Go Back   Forum > OT-Forum > Società e Politica

LOGIN / ENTRA

Register FAQ Live Now! Rules Live TV Arcade Search Today's Posts Mark Forums Read



Our website is made possible by displaying online advertisements to our visitors.
Please consider supporting us adding to your whitelist www.coolstreaming.us . Read Guide


Reply
 
Thread Tools Search this Thread Display Modes Translate
  #1  
Old 12-12-2007, 03:18 AM
breunzo breunzo is offline
Senior Member
 

Join Date: Oct 2005
Location: Serapo beach
Posts: 1,152
breunzo is on a distinguished road
Default Il Paese dove chiunque governi non decide mai nulla

un commento controcorrente:

Il Paese dove chiunque governi non decide mai nulla

La benzina è finita, i generi alimentari scarseggiano, milioni di automobilisti sono intrappolati in giganteschi ingorghi, e Prodi che fa? Sussurra: "Questo sciopero ha la mia totale riprovazione".


Se non ci fosse da piangere, ci sarebbe da ridere. La rivolta dei Tir mette in ginocchio l'Italia, la benzina è finita, i generi alimentari scarseggiano, milioni di automobilisti sono intrappolati in giganteschi ingorghi, centinaia di milioni di euro di danni di ogni ordine e grado e Prodi che fa? Dopo un'ora, un'ora sola di abbozzo di discussione, il suo ministro dei Trasporti, lo stesso che per mesi ha snobbato i camionisti infischiandosene delle loro richieste, fa saltare la trattativa e il premier sussurra: "Questo sciopero ha la mia totale riprovazione".

Tutto qui? Tutto qui. E stendiamo un velo penoso sulla cosiddetta commissione di garanzia che fa la voce grossa e vigliacco se si rimuove un solo blocco. Tanto, chissenefrega se sia impossibile garantire il rifornimento persino per i mezzi di soccorso e per le ambulanze, fare la spesa o, più semplicemente circolare. Chi sta dentro il Palazzo gira con la scorta e il lampeggiante, mica sta in fila davanti alla pompa di carburante o alla cassa di un supermercato, mica si mangia il fegato perchè non può andare a lavorare o accompagnare i figli a scuola.



La verità è che non c'è niente da fare: questo governo fa pena come faceva pena il precedente, il precedente del precedente, il precedente del precedente del precedente. La questione non è più di centro, destra o sinistra: la questione è l'incapacità di decidere che caratterizza qualunque esecutivo di qualunque schieramento si alterni al timone del Paese.



Certo, per essere un gabinetto di centrosinistra, questo ha battuto un record mondiale: nessuno, forse manco Berlusconi, aveva fatto arrabbiare tanto i sindacati di ogni foggia e dimensione, scatenandone l'ira, spesso sacrosanta (il protocollo d'intesa con i camionisti è stato firmato nove mesi fa e mai attuato: durante tutto questo tempo dove caspita si sono imboscati Prodi e Bianchi, sotto un tir?).


Vogliamo parlare degli infortuni sul lavoro? Ci voleva l'orrenda strage di Torino per indurre il ministro del Lavoro a presentarsi in Parlamento e affermare che intende "promuovere un'azione di accelerazione dei decreti attuativi dell'ultima legge in materia". Ci voleva il massacro di Giovana Reggiani per varare il presunto pacchetto sicurezza, presunto perchè è come dare un'aspirina ad un malato terminale. Questo è un Paese dove chi deve governare non governa. Parla. Promette. Annuncia. Tassa. E basta. Attenti, perchè la rabbia della gente è sempre più grande e la sua pazienza è sempre più piccola.

di XAVIER JACOBELLI

http://qn.quotidiano.net/2007/12/11...ide_nulla.shtml


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #2  
Old 12-12-2007, 08:31 PM
Malcom1875 Malcom1875 is offline
Senior Member
 

Join Date: Apr 2007
Location: Torino
Posts: 1,482
Malcom1875 is on a distinguished road
Send a message via MSN to Malcom1875
Default

IO credo che con i blocchi il Governo c'entri poco,inoltre non ho capito le motivazioni dei blocchi.
I tir sono stati precettati,ora tocca alla magistratura e alle FdO fare il loro dovere e rimuovere i blocchi con la forza ed arrestare chi ha commesso il reato di "interruzione di pubblico servizio".
Non deve ogni volta intervenire il Governo.
Sarebbe ora che i camionisti capissero la convenienza di mettere i tir sui treni, le cosidette autostrade ferroviarie e che gli imprenditori capissero che meglio far viaggiare le merci su rotaia!
Quanto agli infortuni sul lavoro molta colpa è anche dei sindacati stessi che oggi si incazzano: dov'erano le RSU aziendali quando la Thyssen Krupp faceva venir meno le condizioni di sicureezza e non rispettava i periordi di riposi ed il lite di ore di labvoro giornaliere? Perchè non hanno denunciato la cosa alla ASL , Dipartimenti Provinciali e Regionali del lavoro ed alla Magistratura visto che vi sno reati in corso?
IL sindacato facesse il suo dpvere!

Last edited by Malcom1875 : 12-12-2007 at 08:36 PM.


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #3  
Old 12-12-2007, 08:52 PM
romans romans is offline
Senior Member
 
romans's Avatar
 

Join Date: Jan 2006
Location: Roma
Posts: 2,461
romans is on a distinguished road
Default

Quote:
Originally Posted by Malcom1875
IO credo che con i blocchi il Governo c'entri poco,inoltre non ho capito le motivazioni dei blocchi.
I tir sono stati precettati,ora tocca alla magistratura e alle FdO fare il loro dovere e rimuovere i blocchi con la forza ed arrestare chi ha commesso il reato di "interruzione di pubblico servizio".
Non deve ogni volta intervenire il Governo.
Sarebbe ora che i camionisti capissero la convenienza di mettere i tir sui treni, le cosidette autostrade ferroviarie e che gli imprenditori capissero che meglio far viaggiare le merci su rotaia!
Quanto agli infortuni sul lavoro molta colpa è anche dei sindacati stessi che oggi si incazzano: dov'erano le RSU aziendali quando la Thyssen Krupp faceva venir meno le condizioni di sicureezza e non rispettava i periordi di riposi ed il lite di ore di labvoro giornaliere? Perchè non hanno denunciato la cosa alla ASL , Dipartimenti Provinciali e Regionali del lavoro ed alla Magistratura visto che vi sno reati in corso?
IL sindacato facesse il suo dpvere!


Malcom, non è un monòpoli.


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #4  
Old 12-12-2007, 10:06 PM
ABNormal ABNormal is offline
Administrator
 
ABNormal's Avatar
 

Join Date: May 2005
Posts: 4,002
ABNormal is on a distinguished road
Send a message via ICQ to ABNormal Send a message via MSN to ABNormal Send a message via Yahoo to ABNormal
Default

Quote:
Originally Posted by Malcom1875
IO credo che con i blocchi il Governo c'entri poco,inoltre non ho capito le motivazioni dei blocchi.


forse non l'hai capito
Costo del gasolio troppo elevato,
pedaggi autostradali troppo cari
si chiede uno stanziamento di 575 milioni di euro destinati, per lo più, ad abbattere i costi che, secondo la categoria, sono diventati insopportabili: si va da interventi per le polizze assicurative a quelli per i pedaggi autostradali.

si chiede che, come nell'agricoltura, anche per loro sia garantito un prezzo del gasolio calmierato.
si chiede che gli aumenti del 15, e poi del 20 e poi del..... delle tariffe autostradali possano essere ridotte per chi campa in autostrada.
si chiede di poter mantenere una parte del reddito sudato in viaggio per la *****ola resti nelle tasche di chi lo crea, senza versarlo nelle tasche di benetton e del malastato.
sono le prime punte dell'iceberg delle malefatte di questi 15 anni di zozzoni al potere. la gente, salariati ed autonomi (che non sono SOLO notai, avvocati e manager rampanti) lavora facendosi un qulo e mezzo tanto per rimanere con un buco in tasca a mese non ancora concluso. produce ricchezza ma la famelica macchina statale oramai ha stravolto il verbo costituzionale:"Tutti sono tenuti a concorrere alle spese pubbliche in ragione della loro capacità contributiva" non significa che si può chiedere tutto il reddito prodotto, ma solo una percentuale accettabile di esso.
tu stai a guardare la casta (di sinistra) che dice e su quella favelli. svegliati.
qui si rasenta il crollo dell'economia italiana, fatta di piccole realtà manageriali che vengono maltrattate e ignorate, finchè non fanno casino serio e bloccano i rifornimenti. erano mesi che chiedevano una trattativa senza esser ricevuti. ora prodi, il bradipo bolognese, ha notato qualcosa. tra un anno forse capirà pure cosa fosse....

ahimè, concordo con la tesi breunziana.
__________________
«Fino a quando il colore della pelle sarà più importante del colore degli occhi ci sarà sempre la guerra.» Bob Marley


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #5  
Old 12-13-2007, 12:57 AM
romans romans is offline
Senior Member
 
romans's Avatar
 

Join Date: Jan 2006
Location: Roma
Posts: 2,461
romans is on a distinguished road
Default

ABN, tanti auguri con malcom, io ho alzato bandiera bianca ... mi limito a qualche battuta .

Ma già che ci sono aggiungo un po' di spezie.


Un esempio di tariffe autostradali:

Tratto Roma Nord-Milano Sud 525.7 Km
  • 2 Assi (auto-moto) 29,90 €
  • 4 Assi 59,80 € (120.000 Lire )
  • 5 o più assi 71,50 €

Malcom, tu dirai: fin qui tutto Ok, il consumo del manto stradale varia.

Allora perchè io che viaggio in moto devo pagare quanto un'auto?

Qualcuno ha avuto la bella idea di chiederlo alla società autostrade:

Gradirei conoscere per quale motivo il pedaggio autostradale delle moto è identico a quello delle auto.
Grazie

Questa è la loro risposta e a te le conclusioni:

Gentile Signore,
La ringraziamo per averci contattato.
In merito al quesito da lei posto, Le precisiamo che le moto sono inserite nella stessa classe di pedaggio delle autovetture per semplificare le operazioni di classificazione dei veicoli ai fini dell’attribuzione del pedaggio. Tale semplificazione costituisce una condizione indispensabile per i sistemi di esazione automatica dei pedaggi la cui funzione, come è noto, è quella di velocizzare il transito alle stazioni riducendo sensibilmente il fenomeno delle code.
Questo criterio di classificazione, che equipara moto ed autovetture, è quello prevalentemente adottato in Europa: solo Francia e Grecia differenziano, ai fini delpedaggio, le moto dalle vetture.

Cordiali saluti
Autostrade per l’Italia




Last edited by romans : 12-13-2007 at 01:10 AM.


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #6  
Old 12-13-2007, 09:01 PM
Malcom1875 Malcom1875 is offline
Senior Member
 

Join Date: Apr 2007
Location: Torino
Posts: 1,482
Malcom1875 is on a distinguished road
Send a message via MSN to Malcom1875
Default

Infatti il pedaggio dei mezzi pesanti andrebbe aumentato,sia perchè consumano l'asfalto molto di più, sia per dirottare le merci su rotaia! Che inquinano meno...

E29.95 per 500km è rotti sono regali!

Torino-Sanremo in auto A6 TO-SV + A10 SV-Sanremo 18 euro per 210km!

Riusultato esco a Ceva (CN) e faccio la statale 28 bis del colle di Nava, risparmi 20km e pago solo 6.60 euro!

Ai camionisti a confronto va di lusso... per ogni km pagano la metà delle auto! E si lamantano!

Lobby! Lobby! Lobby!


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #7  
Old 12-13-2007, 09:04 PM
Malcom1875 Malcom1875 is offline
Senior Member
 

Join Date: Apr 2007
Location: Torino
Posts: 1,482
Malcom1875 is on a distinguished road
Send a message via MSN to Malcom1875
Default

Per differenziare auto e moto si dovrebbero inserire delle "pese" ai caselli per sentire la differenza di massa!


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #8  
Old 12-13-2007, 10:55 PM
romans romans is offline
Senior Member
 
romans's Avatar
 

Join Date: Jan 2006
Location: Roma
Posts: 2,461
romans is on a distinguished road
Default

Quote:
Originally Posted by Malcom1875
Infatti il pedaggio dei mezzi pesanti andrebbe aumentato,sia perchè consumano l'asfalto molto di più, sia per dirottare le merci su rotaia! Che inquinano meno...

E29.95 per 500km è rotti sono regali!

Torino-Sanremo in auto A6 TO-SV + A10 SV-Sanremo 18 euro per 210km!

Riusultato esco a Ceva (CN) e faccio la statale 28 bis del colle di Nava, risparmi 20km e pago solo 6.60 euro!

Ai camionisti a confronto va di lusso... per ogni km pagano la metà delle auto! E si lamantano!

Lobby! Lobby! Lobby!


Mr. Tamburino non ho voglia di scherzare, rimettiamoci la maglia i tempi stanno per cambiare....
....per fortuna il mio razzismo non mi fa guardare quei programmi demenziali con programmi elettorali...




[img]http://ipanema.***************/immagini/48.gif[/img]


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #9  
Old 12-15-2007, 07:44 PM
Malcom1875 Malcom1875 is offline
Senior Member
 

Join Date: Apr 2007
Location: Torino
Posts: 1,482
Malcom1875 is on a distinguished road
Send a message via MSN to Malcom1875
Default

Non ho l'audio......comunque sono serissimoe non scherzo. I camionisti e gli imprenditori dovrebbero capire che forse gli converrebe spostare tutto sui treni!
Inoltre ti ricordo che non tutti i camionisti hanno aderito e per questo i colleghi gli hanno sfascito i camion, tagliato le gomme,ecc.
Inotre hanno violato la legge sullo sciopero,fato danno al paese che pagherannoo solo i condumatori con i rincari mentre imprenditori e camionisti sono coperti da assicurazioni.
Alla fine che ci hanno giadagnato ? Niente, 3 miliardi di euro di danno a noi e 26 di loro indagati!


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #10  
Old 12-15-2007, 08:00 PM
romans romans is offline
Senior Member
 
romans's Avatar
 

Join Date: Jan 2006
Location: Roma
Posts: 2,461
romans is on a distinguished road
Default

Quote:
Originally Posted by Malcom1875
Non ho l'audio......comunque sono serissimoe non scherzo. I camionisti e gli imprenditori dovrebbero capire che forse gli converrebe spostare tutto sui treni!
Inoltre ti ricordo che non tutti i camionisti hanno aderito e per questo i colleghi gli hanno sfascito i camion, tagliato le gomme,ecc.
Inotre hanno violato la legge sullo sciopero,fato danno al paese che pagherannoo solo i condumatori con i rincari mentre imprenditori e camionisti sono coperti da assicurazioni.
Alla fine che ci hanno giadagnato ? Niente, 3 miliardi di euro di danno a noi e 26 di loro indagati!


Perchè se il problema sta da una parte, tu vai dall'altra? Perchè?.... ooops, che domanda stupida!

Futuro presidente del consiglio Giuseppe Grillo glielo spieghi lei:

Camion vuoti e polmoni CO2

I camion hanno bloccato l’Italia. Non è una novità, la bloccano tutti i giorni. Sono sempre immobili sui cavalcavia, nelle tangenziali, dentro ai tunnel. I camion non viaggiano, parcheggiano in movimento. Metà sono vuoti. Quando arrivano a destinazione ritornano indietro senza un altro carico. Il trionfo dell’ignavia dei governi. Esistono decine di migliaia di piccole aziende padronali, ma vi pare possibile? Se fossimo un Paese serio domani ci sarebbe in circolazione la metà dei camion a parità di merci trasportate.
La *****ola italiana è una piattaforma naturale sul mare. Le repubbliche marinare sono nate qui, ma i nostri porti sono in declino. Una integrazione del trasporto nave/treno/camion non esiste. Più camion, più pedaggi, più gasolio: chi ci guadagna? Stato, Fiat, società autostradali, petrolieri.
I camionisti si ritrovano a competere sulle strade senza soste e senza orari per un pugno di euro. A quando una programmazione nazionale dei trasporti che venga attuata in tre anni sotto il controllo dei cittadini?
Lo sciopero ha avuto i suoi lati positivi, grazie alla diminuzione del monossido di carbonio ogni italiano ha guadagnato un paio di giorni di vita. Le città sono diventate più serene e sono fiorite le biciclette. Chi vive in campagna è tornato a comprare latte e uova dal contadino. La macchina è rimasta parcheggiata e abbiamo risparmiato in benzina. Abbiamo rivolto la parola dopo anni al vicino di casa per chiedergli il ****.
In questi giorni siamo a Bali insieme alle altre nazioni del mondo. Un po’ per prendere il sole, ho visto un Pecoraro abbronzato in diretta tv. E un po’ per sparare cazzate. Nelle nostre città non ci sono taxi e autobus elettrici, né piste ciclabili. Abbiamo sforato i parametri di Kyoto per il CO2. Costruiamo inceneritori e blateriamo di nucleare sicuro. E non siamo neppure capaci di far viaggiare i camion pieni. Mi viene una sola parola per descrivere questa situazione: “Buffoni!”.


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
Reply







Thread Tools Search this Thread
Search this Thread:

Advanced Search
Display Modes

Posting Rules
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

vB code is On
Smilies are On
[IMG] code is On
HTML code is Off
Forum Jump



All times are GMT +2. The time now is 11:20 AM.



Powered by: vBulletin Version 3.0.7
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Search Engine Friendly URLs by vBSEO 3.1.0 ©2007, Crawlability, Inc.