Go Back   CoolStreaming Forum > CoolStreaming > Streaming News
User Name
Password
Register FAQ Live Now! Rules Live TV Arcade Search Today's Posts Mark Forums Read





Reply
 
Thread Tools Search this Thread Display Modes Translate
  #1  
Old 02-27-2007, 01:13 PM
staff staff is offline
Administrator
 
staff's Avatar
 

Join Date: Mar 2005
Posts: 6,799
staff is on a distinguished road
Default Il futuro della Tv tra Iptv e Webtv

La Tv sta per essere travolta dai nuovi fenomeni del Web, dalla piattaforma IpTv o dagli User generated content? Questi sono solo alcuni degli interrogativi a cui cerca di rispondere il nuovo Rapporto di ITMedia Consulting, che parte da social networking e fenomeni del Web 2.0 come YouTube e MySpace nei video online, per vedere quale impatto i modelli cosiddetti orizzontali avranno sulla Tv centralizzata fin qui conosciuta. La condivisione del video sharing o il Peer to peer (dell'ex Project Venice dei co-fondatori di Skype) sfidano l'IpTv: per questo è attuale “The Creative Industry: IPTV, User Generated Content and Social Networks” di ITMedia Consulting: la Tv in banda larga è ancora di nicchia con 680 milioni di euro ricavi in Europa alla fine del 2006, ma entro il 2010 conquisterà il 12% del mercato della pay Tv, contro il 4.4% del 2006, e sorpasserà la soglia dei 2,6 miliardi di euro. In questo mercato i video on demand nel 2010 raggiungerà 1,2 miliardi di euro, mentre il Free VOD, cioè il Video on demand finanziato dalle inserzioni pubblicitarie, passerà da 13,2 milioni di euro nel 2006 a 320 milioni nel 2010. Del resto, sul fronte degli spot, ITMedia Consulting stima che in Europa la spesa dell'advertising online crescerà da 5,9 miliardi di euro nel 2006 a 11,4 miliardi di euro alla fine del 2010, con un incremento annuo del 23%. Ma non c'è solo IpTv all'orizzonte della Tv in banda larga: i contenuti generati dagli utenti (Ugc), social broadcasting o network, Wikipedia, MySpace e YouTube stanno rivoluzionando il panorama della creazione/ fruizione dei contenuti (video compresi) online. Nella Ue a 25 ben 64 milioni sono gli utenti in broad band: di questi, a tantissimi piace partecipare generando contenuti amatoriali. Iptv e web tv sono due modelli antitetici, ma nel 2010 potremmo arrivare a livelli di penetrazione affini, arrivando a sommare i due mercati a una quota di circa 4 miliardi di euro di fatturato. ITMedia Consulting consiglia quindi di non puntare solo su modelli classici di Tv, ma di guiardare anche alle nuove modalità di offerta e fruizione dei contenuti.



fonte: www.vnunet.it
__________________
CoolStreaming on Iphone / Ipad / Android / Android Tablet
Install Now Click Here


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #2  
Old 02-27-2007, 01:50 PM
alma alma is offline
Moderator
 
alma's Avatar
 

Join Date: Nov 2005
Posts: 6,021
alma is on a distinguished road
Default

L'avevamo detto noi*!
(*Nos maiestatico di Staff)


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #3  
Old 02-27-2007, 04:18 PM
mattelan mattelan is offline
Senior Member
 

Join Date: Jan 2006
Posts: 110
mattelan is on a distinguished road
Default

Dovete capirlo tutti la tv del futuro e in via streaming non sul digitale


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
Reply







Thread Tools Search this Thread
Search this Thread:

Advanced Search
Display Modes

Posting Rules
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

vB code is On
Smilies are On
[IMG] code is On
HTML code is Off
Forum Jump



All times are GMT +2. The time now is 06:02 PM.



Powered by: vBulletin Version 3.0.7
Copyright ©2000 - 2016, Jelsoft Enterprises Ltd.
Search Engine Friendly URLs by vBSEO 3.1.0 ©2007, Crawlability, Inc.