Go Back   Forum > OT-Forum > Calcio

LOGIN / ENTRA

Register FAQ Live Now! Rules Live TV Arcade Search Today's Posts Mark Forums Read



× Note: This forum is read-only. Check the announcements for any changes.



Reply
 
Thread Tools Display Modes Translate
  #1  
Old 10-11-2008, 12:19 PM
calog33 calog33 is offline
Senior Member
 
calog33's Avatar
 

Join Date: Jun 2005
Posts: 5,513
calog33 is on a distinguished road
Default

Un'Italia mai vista Con la Bulgaria il c.t. lancia nuovi azzurri


Un'Italia mai vista
Con la Bulgaria il c.t. lancia nuovi azzurri
«C’è uno spirito che vi stupirà»



SOFIA — C'è un record di portata storica dietro l'angolo(quello di Vittorio Pozzo, 30 partite senza sconfitte negli anni Trenta) e c'è un piccolo-grande primato da chiudere in cassaforte dopo il pieno di punti a Cipro e con la Georgia. Soprattutto questo è in palio stasera a Sofia (20.15 italiane) nella sfida che, classifiche Fifa alla mano e non soltanto, si annuncia come quella teoricamente più rischiosa: migliorare la qualità della manovra rispetto agli affanni del mese scorso è ovviamente auspicabile ma la priorità resta il risultato perché prima si mette al sicuro l'accesso al Mondiale sudafricano e prima ci si potrà dedicare al restyling azzurro, pianificandolo e non subendolo com'è accaduto ora per effetto di un rosario di assenze senza precedenti.

Dunque, il record di Pozzo. Dovessimo cavarcela oggi, mercoledì a Lecce contro il Montenegro, Marcello Lippi avrebbe la possibilità di agguantare il più leggendario di tutti i nostri c.t., il giornalista-allenatore che vinse due titoli mondiali, superandolo poi eventualmente in occasione del test amichevole del 19 novembre ad Atene contro i greci. Quello odierno è dunque un passaggio cruciale per la gloria ma lo è, evidentemente, pure per la storia minima della marcia verso il Sudafrica. Sofia è uno snodo a rischio tanto per lo spessore degli avversari, di cui Berbatov, stella del Manchester United, è l'icona indiscussa (vedi la hit parade Fifa di cui sopra in cui i bulgari figurano al 15° posto), quanto per l'oggettivo stato di emergenza che, togliendo di mezzo reduci di Berlino e non (Buffon, Camoranesi, Pirlo, Grosso, Materazzi, Iaquinta, Legrottaglie, Cassetti e Palombo oltre ai bocciati Del Piero e Barzagli), ha ridotto all'osso la presenza dei campioni del mondo (8 soltanto, non era mai accaduto), indebolendo di fatto la nostra squadra: con tutto il rispetto, non v'è infatti chi non veda come avere Gigi Buffon in porta è un conto e avere invece un sostituto, chiunque esso sia, è un altro.

Pare peraltro che, venuti a conoscenza di tutti i nostri problemi, i bulgari si stiano fregando le mani ma Lippi non fa una piega: «Non mi dispiace che loro si facciano forza di queste assenze — sibila infatti —. Potrebbero avere qualche sorpresa». Il c.t. è il motivatore di sempre. C'è da scommettere che oggi, nell'immediatezza della partita, riferirà ai suoi giocatori l'esultanza degli avversari, cercando di trarne motivi di stimolo aggiuntivi. Tatticamente dovrebbe trattarsi di un'Italia meno velleitaria rispetto a quella osé di Cipro: soltanto uno tra Toni e Gilardino (favorito quest'ultimo, non fosse altro per la ritrovata vena balistica) sarà infatti chiamato a fungere da rompighiaccio in fase offensiva, avendo ai fianchi Pepe (primo debuttante della seconda vita azzurra di Lippi) e Di Natale, la coppia che sta facendo le fortune dell'Udinese.

A livello di morale e di convinzione, per contro, il barometro annuncia alta pressione: «Abbiamo lavorato benissimo e siamo in crescita — garantisce Lippi —. Ma qualsiasi tipo di lavoro rischia di contare zero senza l'alchimia e la chimica che da una persona passa all'altra: in questi giorni ho colto una voglia e una tensione tra i giocatori che mi fanno ben sperare». I numeri, cioè i precedenti, dicono che nelle tre incursioni in Bulgaria, gli azzurri non hanno mai vinto (2 sconfitte e un pareggio) ma che nell'ultimo incrocio ravvicinato tra le due formazioni (Portogallo 2004) abbiamo avuto la meglio noi, successo di Pirro, certo, perché quel 2-1 venne vanificato dal 2-2 (a detta di molti annunciato) tra svedesi e danesi che, segnando la fine del quadriennio trapattoniano, spalancò le porte all'avvento di Lippi. «I giovani che ho appena convocato guardano i compagni campioni del mondo come un oracolo, affascinati dalla loro umiltà e dalla loro disponibilità. Questo è un messaggio importante». Chimica, alchimia, coraggio e rigore tattico: l'Italia campione del mondo riparte da un cocktail unico. Come in Germania.

Buffon, una tegola sulla Juventus
Il portiere torna a fine novembre
Più grave del previsto l'infortunio del n.1 della Nazionale


TORINO - Più grave del previsto la situazione di Gigi Buffon. Per il portiere della Juve e della nazionale, sottoposto ieri a Torino a un'ecografia, è stata evidenziata una lesione muscolare di secondo grado. Prognosi: quattro settimane di stop prima di tornare a svolgere allenamenti regolari con la squadra. Il rientro è previsto a fine novembre. Una botta per la Juve che si consola con le notizie su Camoranesi che comincerà ad allenarsi regolarmente all'inizio della prossima settimana.




11 ottobre 2008

www.corriere.it


Reply With Quote
  #2  
Old 10-11-2008, 12:25 PM
spru spru is offline
Senior Member
 
spru's Avatar
 

Join Date: Jun 2006
Posts: 2,472
spru is on a distinguished road
Default

Dalle mie parti si direbbe... Sem a post!!!

Dico così.. perchè non siam affatti messi bene.. quindi sono un poketto scettico.. vedi le prime due partite del girone!! Spero per tutti noi che giri questa sera l'Italia.. altrimenti dominerebbe la noia come le prime due partite!!! Poi oh.. finchè si vince va bene.. però uno vorrebbe anche divertirsi a vedere la propria nazionale.. spero avvenga stasera.. su un campo molto ostico!!!


Reply With Quote
  #3  
Old 10-11-2008, 12:32 PM
alig alig is offline
Senior Member
 
alig's Avatar
 

Join Date: Jan 2006
Posts: 818
alig is on a distinguished road
Default

difficilmente mi ricordo una partita divertente dell'italia nei gironi di qualificazioni


Reply With Quote
  #4  
Old 10-11-2008, 07:49 PM
spru spru is offline
Senior Member
 
spru's Avatar
 

Join Date: Jun 2006
Posts: 2,472
spru is on a distinguished road
Default

http://www.tgcom.mediaset.it/mondo/...olo429808.shtml

Questo è il tifo k ci accompagna.....


Reply With Quote
  #5  
Old 10-12-2008, 09:28 AM
mimmo-44 mimmo-44 is offline
Senior Member
 

Join Date: Oct 2006
Location: germania
Posts: 936
mimmo-44 is on a distinguished road
Wink

Non solo in Bulgaria!!!


Questa specie di pseudi tifosi,tutte le settimane stanno un po"alla volta distruggendo il giocattolo.Questi escrementi fascisti sono stati nelle fogne per 50 anni e"il nostro beneamato berlusca li ha liberati!!!!W L"ITALIA;Ci siamo fatti conoscere anche in Bulgaria. Con questo non voglio affermare che in bulgaria sia tutto rose e fiori,anche l"i" c"e" del marcio!!!


Reply With Quote
  #6  
Old 10-12-2008, 09:40 AM
Angus Angus is offline
Senior Member
 

Join Date: Nov 2005
Posts: 737
Angus is on a distinguished road
Default

Partita pallosa, così come quella dell'under 21


Quote:
Originally Posted by mimmo-44
Questa specie di pseudi tifosi,tutte le settimane stanno un po"alla volta distruggendo il giocattolo.Questi escrementi fascisti sono stati nelle fogne per 50 anni e"il nostro beneamato berlusca li ha liberati!!!!W L"ITALIA;Ci siamo fatti conoscere anche in Bulgaria. Con questo non voglio affermare che in bulgaria sia tutto rose e fiori,anche l"i" c"e" del marcio!!!

e ti pareva che anche nello sport è colpa di berlusconi
Siete ridicoli


Reply With Quote
  #7  
Old 10-12-2008, 09:45 AM
nacus nacus is offline
Senior Member
 
nacus's Avatar
 

Join Date: Jun 2006
Location: Italia
Posts: 3,620
nacus is on a distinguished road
Send a message via MSN to nacus Send a message via Yahoo to nacus
Default

Quote:
Originally Posted by Angus
Partita pallosa, così come quella dell'under 21


Una partita squallida. E oggi sento parlare di "personalità" e di "buona gara". Non per essere ripetitivo ma se una partita così la faceva donadoni già si parlava di esonero. E poi dicono che non esiste il cupolone.


Reply With Quote
  #8  
Old 10-12-2008, 09:51 AM
spru spru is offline
Senior Member
 
spru's Avatar
 

Join Date: Jun 2006
Posts: 2,472
spru is on a distinguished road
Default

Qua concordo con te.. io mercoledì andrò al cinema, almeno non mi annoierò!!!


Reply With Quote
  #9  
Old 10-12-2008, 12:37 PM
corso corso is offline
Senior Member
 
corso's Avatar
 

Join Date: Jan 2007
Location: RIO DE JANEIRO
Posts: 2,546
corso is on a distinguished road
Default

non ho mai amato la nazionale maggiore. ho esultato quando ha vinto e' logico, ma anche ai mondiali ha fatto cagare ed ha prevalso grazie ad un cool spaventoso fino agli scontri finali con i germani e i galli (date a cesare quel che e' di cesare). il mio disaffetto e' stato causato proprio per via di cupole ed interessi occulti. in nazionale hanno giocato giocatori orrendi negli anni passati. e solo perche' erano parte di quel o quell'altro blocco. e infinis ditemi come si fa ad affidare l'italia (a quel tempo piena di talenti) ad una mummia vivente come zoff che non ha mai capito una caxxaccio nulla di niente... ed il resto degli allenatori...quale di essi proveniva da squadre non milan, juve o inter? direttamente o indirettamente? l'italia deve rappresentare gli italiani non solo LORO


Reply With Quote
  #10  
Old 10-12-2008, 12:39 PM
Baxaras Baxaras is offline
Senior Member
 

Join Date: Mar 2006
Posts: 2,131
Baxaras is on a distinguished road
Default

Quote:
Originally Posted by spru
http://www.tgcom.mediaset.it/mondo/...olo429808.shtml

Questo è il tifo k ci accompagna.....


Si dice sia stato Abbiati a incitare i cori perchè nervoso dalla mancata convocazione.
Alcune fonti dicono addirittura che le domeniche pomeriggio dopo le partite, si ritrovi fuori dallo stadio con la sua crew di baggio, noto quartiere di milano, e si rilassi prendendo a manganellate qualche extracomunitario nella zona.



Scherzi a parte se non è stato convocato da Lippi, mi riferisco all'altro thread ma vedo collegamenti con il commento di spru, ci sarà un motivo.
Credo che in un gruppo contino non solo le qualità tecniche ma anche quelle caratteriali.
Cassano per me è giusto che stia a casa sua, poi magari cambia attitudine ma una prima donna spacca spogliatoio, lo ha fatto a Roma, a Madrid e a breve lo farà anche a Genova, io fossi un allenatore non lo vorrei anche se ha i piedi buoni.
Discorso Abbiati certe dichirazioni le poteva evitare, evidentemente ha un carattere che a Lippi non piace. Quindi non la vedo molto strana la sua mancata convocazione.


Reply With Quote
Reply







Thread Tools
Display Modes

Posting Rules
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

vB code is On
Smilies are On
[IMG] code is On
HTML code is Off
Forum Jump


>

All times are GMT +2. The time now is 08:14 AM.


Powered by: vBulletin Version 3.0.7
Copyright ©2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Search Engine Friendly URLs by vBSEO 3.1.0 ©2007, Crawlability, Inc.