Go Back   Forum > OT-Forum > Società e Politica

LOGIN / ENTRA

Register FAQ Live Now! Rules Live TV Arcade Search Today's Posts Mark Forums Read




 
 
Thread Tools Search this Thread Display Modes Translate
Prev Previous Post   Next Post Next
  #1  
Old 10-06-2007, 02:20 PM
ABNormal ABNormal is offline
Administrator
 
ABNormal's Avatar
 

Join Date: May 2005
Posts: 4,001
ABNormal is on a distinguished road
Send a message via ICQ to ABNormal Send a message via MSN to ABNormal Send a message via Yahoo to ABNormal
Default

Bertinotti: nessuno deve essere messo alla gogna, ma niente censure


riporto qui l'intero articolo segnalato qui
Quote:
Roma, 6 ottobre 2007
"Si sta facendo torbido in modo preoccupante il rapporto tra la politica e la magistratura e tra la politica e il sistema radio-televisivo. E' una condizione che nella crisi della politica il Paese e le Istituzioni non si possono permettere. C'e' bisogno di mettere fine a queste pericolose turbolenze per riacquistare una trasparenza di rapporti". E' quanto afferma il presidente della Camera, Fausto Bertinotti, in una nota.

"La difesa e la valorizzazione delle autonomie e' uno dei fondamenti della nostra Repubblica. Battersi per evitare che un qualsiasi politico come un qualsiasi cittadino possa diventare un capro espiatorio e' cosa necessaria e buona. Nessuno deve essere messo alla gogna. Ma il diritto alla critica in generale e il diritto di criticare la politica nelle sue manifestazioni in particolare e' una prerogativa senza la quale un sistema informativo perde la sua validita"', si legge ancora nella del presidente della Camera.

"Il servizio radio-televisivo e' una realta' importante e delicata di questo sistema. Tra poco il Parlamento interverra' su di esso attraverso una proposta di legge del Governo, la cosiddetta 'legge Gentiloni'. Sarebbe bene - afferma il presidente della Camera - cogliere l'occasione per avviare nel Paese, con il coinvolgimento delle forze della cultura, degli intellettuali, degli operatori dell'informazione, delle forze politiche e sociali, un dibattito sul ruolo del servizio pubblico in questa difficile fase di transizione che il Paese sta vivendo". "Di tutto in ogni caso c'e' bisogno, tranne che di censure. Discutiamo della missione del servizio pubblico e lasciamo a chi dirige le impegnative trasmissioni di attualita' la liberta' e la responsabilita' di condurle. La politica - conclude - riacquista autorevolezza dimostrando di saper pensare in grande".


Io noto un grave vizio di fondo:
la gente scende in piazza e protesta contro questi politici (vDAY):
Quote:
Dopo il plebiscitario risultato dell’iniziativa di Grillo, molti politici si sono sentiti minacciati dall’avanzata della società civile. Chi denuncia il pericolo di demagogia e chi dichiara il proprio sostegno, forse opportunistico.

la magistratura si espone e parla delle pressioni e condizionamenti di questi polititi (de Magistris/AnnoZero):
Quote:
Sono minacciato. / Trasferite i pm De Magistris e Lombardi.

L'informazione per una volta è dura contro questi politici (AnnoZero per l'appunto):
Quote:
Il teletribuno torna martire e si gode lo share (il Giornale)
Annozero, che giovedì ha affrontato il "caso De Magistris", è stato una barbarie. (La Repubblica)


la gente protesta e fa terrorismo, la magistratura indaga e minaccia, l'informazione alza la testa ed è rea di barbarie.
Non è il caso di porsi, in silenzio e radicalmente, il problema di tagliare corto e riformare la politica? forza italia ha portato di moda l'intrallazzo con banditi/affaristi/mafiosi e la politica e gli altri partiti ne hanno preso esempio, ahimè. non si lamentino che (pochi) giornalisti ancora lo pubblichino, i magistrati ci indaghino e la gente si indigni. facciano una commissione bicamerale per la pulizia dei partiti e ne escano regole spietate per loro.
Bertinotti ha solo notato una cosa con chiarezza: che in Italia "fischia il vento" nuovamente e sta montando a bufera. molti di loro hanno timore, qualcuno ha paura, ma ancora si comportano come i bimbi che si tappano le orecchie e credono che non sentendo il vento sia passato.
per il bene della patria farebbero bene a darsi una mossa TUTTI insieme prima che sia troppo tardi.

così la penso
ABN
__________________
«Fino a quando il colore della pelle sarà più importante del colore degli occhi ci sarà sempre la guerra.» Bob Marley


Reply With Quote
 







Thread Tools Search this Thread
Search this Thread:

Advanced Search
Display Modes

Posting Rules
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

vB code is On
Smilies are On
[IMG] code is On
HTML code is Off
Forum Jump


>

All times are GMT +2. The time now is 04:34 PM.


Powered by: vBulletin Version 3.0.7
Copyright ©2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Search Engine Friendly URLs by vBSEO 3.1.0 ©2007, Crawlability, Inc.