 

Join Date: Jan 2007
Location: RIO DE JANEIRO
Posts: 2,547
corso is on a distinguished road
Default africa: 13.000 bambini morti al GIORNO

L'Ong "Save the Children" chiede un immediato intervento dei leader riuniti a Lisbona FONTE

LISBONA - L'Ong umanitaria 'Save the Children' ha chiesto un immediato intervento dei leader africani ed europei riuniti a Lisbona per il secondo vertice Ue-Africa in favore dei milioni di bambini del continente nero che ogni anno muoiono per malattie «facilmente curabili». In una nota, il responsabile della campagna di 'Save the Children' per l'Africa Martin Kirk ha rilevato che solo oggi, durante la prima giornata del summit di Lisbona, «oltre 13.000 bambini africani sotto i cinque anni moriranno, per lo più per malattie facilmente curabili».

Ogni anno, secondo Save the Children, i bambini morti sono circa 5 milioni nell'Africa sub-sahariana. «La maggior parte di queste morti è dovuta a diarrea, polmonite e malaria, malattie facili da prevenire e curare», ha affermato Kirk. L'Ong umanitaria ha chiesto ai leader africani di rispettare la promessa fatta al vertice di Abuja, di dedicare almeno il 15% dei bilanci dei loro stati per la salute, e a quelli europei di mantenere l'impegno di destinare lo 0,7% del Pnl dei bilanci dei loro paesi all'aiuto allo sviluppo. Per ora, ha rilevato Save the Children, solo Svezia, Lussemburgo, Olanda e Danimarca hanno raggiunto questo obiettivo.

....e l'italia, dove siamo noi che ci sentiamo cosi' piu' bravi, e sapienti di tutti?


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #2  
Old 12-08-2007, 04:06 PM
romans romans is offline
Senior Member
 
romans's Avatar
 

Join Date: Jan 2006
Location: Roma
Posts: 2,461
romans is on a distinguished road
Default

Quote:
Originally Posted by corso
L'Ong "Save the Children" chiede un immediato intervento dei leader riuniti a Lisbona FONTE

LISBONA - L'Ong umanitaria 'Save the Children' ha chiesto un immediato intervento dei leader africani ed europei riuniti a Lisbona per il secondo vertice Ue-Africa in favore dei milioni di bambini del continente nero che ogni anno muoiono per malattie «facilmente curabili». In una nota, il responsabile della campagna di 'Save the Children' per l'Africa Martin Kirk ha rilevato che solo oggi, durante la prima giornata del summit di Lisbona, «oltre 13.000 bambini africani sotto i cinque anni moriranno, per lo più per malattie facilmente curabili».

Ogni anno, secondo Save the Children, i bambini morti sono circa 5 milioni nell'Africa sub-sahariana. «La maggior parte di queste morti è dovuta a diarrea, polmonite e malaria, malattie facili da prevenire e curare», ha affermato Kirk. L'Ong umanitaria ha chiesto ai leader africani di rispettare la promessa fatta al vertice di Abuja, di dedicare almeno il 15% dei bilanci dei loro stati per la salute, e a quelli europei di mantenere l'impegno di destinare lo 0,7% del Pnl dei bilanci dei loro paesi all'aiuto allo sviluppo. Per ora, ha rilevato Save the Children, solo Svezia, Lussemburgo, Olanda e Danimarca hanno raggiunto questo obiettivo.

....e l'italia, dove siamo noi che ci sentiamo cosi' piu' bravi, e sapienti di tutti?


Non so perchè ma non mi sorprende trovare tra questi paesi (quelli europei di mantenere l'impegno di destinare lo 0,7% del Pnl dei bilanci dei loro paesi all'aiuto allo sviluppo) ad esempio Svezia e Danimarca, senza per questo affermare che siano dei santi lassù.


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #3  
Old 12-08-2007, 04:36 PM
magikoMILAN1982 magikoMILAN1982 is offline
Senior Member
 

Join Date: Aug 2006
Location: al Nord!!
Posts: 7,830
magikoMILAN1982 is on a distinguished road
Default

l'Italia dov'è?? non sappiamo farci valere in patria, figuriamoci all'estero...
però ad esser onesti quando si fanno 'maratone' per scopi benefici mi sembra che il popolo italiano risponda, chi ci governa a quanto pare pensa ad altro (tipo tener calda la poltrona su cui è seduto... )


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #4  
Old 12-08-2007, 05:01 PM
corso corso is offline
Senior Member
 
corso's Avatar
 

Join Date: Jan 2007
Location: RIO DE JANEIRO
Posts: 2,547
corso is on a distinguished road
Default

Quote:
Originally Posted by magikoMILAN1982
l'Italia dov'è?? non sappiamo farci valere in patria, figuriamoci all'estero...
però ad esser onesti quando si fanno 'maratone' per scopi benefici mi sembra che il popolo italiano risponda, chi ci governa a quanto pare pensa ad altro (tipo tener calda la poltrona su cui è seduto... )


bravo magiko.infatti il cittadino privato e' pronto ad aiutare qualunque sia la giusta causa, mentre i governi fanno orecchioni da mercante. proprio uno dei grandi mali degli usa, dove se i poveri ricevono qualche aiuto lo devono in gran parte ai privati e alle associazioni religiose.


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #5  
Old 12-10-2007, 12:20 PM
mimmo-44 mimmo-44 is offline
Senior Member
 

Join Date: Oct 2006
Location: germania
Posts: 936
mimmo-44 is on a distinguished road
Angry Ad essere cattivo!!

Quanti soldi di diverse nazioni invece di essere tramutati in alimenti, medicine e progetti sociali sono stati spediti in armi e munizioni !?Questo fa comodo al mittente ed al ricevitore ma non alla povera gente che muore per una banale malattia ,se i politici di tutto il mondo si passassero la mano sulla coscienza dovrebbero dire una sola cosa(FACCIAMO SCHIFO!!!).


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #6  
Old 12-10-2007, 05:44 PM
romans romans is offline
Senior Member
 
romans's Avatar
 

Join Date: Jan 2006
Location: Roma
Posts: 2,461
romans is on a distinguished road
Default Altro che briciole...

Altro che briciole... il discorso è... leggete qui, qui e qui.

Dai quali tanto per... estraggo questo:

«Da un lato le preferenze commerciali non hanno determinato un aumento delle esportazioni ACP (paesi di Africa, Caraibi e Pacifico) nel mercato europeo e dall'altro, essendo queste esportazioni concentrate su beni primari come cacao, caffè, cotone, petrolio, diamanti, cioè prodotti non trasformati, è chiaro che non si sia prodotto valore aggiunto e dunque crescita e sviluppo. Questo è stato principalmente determinato dal sistema doganale europeo con il meccanismo che si chiama tariff escalation attraverso il quale se esporti materia prima il dazio è minimo, mentre se importi prodotto trasformato il dazio cresce. La trasformazione dunque era appannaggio del business europeo».


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
Reply







Thread Tools Search this Thread
Search this Thread:

Advanced Search
Display Modes

Posting Rules
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

vB code is On
Smilies are On
[IMG] code is On
HTML code is Off
Forum Jump



All times are GMT +2. The time now is 11:26 AM.



Powered by: vBulletin Version 3.0.7
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Search Engine Friendly URLs by vBSEO 3.1.0 ©2007, Crawlability, Inc.