Go Back   Forum > OT-Forum > Società e Politica

LOGIN / ENTRA

Register FAQ Live Now! Rules Live TV Arcade Search Today's Posts Mark Forums Read






Reply
 
Thread Tools Search this Thread Display Modes Translate
  #1  
Old 09-29-2007, 07:55 PM
Malcom1875 Malcom1875 is offline
Senior Member
 

Join Date: Apr 2007
Location: Torino
Posts: 1,482
Malcom1875 is on a distinguished road
Send a message via MSN to Malcom1875
Default

Sì all'embrione uomo-animale


Staminali,l'Inghileterra ha tolto il divieto di creare "chimere" in laboratorio

Sì all'embrione uomo-animale

Via libera all'"uomo-animale". Per ora sarà solo un'embrione,maq l'ok dato dallìAutorità britannica per la fertilizzazione e l'embriologia alla richiesta di due ricercatori ha immediatamente scaneto le polemiche.L'obbietivo è quello di ottenere linee di celllule staminali su misura per lo studio di malattie neurovegetative coma l'Alzheimer. Mell'ovocita di una mucca privato del nucleo verrà trasferito Dna umano di soggetti malati.


Gli "embrioni chimera" hanno il via libera e divampano le polemiche. L'Ok a produrre embrioni ottenuti trasferendo Dna umano in ovociti di Mucca privati del loro nucleo è stato dato nel regno Unito Hfea,l'Autorità britannica per la fertilizzazine e l'embriologia. La richiesta di spingere la sperimentazione in questa direzione era stata effetuata dieci mesi fà da Stephen Minger,il direttore del Laboratorio di Biologia delle cellule staminale del King' College di Londra, e da Lyle Armostrong del'istito per la ricerca sulle cellule staminali del Nort East England.

I due scienziati hanno l'obbiettivo di ottenere linee di cellule staminali "su misura" per lo studio di malattie neurovegetative l'Alzheimer. L'autorizzazione della Hfea riguarda il singolo protocollo di ricerca e quindi è limitata nel tempo.

Il principale problema che divide la comunità scientifica ,oltre al mondo politico e quello religioso, è che il trasferimento nucleare fra specie diverse portrebbe ad un embrione non interamente umano dal punto di vista genetico poichè una piccola quantità di Dna bovino rimarrebbe in ogni caso nell'ovocita anche dopo che questo è stato privato del nucleo.

I vantaggi per la ricerca sono cosnsitenti in quanto gli scienziati avrebbero a disposizione una fonte tepricamente illimitata di embrioni (umani solo al 99%...) da cui prelevare cellule staminali . "Vogliamoscoprire quali sono i geni delle malattie studiate" ,ha spiegato Minger. "Un atto mostruoso contro la dignità umana",ha invece commentato monsignor Sgreccia,presidente della Pontificia Accademia per la Vita.

Articolo di Giorgio Ursicino su Leggo Torino di Gioved' 6 settemre 2007

[Io penso che questo sia il vero modo di fare scienza. Per qualcuno può sembrare che sia esagerato,anti-etico,pericoloso,ecc.? Ci si pensi bene prima di fare altre leggi-porcata come la legge 40 sulla procreazione! la Scienza non si ferma,è come un corso d'acqua:se le sbarri la strada da una parte strariperà dall'altra!
Prendiamo esempio dall'Inghilterra,non fermiamo la ricerca e ritocchiamo la legge 40 sulla procreazione!


Reply With Quote
Reply







Thread Tools Search this Thread
Search this Thread:

Advanced Search
Display Modes

Posting Rules
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

vB code is On
Smilies are On
[IMG] code is On
HTML code is Off
Forum Jump


>

All times are GMT +2. The time now is 05:50 AM.


Powered by: vBulletin Version 3.0.7
Copyright ©2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Search Engine Friendly URLs by vBSEO 3.1.0 ©2007, Crawlability, Inc.