Go Back   CoolStreaming Forum > CoolStreaming > Streaming News
User Name
Password
Register FAQ Live Now! Rules Live TV Arcade Search Today's Posts Mark Forums Read





Reply
 
Thread Tools Search this Thread Display Modes Translate
  #1  
Old 09-13-2006, 05:09 PM
staff staff is offline
Administrator
 
staff's Avatar
 

Join Date: Mar 2005
Posts: 6,790
staff is on a distinguished road
Exclamation ITV il nuovo da Apple

Non so se Steve Jobs sia un fan del tenente Colombo (o Columbo, come lo chiamano di là dell´Atlantico). Certo che quel suo «one last thing» assomiglia tanto al refrain con cui il mitico tenente trova il modo di incastrare assassini e criminali e continua a tenerci incollati ai nostri televisori da trenta e passa anni.

E come Columbo, Jobs usa ammirevolmente quella sospensione per annunciare il piatto forte delle sue presentazioni. Come quella di martedì sera (o di martedì mattina, dipende dai punti di vista e dai fusi orari) divisa tra San Francisco e Londra (in un teatro a due passi da quel Blackfriars Bridge che a noi italiani ricorda di banchieri impiccati) e che è servita ad annunciare la quadratura del cerchio della strategia multimediale dell´ex guru del personal computer, ora trasformatosi un mogul totalizzante dell´età digitale.

Come già successe quattro anni fa con la musica, anche il nuovo servizio di acquisto on line di film con qualità vicina a quella di un Dvd può sembrare una delle tante stramberie rese possibili dalla rete e dalla pervasività delle tecnologie digitali, ma quasi certamente l´iTunes Store che Jobs ha lanciato dal palcoscenico dello Yerba Buena Center di San Francisco finirà per cambiare il mercato del video e anche molte delle nostre abitudini. La Apple ha tolto il "music" dall´iTunes Music Store e ha inventato il negozio globale dell´entertainment digitale. Banale?

Sinteticamente: la Apple inizia a distribuire on line con la possibilità di scaricarli anche sul proprio computer o sul proprio iPod film con qualità vicina al Dvd, suono Dolby Surround, eccetera, eccetera. Un´iniziativa nonostante (e forse anche contro) le major del cinema. Che infatti non ci stanno, salvo una: la Disney. Bella forza: Jobs è diventato pochi mesi fa il maggior azionista della Disney. Difficile dire di no al padrone.

Ma non è proprio così. Meno di un anno fa, era ottobre, sempre Jobs presentò un´altra delle sue idee che sembravano balzane: le serie tv sullo schermo del computer o dell´iPod. Per chi non lo sapesse, l´iPod è il lettore portatile multimediale diventato uno status symbol oltre che uno straordinario successo di mercato: 65 milioni venduti in tre anni. La Sony ha impiegato vent´anni per vendere 25 milioni di walkman, simbolo della musica on the road per la mia generazione.

Bene, un anno fa erano in vendita appena 5 serie tv americane. Anche in quel caso i network facevano resistenza a vendere a meno di due dollari la puntata di uno show andato in onda la sera prima. Un mese dopo ne erano stati venduti un milione di copie. Meno di un anno dopo, oggi, siamo a 45 milioni e gli show disponibili sul negozio Apple sono ben 220.

Ma qual è la novità, quella che non piace alle major? Che i film si possono scaricare sul computer, si possono mettere su di un disco, si possono guardare sulla tv di casa. E sono disponibili on line lo stesso giorno della loro uscita in Dvd. Oggi, al più, i film si possono vedere in streaming: cioè si guardano mentre si scaricano dalla rete ma poi vengono cancellati dal computer. E adieu. Telecom (che vorrebbe essere "la" media company italiana ma non ci riesce granché) ha appena fatto un accordo con Fox per questa modalità di diffusione dei film. Lo iTunes Store parte con 70 film, tutti della Disney e controllate, ma se il passato ci insegna qualcosa un anno da oggi credo che ne conteremo qualche migliaio.

Non più di cinque giorni fa Amazon, il più grande negozio on line del mondo, ha lanciato il suo servizio di film scaricabili. Una mossa che ha tutta l´aria di essere un tentativo di anticipare l´annuncio di martedì sera. E nel catalogo Amazon – peraltro abbastanza ridotto – le majors ci stanno perché i prezzi sono più alti e in più i vincoli di riproduzione sono molto maggiori che per il servizio della Apple.

Jobs propone di vendere i film a due soli prezzi: 9,99 per i film più vecchi, 14,99 per le nuove uscite (che divengano 12,99 per chi li prenota). Le majors puntano i piedi perché ritengono che il prezzo non sia abbastanza remunerativo. D´altronde anche per la musica il punto era il prezzo fisso: 0,99 dollari (o euro) a brano gli pareva troppo poco. Ne sono stati venduti 1,5 miliardi di brani, e questo ha fatto cambiare idea ai discografici che adesso stanno in massa nel negozio Apple.

Ma c´è quel «one more thing» che mette tutto quello che abbiamo detto in un´altra prospettiva. Un oggettino grande come una scatola di sigari, o forse meno, che rischia di farci cambiare molte abitudini. Jobs, al solito, lo ha presentato alla fine. E per una volta si tratta di un prodotto che non sarà subito sul mercato, ma arriverà all´inizio del prossimo anno. Però la presentazione anticipata è servita a chiudere e completare la prospettiva. Perché va bene i film scaricati sul computer, va bene i film rivisti sullo schermo minuscolo dell´iPod: ma che ci faccio del supermega tv a schermo piatto che sta in salotto? L´iTv (ma il nome è solo un suggerimento) chiude il cerchio tra Internet, computer, iPod e televisore di casa: consente di inviare senza cavi - wireless come piace tanto dire - il film appena scaricato sul computer al televisore che troneggia in soggiorno.

Naturalmente sono ancora molte le cose presentate dalla Apple: sei nuovi iPod, dal gigante di 80 gigabyte al minuscolo Shuffle, che rifanno il look a tutta la gamma.


fonte www.unita.it
__________________
CoolStreaming on Iphone / Ipad / Android / Android Tablet
Install Now Click Here


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
Reply







Thread Tools Search this Thread
Search this Thread:

Advanced Search
Display Modes

Posting Rules
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

vB code is On
Smilies are On
[IMG] code is On
HTML code is Off
Forum Jump



All times are GMT +2. The time now is 09:51 PM.



Powered by: vBulletin Version 3.0.7
Copyright ©2000 - 2016, Jelsoft Enterprises Ltd.
Search Engine Friendly URLs by vBSEO 3.1.0 ©2007, Crawlability, Inc.