Go Back   Forum > OT-Forum > Calcio

LOGIN / ENTRA

Register FAQ Live Now! Rules Live TV Arcade Search Today's Posts Mark Forums Read






Reply
 
Thread Tools Display Modes Translate
  #71  
Old 02-03-2007, 09:25 PM
corso corso is offline
Senior Member
 
corso's Avatar
 

Join Date: Jan 2007
Location: RIO DE JANEIRO
Posts: 2,546
corso is on a distinguished road
Default

poliziotto si scrive con una zeta sola. comunque sono anni che ci studiano sopra come fermare la violenza negli stadi. ma sembra che addetti minori degli stadi siano addirittura ricattati da frange estremiste a far passare strumenti di offesa giorni prima delle partite.la situazione e´molto complicata e di difficile soluzione. speriamo qualcuno o qualcosa trovi il modo di restituirci il BEL CALCIO di cui siamo campioni.


Reply With Quote
  #72  
Old 02-04-2007, 12:52 AM
Corvinus Corvinus is offline
flying away moderator
 
Corvinus's Avatar
 

Join Date: May 2005
Posts: 1,940
Corvinus is on a distinguished road
Default

Noi non siamo camioni del BEL CALCIO che deve tornare.
Noi siamo campioni di questo calcio..che nasconde il bello di se per mostrare sempre il brutto generando, per razione, ancora peggio.
__________________
Corvinus

infondo me lo avevano detto: non volare troppo vicino al fuoco...ed ora sono riparabili le ali?


Reply With Quote
  #73  
Old 02-04-2007, 02:39 AM
zimbozambo zimbozambo is offline
Member
 

Join Date: Sep 2005
Posts: 21
zimbozambo is on a distinguished road
Default

Quote:
Originally Posted by pietrosanero
guarda che la legge c'è,e come dici tu il tappo della bottiglia(a me succede ogni volta ma ne porto 2 ) a te lo tolgono....agli ultras nn li controllano!!!!questo è il fatto!
per non parlare di come entrano gli ultras
a me è capitato di arrivare molto presto allo stadio e vi posso dire che fanno ciò che vogliono,fanno entrare chi vogliono(senza pagare) e poi entrano ciò che vogliono allo stadio.....e poi togliamo i tappi e gli accendini alle persone normali!

Sicuramente è molto più facile controllare noi tifosi normali per accendini tappi, piuttosto che controllare gli ultras.
Ci sono della cose incredibili nel nostro bel paese, noi tutti dobbiamo pagare le forze dell'ordine mentre negl'altri stati UE le società hanno i loro poliziotti privati, inoltre ricordo che per il G7 di Genova il "povero" Carlo Giuliani fu una vittima perchè fu colpito dal proiettile di un carabiniere mentre tentava di colpirlo con un estintore, le forze dell'ordine sono al nostro servizio, dovremmo collaborare di più con loro. Concludo dicendo che l'Inghilterra ha risolto il problema, basterebbe copiare da loro.


Reply With Quote
  #74  
Old 02-04-2007, 11:22 AM
rei rei is offline
Senior Member
 

Join Date: Jan 2006
Posts: 137
rei is on a distinguished road
Default

Quote:
Originally Posted by zimbozambo
le forze dell'ordine sono al nostro servizio, dovremmo collaborare di più con loro. Concludo dicendo che l'Inghilterra ha risolto il problema, basterebbe copiare da loro.


Sono d'accordo...le forze dell'ordine ormai vengono sempre prese di mira dai teppisti che la odiano con tutti loro stessi..se copiassimo o almeno prenderemmo spunto dagli inglesi che hanno cambiato il comportamento degli hooligans avremmo risolto in parte il problema


Reply With Quote
  #75  
Old 02-04-2007, 12:12 PM
mavi25 mavi25 is offline
Junior Member
 

Join Date: Nov 2005
Posts: 5
mavi25 is on a distinguished road
Default

Gli interventi che voi chiedete richiedono tempo per essere attuati,io credo che la soluzione a breve sia quella di giocare a porte chiuse negli stadi che non rispettano il decreto pisanu (ovverò quasi tutti gli stadi italiani) sino alla fine della stagione, e poi ha fine campionato decidere per norme e leggi che possano cambiare radicalmente il modo di pensare e vivere il calcio nel nostro paese


Reply With Quote
  #76  
Old 02-04-2007, 12:46 PM
ABNormal ABNormal is offline
Administrator
 
ABNormal's Avatar
 

Join Date: May 2005
Posts: 3,995
ABNormal is on a distinguished road
Send a message via ICQ to ABNormal Send a message via MSN to ABNormal Send a message via Yahoo to ABNormal
Default

io parto proprio dal titolo della discussione:
calcio: bisogna fare qualcosa
in primis:
disintossicarvi. già lo dissi quando vi spiegarono che era tutto un "trucco" (vedi calciopoli). Ma la dipendenza è tale che appena si è messo il pallone a centrocampo tutti a fare "po-po-po-po-poooo-po".

e poi:
se vi dico che una sala cinematografica è un luogo di raduno di teppisti, voi andreste a vederci un film? forse no
se si intuisse che addirittura LORO sono trattati con occhio benevolo dal gestore della sala vi verrebbe la voglia non solo di non andarci, ma addirittura di boicottarla? immagino di si.
mi sbaglio?

se la società di calcio a cui siete affezionati aiuta o cede agli ultras,
se durante una partita avviene un lancio di fumogeni, o un coro razzista:
-> uscite e fatevi rimborsare il biglietto. Non avete pagato per assistere a dei reati, ed è giusto che la società ne paghi le conseguenze. Ma comunque andatevene dallo stadio, fosse anche al 3° minuto del primo tempo.
-> non andate allo stadio (sempre che si riandrà), non pagate in payxview la partita dove partecipi una società malavitosa (in quanto collusa con i teppisti) finchè la società non prende pubbliche misure contro costoro.

insomma tutti sono bravi a chiedere a MAMMA STATO la tolleranza zero o menoUno... ma siete capaci VOI di essere coerenti con i VOSTRI princìpi e desideri? siete capaci di dire di ragionare con un "o con loro o con ME"?
disintossicatevi e vedete il calcio per quello che dovrebbe essere: uno spettacolo bello e appassionante. nessuno scontro di civiltà, di etnie, di bandiere. nessuna "FEDE".

Via i Mughini, via i Processi, via! Nessuno aizza nessuno dopo che l'Italia perde nel Rugby sbagliando di tutto di più. Si soffre durante la partita, si smadònna per dieci minuti per tutti gli errori e basta. E' un evento che appassiona per il tempo che serve. Nessuna Fede, Nessun Processo.

ripeto: disintossicatevi! fate durare l'emozione quelle due ore che deve durare. poi andate al pub, come fanno gli inglesi, o andate a fare sesso, che è meglio che vedere la moviola. ogni volta che si parla di calcio "parlato" in TV fate sesso e/o andate al pub. siate TollerantiZero. Sarà molto meglio.

scusatemi del servone.
chiudo.
amen
__________________
«Fino a quando il colore della pelle sarà più importante del colore degli occhi ci sarà sempre la guerra.» Bob Marley


Reply With Quote
  #77  
Old 02-04-2007, 01:14 PM
alig alig is offline
Senior Member
 
alig's Avatar
 

Join Date: Jan 2006
Posts: 818
alig is on a distinguished road
Default

@ ABNormal
Non si può chiedere alla gente di non godere di una partita alla stadio...
ci sono i teppisti? che lo Stato li arresti.
Le leggi non vengono rispettate? che lo Stato le faccia rispettare.
Non mi sembra quello della violenza negli stadi un fenomeno che non si possa fermare.
L'inghilterra è riuscita a risolvere questo problema, perchè non dovrebbe riuscirci anche l'Italia?


Reply With Quote
  #78  
Old 02-04-2007, 01:28 PM
tiolucas73 tiolucas73 is offline
Moderatore
 

Join Date: Mar 2005
Posts: 2,900
tiolucas73 is on a distinguished road
Default

Quote:
Originally Posted by alig
@ ABNormal
Non si può chiedere alla gente di non godere di una partita alla stadio...
ci sono i teppisti? che lo Stato li arresti.
Le leggi non vengono rispettate? che lo Stato le faccia rispettare.
Non mi sembra quello della violenza negli stadi un fenomeno che non si possa fermare.
L'inghilterra è riuscita a risolvere questo problema, perchè non dovrebbe riuscirci anche l'Italia?



no, no...cosa cosa cosa???
LO STATO????
ma siamo andati fuori di testa??? IO contribuente devo PAGARE perchè TU tifoso ti goda la partita??? (tu inteso in generale, non ad ALIG, è ovvio....)
LE SOCIETA' fanno pagare il biglietto, LE SOCIETA' facciano rispettare la legge all'interno dello stadio...come fanno le discoteche, per esempio!!!
In Inghilterra, gli Stewards pagati dalle società controllano gli stadi...
__________________
FOOTBALAND
Tutto per il VERO tifoso...e molto altro!!
11/11/2008 Milano DatchForum..150 minuti di emozioni...grazie Francesco!


Reply With Quote
  #79  
Old 02-04-2007, 01:29 PM
tiolucas73 tiolucas73 is offline
Moderatore
 

Join Date: Mar 2005
Posts: 2,900
tiolucas73 is on a distinguished road
Default

Dieci consigli per non vedere più l'indecenza
Occorre togliere polizia e carabinieri dallo stadio, abolire i treni speciali dei tifosi, chiudere i programmi tv rissosi

Dieci modeste proposte dopo l'ultimo indecente — ma prevedibile — spettacolo offerto dal calcio italiano. Le scrivo sapendo che somigliano alle vostre, se amate il pallone: ci troverete solo un po' di buon senso (spero), e parecchia malinconia. Qualcuno, nell'olimpo sportivo, saprà accoglierne almeno una? Ne dubito. Se escludiamo il commissario Pancalli, i reggitori del calcio italiano pensano di sapere tutto, ma sono come i pesci: vedono il mondo da dentro l'acquario.

1. Togliere la polizia e i carabinieri dagli stadi. Ci pensino le società di calcio, a garantire la sicurezza. Le forze dell'ordine hanno di meglio da fare.

2. Abolire treni speciali, colonne blindate verso le partite etc... Provate a salire su un Intercity Milano-Roma, un giorno qualunque: insultate il personale, spaccate i vetri, sputate al vicino e urinate sui sedili. Vedrete cosa vi succede.

3. Chiedere a presidenti, dirigenti, allenatori e calciatori una presa di posizione netta contro gli ultras e le loro intimidazioni. Silenzio, omissioni e divagazioni saranno considerati complicità.

4. Punire con una multa di 30.000 (trentamila) euro i personaggi che si lamentano perché gli stadi si svuotano. Chi dà la colpa alla TV dovrà pagare una sovratassa del 20%. Chi sostiene che «la violenza è colpa del malessere profondo nella società» dovrà spiegare perché, allora, noi italiani ci divertiamo insieme ai concerti, sulle spiagge e nelle «notti bianche», e ci rispettiamo durante le manifestazioni politiche. Se non saprà rispondere, oltre alla multa, verrà costretto al silenzio fino al 2 febbraio 2012 (quinto anniversario della Vergogna di Catania).

4bis. Le squadre del Catania e del Palermo s'impegnano a versare un milione di euro ciascuna ai figli dell'ispettore Filippo Raciti. Le due società non ne hanno bisogno; i due bambini, sì. Le somme potranno essere inserite in bilancio alla voce «spese di rappresentanza».

5. Ricordare che gli amanti del calcio sono milioni, e gli ultras che amano giocare alla guerra sono poche migliaia. Certo, per alcuni di loro il tifo è ormai un lavoro (ben remunerato). Cosa possono fare, in futuro? Be', dedicarsi ad altro (canto, scacchi, lettura di classici orientali).

6. Chiudere automaticamente un programma televisivo appena gli schiamazzi superano un certo livello, e le genuflessioni verso gli ospiti (allenatori reticenti, calciatori ipocriti, ex dirigenti squalificati) superano il numero di 3 (tre) al minuto.

7. Gli stadi verranno ceduti dai comuni alle società a condizione di favore. Le società, con l'aiuto del CONI, si impegnano a rinnovarli, rendendoli luoghi piacevoli, puliti e sicuri. I calciatori contribuiranno col 15% del proprio ingaggio 2007-2008 a quest'operazione di rinnovamento del calcio italiano. Si venderanno alcune Porsche Cayenne in meno, ma l'industria automobilistica tedesca se ne farà una ragione.

8. I reati dentro e fuori gli stadi verranno perseguiti, giudicati e puniti secondo il codice penale (non occorrono leggi speciali; ci sono quelle normali). Basta insulti, minacce e lancio di oggetti. Basta striscioni aggressivi. Basta cori volgari e slogan violenti. Basta simboli razzisti. Il telecronista che definirà «bella coreografia» il lancio di razzi e fumogeni verrà imbarcato su un peschereccio d'altura per due settimane.

9. Gli esagitati negli stadi verranno identificati (siamo nell'era di Google Earth; e ci sono sempre i buoni, vecchi teleobiettivi). Punizione: non più il ridicolo (e aggirabile) divieto d'andare alla partita, ma lavori socialmente utili (assistenza ai disabili, cancellazione di scritte sui muri etc).

10. Tutti i giornalisti, gli scrittori e gli intellettuali che per anni hanno descritto le «guerre tra tifosi» come un fenomeno vitale, un'affascinante allegoria bellica, s'impegnano a passare una domenica dentro un cellulare della polizia, insieme a dieci ragazzi spaventati in divisa, e ci racconteranno le loro eccitanti esperienze.

Beppe Severgnini
04 febbraio 2007

GRANDE BEPPE!!! Come faccio a non essere d'accordo??
__________________
FOOTBALAND
Tutto per il VERO tifoso...e molto altro!!
11/11/2008 Milano DatchForum..150 minuti di emozioni...grazie Francesco!


Reply With Quote
  #80  
Old 02-04-2007, 01:31 PM
Sonnie Sonnie is offline
Senior Member
 
Sonnie's Avatar
 

Join Date: Sep 2005
Posts: 430
Sonnie is on a distinguished road
Default

Quote:
Originally Posted by ABNormal
io parto proprio dal titolo della discussione:
calcio: bisogna fare qualcosa
in primis:
disintossicarvi. già lo dissi quando vi spiegarono che era tutto un "trucco" (vedi calciopoli). Ma la dipendenza è tale che appena si è messo il pallone a centrocampo tutti a fare "po-po-po-po-poooo-po".


Ti quoto col sangue.Ho pensato la stessa cosa non appena ho letto il titolo.
Purtroppo però il calcio fa parte della cultura popolare di questo paese.L'abitudine alla partita di pallone,sia essa in tv,in radio o allo stadio ,non è più sradicabile.Se non è servito calciopoli ad allontanare la gente,non vedo cosa possa far cambiare opinione ora.
Anche lì,la maggior parte del tifosume era intento a schierarsi a favore della propria squadra,non certo della giustizia sportiva.
Il popolo calciofilo è formato nella maggioranza dei casi da tifosi e non da sportivi,questo è il suo grande problema.Sono rari i casi (persino in tv,figurarsi tra la gente comune) in cui si possono sviluppare dibattiti calcistici che non scadano nello sfottò,nel diverbio,accuse pesanti,o sfottò.Questo ,a lungo andare,genera solo sterili campanilismi,odio ed intolleranza.

Certo ora tutti d'accordo con la sospensione del campionato e dietrologie varie.Poi,tempo un paio di mesi,e tutto uguale come prima.I dirigenti ,che chiaramente ora recitano la parte degli indignati cavalcando l'opinione pubblica,se ne sbattono fintanto che i pecoroni timbrano il biglietto.

Forse non è il caso che si fermino i campionati,forse è il caso che si fermi la gente...


Reply With Quote
Reply







Thread Tools
Display Modes

Posting Rules
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

vB code is On
Smilies are On
[IMG] code is On
HTML code is Off
Forum Jump


>

All times are GMT +2. The time now is 06:11 PM.


Powered by: vBulletin Version 3.0.7
Copyright ©2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Search Engine Friendly URLs by vBSEO 3.1.0 ©2007, Crawlability, Inc.