Go Back   CoolStreaming Forum > CoolStreaming > Streaming News
User Name
Password
Register FAQ Live Now! Rules Live TV Arcade Search Today's Posts Mark Forums Read





Reply
 
Thread Tools Search this Thread Display Modes Translate
  #1  
Old 10-26-2006, 03:52 PM
staff staff is offline
Administrator
 
staff's Avatar
 

Join Date: Mar 2005
Posts: 6,790
staff is on a distinguished road
Exclamation NET-TV von Italy 2006

di tommaso tessarolo:
http://tommaso.tessarolo.it/

“Net TV” al VON Italy 2006@Rome




Si è aperta il 25 ottobre la due giorni romana di VON Italy 2006 conferenza dedicata al VoIP che ospitava al suo interno il BroadBand Business Forum. L’impressione è stata strana perché, se pur prevedibile, fortemente piacevole: è tornato ad esserci un movimento massiccio di idee e di persone intorno al mondo Internet. Le conferenze erano tutte piene ai limiti della capienza delle ****. Gli argomenti mediamente interessanti. Peccato per lo spazio espositivo che offriva rari spunti d’interesse.

La prima giornata si è aperta con due conferenze molto interessanti. La prima è stata tenuta da Jeff Pulver fondatore di PULVERMEDIA e grande esperto di tematiche di “Net TV”, come lui ama definire quella che giustamente è tempo oramai di non chiamare più IPTV. Jeff con una splendida camicia hawaiana color prugna ha raccontato come la rivoluzione del Web video viene vissuta nella su New York City. Al di là di quello che possiamo leggere ogni giorno dai Blog, avere una testimonianza diretta fa sempre molto effetto. La convinzione ormai che alla televisione stia spuntando una “lunga coda” e che cambieremo per sempre il modo di concepire la cara vecchia TV, è totale. Pulver ha raccontato come l’esperienza dello scegliere cosa si vede in maniera interattiva non sia nuova per gli utenti americani che già durante il primo Live Aid del 1985 hanno potuto provare il brivido della scelta: un mosaico di più video a schermo ed il telecomando per decidere cosa vedere. Il servizio era disponibile solo per gli utenti di alcune cable TV. Oggi, ricorda Pulver, questa esperienza la stanno vivendo all’ennesima potenza milioni di utenti della rete. Da non perdere le due guide di Jeff la “Guida alle TV disponibili solo su Internet“, un elenco immenso ed in continua crescita di quello che è il dilagante fenomeno della Net TV, e la “Guida Veloce alla Net TV“..




Veramente divertente è stato invece riprendere integralmente il keynote “The Video Revolution: The Next Generation of Television” di Dina Kaplan, Co-Fondatrice e COO di BLIP.TV una delle Net TV più promettenti di questo periodo. Divertente perché mentre la Kaplan parlava di User Generate Content e di Phone Video il suo stesso intervento stava liquefacendosi in poltiglia digitale pronta per YouTube. Al di là di tutto l’intervento è stato molto interessante. BLIP.TV è una realtà della Net TV e sentire dal loro COO ripetere con convinzione i comandamenti della rivoluzione Video Internet è stato particolarmente stimolante. Ecco in sintesi i punti della presentazione.

Distribuzione
Per anni i brodcaster hanno provato ad indovinare cosa piacesse al pubblico. Oggi che ci sono milioni di Personal TV fatte dalla gente, è la gente stessa che decide cosa va in onda e che cosa ha successo. La diffusione del broadband e dei servizi di video publising e sharing ha reso la pubblicazione e la distribuzione dei contenuti video sulla rete una operazione facile, veloce ed economicamente sostenibile.

Costi di Produzione
I costi di produzione dei contenuti video si sono abbassati al punto da diventare quasi inesistenti. Questo perché oggi chiunque con una qualsiasi telecamera ed un PC può diventare produttore. Naturalmente gli ingredienti a minor costo ma particolarmente preziosi e non cosi facili da reperire sono le idee. Ma chi ha un sogno, delle idee, e del talento oggi può ambire a diventare un produttore di contenuti Net TV di successo.

The Market Economy
Per la prima volta abbiamo un marketplace dell’intrattenimento dove i migliori contenuti possono emergere ed essere valorizzati.

Esempi di Net TV
http://www.treehuggertv.com/
Una TV dedicata a tutto ciò che ha contemporaneamente un senso estetico ed una attenzione per l’ambiente. Disponibile anche in video podcast.

Alive in Baghdad
La TV che sta raccontando i veri aspetti della guerra in Iraq, vista dagli iraqueni. Tutto quello che i network non hanno mai trasmesso. Disponibile anche in video podcast.

Amanda Congdon
La conduttrice di Rocketboom tra i più seguiti video blog della rete, gradito particolarmente dalle donne. Tre minuti ogni giorno per parlare degli argomenti più disparati. Amanda, donna che miscela bellezza ed intelligenza ha lasciato lo show nel luglio scorso, si dice per seguire nuove fortunate strade sulle colline hollywoodiane.

Goodnight Burbank
Uno show comico con dei presentatori pazzi che danno notizie vere in maniera divertente. Una formula che sta avendo un successo strepitoso. Anche questo disponibile in video podcast.

Geek Entertainment TV
Una nuova emittente TV che segue gli accadimenti della nuova bolla Web 2.0, o almeno così dicono. Interviste e
reportage divertenti ma pungenti per seguire questa nuova ondata tecnologica. Video podcast incluso.

Galacticast
Un comedy show in onda ogni lunedi mattina con delle divertentissime gag che prendono in giro i classici dei generi sci-fi, fantasy, horror, comics, e video-games. Anche qui video podcast.

Il ruolo di blip.tv
Far si che i produttori si concentrino solo sulla loro creatività per produrre contenuti di qualità senza addentrarsi e, spesso, perdersi dentro problematiche di hosting, distribuzione e mantenimento della presenza online.

Advertising
Una delle forme più importanti di advertising attualmente presenti sul Blip.tv è la sponsorship. I principali TV show hanno tutti una copertura significativa di sponsor interessati a legare il loro brand a questi nuovi tipi di contenuti TV. Una nuova forma di Advertising che Blip.tv sta sperimentando con successo è quella legata ai Tags: sponsor interessati a coprire tutti i video che vengono “taggati” con determinate parole chiave, ritenute evidentemente significative per coprire gli interessi del loro brand. Un esempio è l’advertising che viene fatto sul tag “Basketball” che permette di coprire tutti i video che contengono contenuti legati al quel particolare sport che presumibilmente verranno selezionati in prevalenza da appassionati. Questa nuova forma di adv permette a chi investe di avere un targeting enormemente più accurato di quello fino ad oggi possibile con i media tradizionali.

Trend N.1 La fine dei siti accentratori
Nel modello classico di TV, che sposa la logica con cui sono stati concepiti i portali internet di prima generazione, esiste un solo destination site: il newtwork, il portale. Blip.tv offre una moltitudine di destination site, uno per ogni TV show presente. Questo principio porta ad un estensione dell’interazione che il pubblico può avere con i TV show d’interesse senza precedenti.

Trend N.2 Essere parte della fabbrica del web
Blip.tv diventa parte dell’infrastruttura del web. E’ un facilitatore che consente a chi vuole creare, pubblicare e condividere contenuti di qualità di poterlo fare usufruendo di una piattaforma già predisposta a questo scopo. Blip.tv in una concezione tipicamente Web 2.0 è un servizio per i content producer.

Trend N.3 Le persone diventano “Imperi” che lavorano per loro stessi
Con Blip.tv le produzioni video indipendenti e con esse i loro produttori possono trasformarsi rapidamente da piccoli fenomeni colti ed apprezzati solo dai cosiddetti “early adopters” a serie TV trasmesse e pubblicizzate su iTunes, fino ad arrivare ad essere trasmessi sui network televisivi “classici” come CNN e HBO.

Grandi applausi per questa presentazione che, pur non avendo rivelato nulla di nuovo, ha sintetizzato con rara efficacia una serie importante di punti chiave della rivoluzione “Net TV”. Che dire, eravamo andati al VON per avere qualche dato aggiornato sulla situazione del broaband e del WiFi e ci siamo trovati ancora una volta immersi in quella che ormai è senza ombra di dubbio the next big think.

(Per chi è interessato in Video Podcast è disponibile la versione integrale dell’intervento di Dina Kaplan di Blip.tv)
__________________
CoolStreaming on Iphone / Ipad / Android / Android Tablet
Install Now Click Here


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
Reply







Thread Tools Search this Thread
Search this Thread:

Advanced Search
Display Modes

Posting Rules
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

vB code is On
Smilies are On
[IMG] code is On
HTML code is Off
Forum Jump



All times are GMT +2. The time now is 09:51 PM.



Powered by: vBulletin Version 3.0.7
Copyright ©2000 - 2016, Jelsoft Enterprises Ltd.
Search Engine Friendly URLs by vBSEO 3.1.0 ©2007, Crawlability, Inc.