Forum

Forum (https://www.coolstreaming.us/forum/)
-   Forum Generale (https://www.coolstreaming.us/forum/forum-generale/)
-   -   Attenzione collegamento wireless (https://www.coolstreaming.us/forum/forum-generale/17185-attenzione-collegamento-wireless.html)

luca6 03-17-2007 02:52 PM

Attenzione collegamento wireless
 
Dal giornale di vicenza di sabato 17-3-2007


Il caso. La polizia postale ha scoperto gli autori di un accesso abusivo
Si collegavano sul web a sbafo Nei guai 3 dipendenti pubblici
Bloccati sotto casa di un medico con i computer: sfruttavano il suo modem
Giovani e laureati, sono stati denunciati e rischiano fino a tre anni. «Volevamo scaricare il nuovo Vista». Il meccanismo è in fortissima espansione, tanto che la questura riceve ogni settimana decine di querele
Sono stati beccati sul fatto. È una delle primissime volte in Italia che degli usurpatori di collegamenti a internet vengono colti con le mani in pasta. A finire nei guai, grazie ad un blitz mirato della polizia postale, sono stati tre giovani laureati che vivono a Vicenza dove lavorano come impiegati in uffici pubblici. Sono stati denunciati per accesso abusivo ad un sistema informatico. Nel caso specifico, quello di un medico che vive in centro.
Le denunce. È da qualche mese che la polizia riceve le denunce di numerosi vicentini che segnalano accessi abusivi al loro computer. Anzi, collegamenti con il loro modem. Com’è possibile? Il modem è quella scatoletta che codifica la linea telefonica e permette di collegarsi dal pc di casa ad internet. In molti pagano un fisso mensile nella bolletta del telefono, altri invece versano a seconda del tempo in cui sono rimasti collegati. I truffati hanno segnalato come altre persone si sarebbero attaccate alla rete dall’esterno.
L’indagine. I poliziotti della postale, guidati dal commissario Michele Marchese, hanno verificato come la gran parte di quei collegamenti truffaldini fossero a danni di cittadini che usano il modem wireless, cioè senza fili: la scatoletta emette onde radio (un po’ come il cellulare) e garantisce al pc il collegamento alla rete. Una comodità, perché si può scrivere un e-mail dal bagno o sulla poltrona in giardino. Ma poiché un modem senza fili ha un raggio d’azione fino a 150 metri, ciò significa che in teoria qualunque computer che funziona wireless può collegarsi attraverso quel modem.
Gli appostamenti. Per cercare di vederci chiaro, gli investigatori del sostituto commissario Barbara Bartoli, con l’ausilio di un tecnico informatico, hanno verificato la denuncia di un medico che spiegava che il suo modem era attivo e funzionava anche quando il pc era spento. Chi usava il “suo” internet a sbafo? Gli agenti hanno compiuto una serie di appostamenti nella zona vicino a casa sua fino a quando giovedì sera, verso le 22, un collega che era in casa ha visto il modem accendersi da solo. All’esterno, i colleghi hanno notato tre lucette blu dentro una vettura. Erano tre persone, ciascuna con un computer portatile collegato alla rete. Guarda un po’, sotto le finestre del professionista.
Il blitz. I poliziotti hanno fermato i tre giovani all’interno della macchina. Ognuno con il suo pc, erano bellamente collegati ad internet grazie alle onde del modem del medico. Hanno spiegato che fino a mezzanotte era possibile scaricare gratis dal web il nuovo pacchetto della Microsoft, “Vista”, e ci stavano dando dentro. Avevano acquistato i loro pc da pochi giorni e - hanno detto - non avevano il collegamento internet a casa. Così, sfruttavano la scoperta di un loro amico che aveva riferito loro che in quella zona della città c’era una copertura per internet garantita da qualche modem senza fili.
Le perquisizioni. Nei guai sono finiti G. M., 25 anni, S. G., 29, e G. E., 28: tre amici, laureati in Legge e Sociologia, che lavorano per enti pubblici. Sono stati denunciati e il pm Claudia Dal Martello ha avviato un’inchiesta. In teoria, rischiano fino a tre anni di carcere anche se il medico, che aveva un contratto flat (cioè paga un fisso al mese), non ci rimetteva nulla dal loro accesso abusivo.
I rischi. In città, episodi di questo genere sono diventati molto frequenti: lo scotto da pagare per la diffusione di una tecnologia comoda ma con vari rischi. Uno di questi, come hanno sottolineato gli investigatori, è quello ad esempio che qualcuno si metta sotto le finestre e scarichi materiale ******** senza che il proprietario del modem se ne accorga. La polizia, quando scoprirà quel sito vietato e cercherà tutti coloro che si sono collegati, andrà a perquisire (o ad arrestare) chi aveva quel modem: e per lui saranno guai seri, mentre sarà impossibile scoprire chi si è collegato al web “a nome suo”.

come si può fare per evitare tutto questo???

ABNormal 03-17-2007 03:00 PM

Quote:
Originally Posted by luca6
come si può fare per evitare tutto questo???


dotarsi di wireless che prevedano la criptazione del segnale con una password per esempio.
ma la gente vuole risparmiare anche su questo...

staff 03-17-2007 03:26 PM

Basta abiltare la chiave di protezione... e' in tutti i modem
Di fabbrica la protezione e' su off.

T

luca6 03-17-2007 03:33 PM

Quote:
Originally Posted by staff
Basta abiltare la chiave di protezione... e' in tutti i modem
Di fabbrica la protezione e' su off.

T

:D io non ho problemi perchè il mio collegamento è quello standard (filo) sia nel fisso che nel portatile ma la discussione serviva per informare le persone che potrebbero essere a rischio.

SDR 03-18-2007 02:36 AM

Io sto risolvendo così, ho messo della carta stagnola intorno all'antenna per ridurre notevolmente la portante, funziona, quando il PC in wireless è spento la spia della linea wireless non lampeggia


All times are GMT +2. The time now is 03:32 PM.

Powered by: vBulletin Version 3.0.7
Copyright ©2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Search Engine Friendly URLs by vBSEO 3.1.0 ©2007, Crawlability, Inc.