Go Back   Forum > OT-Forum > Società e Politica

LOGIN / ENTRA

Register FAQ Live Now! Rules Live TV Arcade Search Today's Posts Mark Forums Read



Our website is made possible by displaying online advertisements to our visitors.
Please consider supporting us adding to your whitelist www.coolstreaming.us . Read Guide


Reply
 
Thread Tools Search this Thread Display Modes Translate
  #1  
Old 01-05-2008, 11:24 PM
yatta yatta is offline
attualmente out
 
yatta's Avatar
 

Join Date: Nov 2005
Location: I live in peace
Posts: 3,619
yatta is on a distinguished road
Default Mafia,risarcita famiglia Borsellino

Mafia,risarcita famiglia Borsellino

Oltre 3 mln di euro da boss Riina

La vedova di Paolo Borsellino e i tre figli del magistrato ucciso dalla mafia il 19 luglio del 1992 saranno risarciti da Ninetta Bagarella, moglie del boss Totò Riina (privato di ogni diritto e legalmente interdetto) per 3 milioni 360 mila euro (la richiesta era di 5 milioni). E' quanto ha deciso il giudice Luigi Petrucci, della prima sezione civile del tribunale di Palermo. La somma sarà presa dal Fondo per le vittime di mafia.

Il tribunale, nel valutare il danno biologico, morale ed esistenziale ha stabilito che "la perdita del marito e del padre, nel modo tragico che ha sconvolto le coscienze del Paese, non potà mai essere integralmente compensata da una somma di denaro".

Il processo, secondo quanto riporta il Giornale di Sicilia, è stato promosso dalla vedova del magistrato, Agnese Piraino Leto, e dai figli Lucia, Manfredi e Fiammetta contro Ninetta Bagarella e Giuseppina Gioè, moglie di Salvatore Biondino, arrestato insieme a Riina e capomafia del quartiere palermitano di San Lorenzo. Entrambe non si sono costituite in giudizio, nel corso del quale l'Avvocatura aveva sostenuto l'insussistenza del danno esistenziale.

Il ricorso della famiglia Borsellino

Dopo il mai-risarcimento la famiglia Borsellino si appresta a presentare ricorso per avere il massimo e cioè 5 milioni di euro. "I criteri di calcolo - dice l'avvocato Nino Lo Presti - non sono esaustivi delle pretese legittime e fondate che avevamo avanzato. In vicende analoghe sono stati seguiti criteri proporzionalmente migliori di quelli adottati nei confronti di Paolo Borsellino. Per questo faremo impugnazione".

Spiega l'avvocato: "Per la famiglia Borsellino è importante avere stabilito il principio che questi delinquenti debbano pagare con i loro patrimoni i danni che hanno fatto. Sono pur sempre loro a pagare, anche se formalmente è il fondo di rotazione e di solidarietà per le vittime della mafia. Indirettamente, ma pagano pur sempre i mafiosi. Il meccanismo è però farraginoso, tanto è vero che ancora adesso i familiari del giudice Borsellino non hanno ricevuto un euro".

Il risarcimento disposto dalla sentenza del Tribunale di Palermo è di 755mila euro per Agnese Piraino Leto, di 929mila per la figlia Lucia, 815mila per Manfredi e 861mila per Fiammetta Borsellino.

Fonte


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
Reply







Thread Tools Search this Thread
Search this Thread:

Advanced Search
Display Modes

Posting Rules
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

vB code is On
Smilies are On
[IMG] code is On
HTML code is Off
Forum Jump



All times are GMT +2. The time now is 11:33 AM.



Powered by: vBulletin Version 3.0.7
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Search Engine Friendly URLs by vBSEO 3.1.0 ©2007, Crawlability, Inc.