Go Back   CoolStreaming Forum > CoolStreaming > Streaming News
User Name
Password
Register FAQ Live Now! Rules Live TV Arcade Search Today's Posts Mark Forums Read





Reply
 
Thread Tools Search this Thread Display Modes Translate
  #1  
Old 01-17-2008, 03:29 PM
yatta yatta is offline
attualmente out
 
yatta's Avatar
 

Join Date: Nov 2005
Location: I live in peace
Posts: 3,625
yatta is on a distinguished road
Default RAI / PETRONI: necessaria revisione del piano industriale

RAI / PETRONI: NECESSARIA REVISIONE DEL PIANO INDUSTRIALE -2-

Sbagliato lasciare alla concorrenza i mercati innovativi e pay-tv

Roma, 16 gen. (Apcom) - Il Piano Industriale, sottolinea ancora Petroni ,sottostima la potenzialità dei mercati broadband (IPTV, Web TV) e Mobile TV, relegandoli in una prospettiva di sviluppo esclusivamente a medio - lungo termine. Si tratta di mercati in forte crescita e sarebbe un errore esiziale da parte dell'Azienda lasciare che altri operatori acquisiscano posizioni dominanti (soprattutto nella gestione dell'utente finale), relegando cosi alla Rai solo il ruolo di fornitore di contenuti per terzi

Pertanto, sempre nella logica di reperire fonti di ricavo alternative a quelle attuali in grado di finanziare lo sviluppo dell'offerta, non può e non deve essere esclusa la possibilità di uno i più canali in modalità pay. Il Piano Industriale non contiene una analisi economica adeguata che giustifichi la decisione di rinunciare all'offerta pay, specialmente sul Digitale terrestre. Rinunciare a questa possibilità in chiave strategica significa concedere un ingiustificabile vantaggio ai competitor della Rai.

L'errore sarebbe economico - rincara ancora il consigliere Rai - ma riguarderebbe anche il ruolo della Rai come Azienda titolare del servizio pubblico radiotelevisivo. Una Rai assente dai settori più innovativi e redditizi del mercato diventerebbe la causa di una vera e propria "frattura televisiva" che attraverserebbe i diversi ceti sociali e le diverse coorti di età, e della quale già oggi vi sono dei segni preoccupanti. La Rai lascerebbe ai competitor - e soprattutto a Mediaset e a Sky - alcune fasce sociali, tra le quali le più benestanti e le più sensibili all' innovazione.

"La Rai è una azienda di straordinario valore - conclude Petroni - Essa ha tutte le potenzialità, umane ed economiche, per stare al passo dell'innovazione e della concorrenza. L'obiettivo non può essere di accettare un ordinato declino. L'obiettivo del nuovo Piano Industriale deve essere invece quello di mantenere ed accrescere il valore dell'Azienda Rai, di migliorare il suo posizionamento di mercato, e di fornire un servizio pubblico radiotelevisivo di migliore qualità."

Fonte


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
Reply







Thread Tools Search this Thread
Search this Thread:

Advanced Search
Display Modes

Posting Rules
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

vB code is On
Smilies are On
[IMG] code is On
HTML code is Off
Forum Jump



All times are GMT +2. The time now is 09:45 AM.



Powered by: vBulletin Version 3.0.7
Copyright ©2000 - 2016, Jelsoft Enterprises Ltd.
Search Engine Friendly URLs by vBSEO 3.1.0 ©2007, Crawlability, Inc.