Go Back   Forum > Streaming > Web-tv

LOGIN / ENTRA

Register FAQ Live Now! Rules Live TV Arcade Search Today's Posts Mark Forums Read



Our website is made possible by displaying online advertisements to our visitors.
Please consider supporting us adding to your whitelist www.coolstreaming.us . Read Guide


Reply
 
Thread Tools Search this Thread Display Modes Translate
  #1  
Old 03-21-2008, 03:13 PM
yatta yatta is offline
attualmente out
 
yatta's Avatar
 

Join Date: Nov 2005
Location: I live in peace
Posts: 3,619
yatta is on a distinguished road
Default Al Gore lancia la sua Nobel-Tv

Al Gore lancia la sua Nobel-Tv

Al Gore sbarca oggi in Italia con la sua "Current Tv". Molto mistero attorno all´arrivo della nuova web tv. A presentare il lancio del canale sarà Davide Scalenghe VC2 Manager (dove VC2 = "Video Creati dalla Comunità") attraverso un incontro che avrà come cornice la Casa del Cinema di Villa Borghese. Dalle 17.30 alle 20.30 Scalenghe e Tommaso Tessarolo risponderanno alle domande dei più curiosi. Qui si potranno osservare i "pods" già in onda a livello internazionale e si riceveranno le "istruzioni per l´uso", cioè, come produrli.
In effetti, Current Tv, così come la miriade di altre televisioni in rete, parte dal presupposto che tutti, nessuno escluso, hanno la possibilità di farsi la propria tv. È il citizen journalism, il medi attivismo cittadino che consente a qualsiasi soggetto, attraverso una minima conoscenza dello strumento tecnico, di trasformarsi da soggetto passivo in attivo. Il cittadino diventa lo strumento della conoscenza e per la conoscenza. Ma al tempo stesso si rende anche partecipe.
Fondata da Hyatt e Gore, Current si prefigge di fronteggiare il monopolio televisivo. In America è diventata subito un successo, così come in molti altri Paesi nel mondo. Recentemente ha addirittura vinto l´Oscar della tv statunitense, aggiudicandosi l´Emmy come migliore tv interattiva.
Current Tv Italia per Al Gore sarà il debutto in un paese non anglofono. Verrebbe da chiedersi "perché proprio l´Italia?". Ma forse la risposta risulterebbe scontata: se è vero che internet può essere utilizzato come strumento di democrazia e di diffusione del sapere, in un paese spesso bacchettato per la scarsa libertà di stampa qualcuno potrebbe trovare interessante sperimentare dal di fuori nuove tecniche di comunicazione. Ai più cinici potrebbe sorgere un dubbio: che si tratti di un nuovo modello pacifico di esportare democrazia?

Fonte


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #2  
Old 03-26-2008, 11:39 AM
yatta yatta is offline
attualmente out
 
yatta's Avatar
 

Join Date: Nov 2005
Location: I live in peace
Posts: 3,619
yatta is on a distinguished road
Default

A maggio in Italia la CurrentTv il piccolo schermo secondo Al Gore

di ALESSANDRO LONGO

In 20 selezioneranno i video ricevuti e li monteranno per farne rasmissioni. In onda sul web e su un canale dedicato di Sky

ARRIVERA' in Italia, a maggio, la CurrentTv di Al Gore (ex vicepresidente statunitense). È una televisione alternativa, fatta dagli utenti e già vincitrice di un premio Emmy. Si vedrà sia sul web sia su Sky, su un canale dedicato: è un passo avanti verso lo sviluppo, anche in Italia, di un nuovo modo di fare Tv.

La CurrentTv italiana, presentata alla Casa del Cinema di Roma qualche giorno fa, avrà una redazione di 20 persone, che selezioneranno i video mandati dagli utenti e li monteranno per farne trasmissioni. Funziona così: gli utenti invieranno i video sul sito, che sarà come su una sorta di YouTube, ma più curato e professionale. La redazione infatti selezionerà i video e pubblicherà sul sito solo quelli di qualità. L'idea è fare un giornalismo dal basso, con video documentari, notizie, reportage, denuncia sociale; ma anche arte, sport, spettacolo. Una Tv alternativa, aperta a contributi di professionisti e non. I video più graditi sul web si guadagneranno il passaggio in Tv e saranno anche pagati (da 500 a mille euro). A regime, si conta di avere circa 50 video-maker di fiducia, a cui anche affidare notizie e temi da seguire; CurrentTv sarà sempre però aperta ai contribuiti di qualsiasi utente, purché di valore.

La cosa notevole è che Al Gore abbia scelto l'Italia come uno dei primi Paesi dove portare la propria Tv, con un investimento stimato in qualche milione di euro. Sarà anche la prima CurrentTv in lingua non inglese. Oltre che sul sito originale, è visibile infatti negli Usa (dal 2005, con operatori via cavo) nel Regno Unito e in Irlanda, con un accordo con Sky. Al Gore ha scelto di affidare il progetto italiano a Davide Scalenghe (manager Vc2 Production) e a Tommaso Tessarolo (massimo esperto della web tv in Italia). Le entrate verranno dall'accordo con Sky e dalla pubblicità.

Negli Usa ha invece circa 400 impiegati ed è in perdita (il debito cumulato, ad oggi, è di 32 milioni di dollari).
L'Italia, grazie allo sbarco di CurrentTv, si conferma così uno dei Paesi all'avanguardia per le televisione alternative, sul web e non solo. Un elenco è su Altratv.tv, dove si legge anche il nome di RepubblicaTv. Una delle prime è stata TheBlogTv, una televisione con contenuti generati dagli utenti (montati da una redazione all'interno di format) e trasmessi in multipiattaforma: sul web, sul satellite (di Sky), sulla mobile Tv di 3 Italia. Dal 22 febbraio, un canale di TheBlogTv è su All Music (Gruppo Espresso).

Sul digitale terrestre c'è l'esempio di Qoob, di Telecom Italia Media: è prodotto da Mtv Italia, è dedicato a prodotti di intrattenimento alternativi (musica, cinema, animazione), coinvolgendo attivamente gli spettatori. Sull'IPTv (la televisione via Adsl) è soprattutto Tiscali a voler cavalcare con forza un modello televisivo aperto ai contenuti e al feedback degli utenti. Pian piano gli spettatori televisivi si stanno trasformando quindi in utenti a tutti gli effetti, attivi e reattivi, anche se per ora la rivoluzione avviene solo su piccola scala. È la filosofia del web che si sta facendo strada, pian piano, nel vecchio medium televisivo.

Fonte


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
  #3  
Old 03-26-2008, 12:33 PM
corso corso is offline
Senior Member
 
corso's Avatar
 

Join Date: Jan 2007
Location: RIO DE JANEIRO
Posts: 2,547
corso is on a distinguished road
Default

ho sempre stimato al gore per il suo impegno, serio, profondo, per la conservazione del pianeta. da sempre, anche in tempi non sospetti. negli states egli e` un po` controverso. i suoi critici affermano che molte delle sue affermazioni sono solo presupposti e addirittura cosparse di esagerazioni ed imprecisioni. c`e` chi parla di contraffazioni. tuttavia, anche se fosse vero, non diminuisce la mia stima per un uomo che tenta in tutti i modi di allertare soprattutto una audience come quella POLITICA e MULTINAZIONALE americana, poco sensibile a certi topici. quindi, viva al.


ToolBar Coolstreaming Reply With Quote
Reply







Thread Tools Search this Thread
Search this Thread:

Advanced Search
Display Modes

Posting Rules
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

vB code is On
Smilies are On
[IMG] code is On
HTML code is Off
Forum Jump



All times are GMT +2. The time now is 08:38 AM.



Powered by: vBulletin Version 3.0.7
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Search Engine Friendly URLs by vBSEO 3.1.0 ©2007, Crawlability, Inc.