Go Back   Forum > OT-Forum > OT - Forum

LOGIN / ENTRA

Register FAQ Live Now! Rules Live TV Arcade Search Today's Posts Mark Forums Read




Reply
 
Thread Tools Search this Thread Display Modes Translate
  #1  
Old 09-14-2007, 01:17 PM
calog33 calog33 is offline
Senior Member
 
calog33's Avatar
 

Join Date: Jun 2005
Posts: 5,514
calog33 is on a distinguished road
Default

Tommy,anche il fratello tra i testi


Tommy,anche il fratello tra i testi
Al processo ci sarà il figlio di Alessi



Ci sarà anche anche il fratellino di Tommaso Onofri, Sebastiano, di 9 anni, tra i cinquanta testimoni al processo per l'omicidio del piccolo, pervisto dal prossimo 21 settembre a Bologna. Seppe ricostruire bene i momenti dell'irruzione in casa di Alessi e Raimondi e il rapimento di Tommy. E non sarà l'unico bimbo a parlare: in aula apparirà anche Giuseppe, 7 anni, il figliodi Mario Alessi, accusato di avere ucciso Tommaso.

Nella loro lista, i pm hanno inserito anche i vigili del fuoco che trovarono per primi il cadavere del bimbo (potrebberofornire informazioni utili sulla posizione in cui era il corpo e sulle sue condizioni), come pure le due prostitute nigeriane che avrebbero visto Alessi la sera del delitto in Via delTraglione, a Parma, dove il bimbo venne ucciso. Tra gli altri, ancora, c'è anche il piccolo imprenditore rimasto vittima della tresca-ricatto organizzata anni prima del rapimento dalla Conserva e dal suo compagno Alessi.

In aula, il procuratore aggiunto della Dda Silverio Piro e il pm Lucia Musti chiameranno anche tutti i loro consulenti, nonché, a quanto pare, alcuni complici in altri crimini di Alessi, che potrebbero portare un contributo importante alla definizione della personalità delinquenziale del muratore siciliano. Il processo comincerà il prossimo 21 settembre: un calendario non è ancora stato fissato, ma difficilmente la Corte, presieduta da Eleonora Fiengo, potrà celebrare più di due udienze alla settimana.

www.tgcom.it


Reply With Quote
  #2  
Old 09-15-2007, 12:16 PM
calog33 calog33 is offline
Senior Member
 
calog33's Avatar
 

Join Date: Jun 2005
Posts: 5,514
calog33 is on a distinguished road
Default

«Il fratello di Tommy in aula»


Gli Onofri: non rivivrà quella notte
«Il fratello di Tommy in aula»
La madre replica ai pm: mai
Scontro sui testi al processo


PARMA — «Non manderò mio figlio in aula». Voce ferma, decisione irrevocabile. Paola Onofri, la madre del piccolo Tommy, rapito e ucciso il 2marzo 2006, tira fuori le unghie per proteggere l’unico bambino che le è rimasto. Sebastiano, 9 anni, riccioli biondi e occhi celesti, è stato chiamato a testimoniare dalla Procura di Bologna. Il suo nome compare in una lista di 50 testi, presentata dai pm Silverio Piro e Lucia Musti, in vista del processo contro Mario Alessi e la ex convivente Antonella Conserva, fissato per il 21 settembre. Se la Corte d’assise di Parma sarà d’accordo, il bimbo dovrà testimoniare «sulle modalità dell’aggressione». Ma per mamma Paola «non se ne parla neppure»: «Mio figlio non dovrà rivivere quella notte, farò in modo di impedirlo». Sorseggia il caffè nella cucina a piano terra della cascina diCasalbaroncolo, alle porte di Parma, la stessa dove è avvenuto il rapimento. L’avrebbe lasciata volentieri, «ma Sebastiano non ha voluto». «Mi disse "voglio tornare a casa mia" e siamo rimasti qui». Dopo 18 mesi «di pensieri, letture, colloqui», la vita è tornata quasi alla normalità. «Quasi ».
Lo sottolinea, consapevole che nulla sarà come prima. «Ma ci provo, ci proviamo, io e mio marito Paolo. Anche Sebastiano, che dopo il sequestro stupì gli investigatori ricostruendo l’identikit dei rapitori. E fece lui il disegno del casco nero con le fiamme rosse». Da poco «Seba» ha iniziato a giocare a baseball. Una passione recente, un primo passo verso la routine.E settembre sembra cominciato bene: le vacanze in Francia, gli allenamenti, la scuola che riprende lunedì. Tra sei giorni però inizia il processo: «Che cosa provo? Penso alla serenità di mio figlio. In fondo non mi importa neppure come andrà a finire. Dopo la morte di Tommy ho imparato a credere nella giustizia divina». Sul fronte degli imputati, i legali affilano le armi. Schierati a difesa di Antonella Conserva, Lorenzo Isoppo, Luisa Tosi, Romano Corsi, e il criminologo Carmelo Lavorino. Centocinque nomi nella lista dei testi. In comune con la Procura la richiesta di far testimoniare il figlioletto Giuseppe, di 6 anni, con problemi di salute. «Lo ha voluto la stessa madre» precisano gli avvocati. Il bambino potrebbe suffragare la versione della Conserva, che, la sera del 2marzo 2006, racconta di essere andata a prendere il marito in un bar, a Casaltone. Una testimonianza «neutra», invece, secondo la pm Musti, che lo ha sentito nel corso dell’istruttoria: «Dalle sue risposte non si è riuscito a capire se il bimbo era in auto con la mamma».
L’accusa cercherà di documentare il profilo delinquenziale di Alessi e Conserva, forse pure in riferimento a un sequestro ideato in Sicilia e mai realizzato, e a un tentativo di riciclaggio a San Marino. L’intenzione, inoltre, è di far venire in aula due prostitute al lavoro in via del Traglione la sera del sequestro, a supporto della credibilità di Salvatore Raimondi (già condannato a 20 anni), sulla cui versione poggia l’impianto accusatorio. Quanto a Mario Alessi, sono una sessantina i testimoni che il difensore, Laura Ferraboschi, vorrebbe citare. Grande attesa per la presentazione di una videocassetta con il suo «memoriale ». Nel frattempo, dopo un anno e mezzo, continua il pellegrinaggio lungo il greto del fiume Enza, dove il 1˚aprile 2006 Tommaso è stato trovato morto, sepolto sotto un cumulo di fango e paglia. Piante, fiori, pupazzetti, lasciati da adulti e bambini. L’ultimo tributo, il 6 settembre, giorno del terzo compleanno di Tommy. Così, tra detriti e cespugli, è nata un’oasi. Un fazzoletto di terra che gli Onofri curano personalmente. Solo una delusione: qualcuno ha rubato ranocchietti e orsetti, e una foto di Tommy, dopo aver rotto la cornice. Incredulità sul volto di mamma Paola. E una preghiera: «Se venite a casa nostra, vi regaliamo foto e giocattoli. Ma, per favore, non portate via i peluche del piccolo Tommy».
Grazia Maria Mottola
15 settembre 2007


Reply With Quote
  #3  
Old 09-16-2007, 08:55 PM
Malcom1875 Malcom1875 is offline
Senior Member
 

Join Date: Apr 2007
Location: Torino
Posts: 1,482
Malcom1875 is on a distinguished road
Send a message via MSN to Malcom1875
Default

Giuridicamante parlando il fratello di Tommy e il figlio di Alessi come testi non valgonon niente. Avendo Alessi pressochè confessato il reato e dovendo il tribunale chi fra gli imputati a materialemente commesso l'omicidio e chi ne fosse al corrente e chiaro che i due bambini non sono in grado di fornire elementi perchè estranei ai fatti. Farli testimoniare è un'inutile crudeltà.


Reply With Quote
Reply







Thread Tools Search this Thread
Search this Thread:

Advanced Search
Display Modes

Posting Rules
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

vB code is On
Smilies are On
[IMG] code is On
HTML code is Off
Forum Jump


>

All times are GMT +2. The time now is 06:57 AM.


Powered by: vBulletin Version 3.0.7
Copyright ©2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Search Engine Friendly URLs by vBSEO 3.1.0 ©2007, Crawlability, Inc.