Forum

Forum (https://www.coolstreaming.us/forum/)
-   Società e Politica (https://www.coolstreaming.us/forum/societa-e-politica/)
-   -   Non riesce a pagare il mutuo, si uccide in fabbrica (https://www.coolstreaming.us/forum/societa-e-politica/30491-non-riesce-pagare-il-mutuo-si-uccide-fabbrica.html)

Guaido 10-20-2007 10:52 PM

Quote:
Originally Posted by romans
Caro guaido, nessuno può insegnare a nessuno a non sbagliare (avremmo risolto tutti i problemi) e se "l'economia" comunque non la insegnano nelle scuole ci vuol poco a capire perchè.
Per quanto riguarda il prospettare un mutuo subprime allora dovresti togliere il conto da tutte le banche.
Nella "sopravvivenza", rischiare di non pagare un mutuo da 800 euro o un'affitto di uguale entità non lascia molte scelte.

Il problema sta a monte.... al monte dei pegni, come diceva Montesano ion febbre da cavallo. Quindi se riesci ad andare "oltre" quel che vedi potrai capire, perchè neppure tu conosci come funziona l' "economia" e quali strumenti usa.

E' vero.
Ma i dipendenti delle filiali riescono a far firmare dei mutui tirati per il collo (nel senso che il privato quando firma non sà se può onorarli) perchè il privato non si mette a tavolino con la moglie, o suo padre, o sua madre a far due conti.
E per insegnare a fare i conti, ci vuole la scuola. E manca il buonsenso.
Un coltivatore diretto che ragiona in uova o quintali di verdura, quando fà il mutuo prima le uova le conta.
Ti dico anche che io non sono un bancario per difendere la categoria, anzi.
Ma, mi dispiace, c'è troppa approssimazione nella gente che prima prende $$ in prestito, e poi non sà come ridarli.
Ripeto anche a tutti che mi dispiace per il caso singolo.
Ma per evitarli, un po' più di istruzione no? E non intendo sapere che Cesare nasce nel 100 e muore nel 44 a.c.

romans 10-20-2007 11:28 PM

Quote:
Originally Posted by Guaido
E' vero.
Ma i dipendenti delle filiali riescono a far firmare dei mutui tirati per il collo (nel senso che il privato quando firma non sà se può onorarli) perchè il privato non si mette a tavolino con la moglie, o suo padre, o sua madre a far due conti.
E per insegnare a fare i conti, ci vuole la scuola. E manca il buonsenso.
Un coltivatore diretto che ragiona in uova o quintali di verdura, quando fà il mutuo prima le uova le conta.
Ti dico anche che io non sono un bancario per difendere la categoria, anzi.
Ma, mi dispiace, c'è troppa approssimazione nella gente che prima prende $$ in prestito, e poi non sà come ridarli.
Ripeto anche a tutti che mi dispiace per il caso singolo.
Ma per evitarli, un po' più di istruzione no? E non intendo sapere che Cesare nasce nel 100 e muore nel 44 a.c.


Che il privato spesso non potrà alla lunga onorare il debito (gli dicono che è meglio fare il mutuo a tasso variabile) lo sà bene anche la banca (e che lei i conti non li sà fare?), volgarmente questo si chiama "strozzinaggio" ma moltissimi (te compreso) non conoscono altri meccanismi che consentono alla banca di fare tali mutui subprime (su tutti la riserva frazionaria e la proprietà delle azioni delle banche centrali per pararsi il culo). Altro che far di conto. Chi chiede il mutuo i conti se li fà, non è scemo e le addizioni e le moltiplicazioni le sanno far tutti e che diamine, ma come per il povero cristo del thread e per altri milioni di italiani non ha molte scelte per i motivi già spiegati da me e dagli altri. Non esiste lavoro, precario o meno (se non sei uno statale, forse) che ti possa garantire la durata per 30 anni. Forse ti sfuggono certe logiche dei "proletari", son contento per te, ma non puoi pensare di capire il mondo rapportandolo al tuo piccolo mondo.

Guaido 10-20-2007 11:43 PM

Quote:
Originally Posted by romans
Che il privato spesso non potrà alla lunga onorare il debito (gli dicono che è meglio fare il mutuo a tasso variabile) lo sà bene anche la banca (e che lei i conti non li sà fare?), volgarmente questo si chiama "strozzinaggio" ma moltissimi (te compreso) non conoscono altri meccanismi che consentono alla banca di fare tali mutui subprime (su tutti la riserva frazionaria e la proprietà delle azioni delle banche centrali per pararsi il culo). Altro che far di conto. Chi chiede il mutuo i conti se li fà, non è scemo e le addizioni e le moltiplicazioni le sanno far tutti e che diamine, ma come per il povero cristo del thread e per altri milioni di italiani non ha molte scelte per i motivi già spiegati da me e dagli altri. Non esiste lavoro, precario o meno (se non sei uno statale, forse) che ti possa garantire la durata per 30 anni. Forse ti sfuggono certe logiche dei "proletari", son contento per te, ma non puoi pensare di capire il mondo rapportandolo al tuo piccolo mondo.

Leggi, carino, più sopra.
Io ho scritto chiaro che servono dei paracadute non truffaldini.
E questi paracadute servono per malattie, problemi in famiglia, eventi incontrollabili.
Ma il sig.Tizio non dovrebbe fare un mutuo se è tirato con lo stipendio, perchè è logico che poi salta. Deve avere una sorta di volano di soldini suoi per pagare 2 o 3 o 4 rate se non ha soldini mensili.
Perchè se gli rubano la macchina, cosa fà? Fà saltare la casa in attesa dell'assicurazione?
Solo che queste cose la gente non la considera.
Ribadisco: non mi riferisco alla notizia specifica.
I Romani dicevano "Pacta sunt servanda".
Quando prendi $$ a prestito pensaci 1000 volte.

Guaido 10-20-2007 11:47 PM

Aggiungo una cosa alla discussione:
Perchè nessuno si impegna per ridurre il cd credito al consumo con cessione del quinto dello stipendio che arriva anche al 14,74% annuo?
Questo lo usano solo gli operai che hanno il cedolino.
Il 14% ma vi immaginate???
Su, fate una campagna nelle fabbriche per non firmare queste cartacce.

juve 10-20-2007 11:50 PM

Quote:
Originally Posted by sefirothmorpheus
ma sono frasi sconnesse tra di loro?
cosa hai voluto dire con sto post? per quanto mi stia sforzando di capire, ti giuro che non si capisce una h!

la colpa di chi è?
delle persone che fanno il mutuo? della scuola? dei professori di educazione civica? dell'educazione dei propri genitori? dello stato? delle banche? di tutto e tutti?

:confused:

dell'ignoranza della gente e di chi ne approfitta,bye!!!!!!!!

romans 10-20-2007 11:54 PM

Quote:
Originally Posted by Guaido
Leggi, carino, più sopra.
Io ho scritto chiaro che servono dei paracadute non truffaldini.
E questi paracadute servono per malattie, problemi in famiglia, eventi incontrollabili.
Ma il sig.Tizio non dovrebbe fare un mutuo se è tirato con lo stipendio, perchè è logico che poi salta. Deve avere una sorta di volano di soldini suoi per pagare 2 o 3 o 4 rate se non ha soldini mensili.
Perchè se gli rubano la macchina, cosa fà? Fà saltare la casa in attesa dell'assicurazione?
Solo che queste cose la gente non la considera.
Ribadisco: non mi riferisco alla notizia specifica.
I Romani dicevano "Pacta sunt servanda".
Quando prendi $$ a prestito pensaci 1000 volte.


Va be', devo pagare 800 € d'affitto (non posso esimermi, non è che posso scegliere se la casa alla mia famiglia posso permettermela allora gliela dò, se non, no, non è un lusso non riesci a capirlo) per mettiamo 40 anni se va tutto bene, oppure pago 800 € di mutuo per 30 anni e anche se vecchio magari la casa diventa mia e la lascio ai miei figli.
Dicasi rischio se sto pagando 500 € d'affitto, ma non voglio pagare soldi a vuoto, alllora affronto un mutuo di 800 € perchè "voglio" la casa.
Non è così, difficile, mettici un po' di cuore, usa un po' di empatia, oppure lasciati spiegare certe situazioni da chi le vive, prima di giudicarle.
Poi chiedersi magari come mai se prima per comprare una casa se bastavano 15 anni di mutuo ora ne servono almeno trent'anni non pensi sarebbe una buona idea?

tiolucas73 10-20-2007 11:58 PM

Quote:
Originally Posted by Guaido
Leggi, carino, più sopra.
Io ho scritto chiaro che servono dei paracadute non truffaldini.
E questi paracadute servono per malattie, problemi in famiglia, eventi incontrollabili.
Ma il sig.Tizio non dovrebbe fare un mutuo se è tirato con lo stipendio, perchè è logico che poi salta. Deve avere una sorta di volano di soldini suoi per pagare 2 o 3 o 4 rate se non ha soldini mensili.


Mah...ho letto al volo la discussione, quindi magari corro il rischio di scrivere cose già dette...
Nell'anno 2007, ma già da diverso tempo, praticamente quasi nessuno ha la fortuna di potersi permettere una casa "sull'unghia", pagando tutto l'immobile di tasca propria. Ci si sposa, e le scelte sono 2: o affitto, o mutuo...e da qui non si scappa (mi pare)
La cosa davvero scandalosa sono gli affitti, elevatissimi e praticamente inavvicinabili, quindi rimane il mutuo....ormai lo fanno anche a 40 anni!!
e se uno è tirato con lo stipendio, che può fare? sceglie il mutuo con la rata più bassa (quindi a tasso variabile) e la durata più lunga, che quindi non può nemmeno essere rinegoziata in futuro, magari allungando la scadenza. Per di più, magari, non ha nemmeno abbastanza soldi (ne servono circa 5000, ma credo anche di più...) per i vari atti notarili e tutto il resto...rogito...e via dicendo...e uno che fa? si fa dare qualche soldino in più...e la rata cresce....poi arriva quel b******o di trichet e in 2 anni ti alza la rata di 250-300 euro MESE...ed uno che fa? si impicca....
trovatemi una scappatoia, ve ne sarò grato....ma pratica però, non ideologica!

romans 10-21-2007 12:04 AM

Quote:
Originally Posted by juve
dell'ignoranza della gente e di chi ne approfitta,bye!!!!!!!!


Bene juve! ;) Si parlava d'istruzione, quindi se alla stragrande maggioranza certe logiche non le conosce di chi è la colpa? Chi è che dovrebbe istruire? L' "economia" e non la sola matematica a mio giudizio andrebbe fatta studiare a tutti pian piano dalle elementari alle medie, come "istruzione base" per tutti, e credimi non ci vuole molto.
Ma vuoi che chi governa si dia la mazzata sui piedi? Di chi si approfitta poi...E' questo che pare non si voglia a capire.

sefirothmorpheus 10-21-2007 12:09 AM

Quote:
Originally Posted by juve
dell'ignoranza della gente e di chi ne approfitta,bye!!!!!!!!


non è così... se hai bisogno di un prestito pure che non sei ignorante, che ci puoi fare? :rolleyes:

Guaido 10-21-2007 12:10 AM

Quote:
Originally Posted by tiolucas73
Mah...ho letto al volo la discussione, quindi magari corro il rischio di scrivere cose già dette...
Nell'anno 2007, ma già da diverso tempo, praticamente quasi nessuno ha la fortuna di potersi permettere una casa "sull'unghia", pagando tutto l'immobile di tasca propria. Ci si sposa, e le scelte sono 2: o affitto, o mutuo...e da qui non si scappa (mi pare)
La cosa davvero scandalosa sono gli affitti, elevatissimi e praticamente inavvicinabili, quindi rimane il mutuo....ormai lo fanno anche a 40 anni!!
e se uno è tirato con lo stipendio, che può fare? sceglie il mutuo con la rata più bassa (quindi a tasso variabile) e la durata più lunga, che quindi non può nemmeno essere rinegoziata in futuro, magari allungando la scadenza. Per di più, magari, non ha nemmeno abbastanza soldi (ne servono circa 5000, ma credo anche di più...) per i vari atti notarili e tutto il resto...rogito...e via dicendo...e uno che fa? si fa dare qualche soldino in più...e la rata cresce....poi arriva quel b******o di trichet e in 2 anni ti alza la rata di 250-300 euro MESE...ed uno che fa? si impicca....
trovatemi una scappatoia, ve ne sarò grato....ma pratica però, non ideologica!

E qui stà l'errore, lo hai scritto tu.
MAI tasso variabile. Mai. A meno che tu non sei un Agnelli o un Montezemolo (che poi è la stessa stirpe magari).
Solo tasso fisso.
Così sai quanto paghi.
Se il petrolio schizza alle stelle e manda su l'inflazione (e lo sta facendo) e nei prossimi anni (40???) di mutuo l'euro scende, sai quanto paghi in piu?
Il tasso variabile per le famiglie è una cagata pazzesca (Come la corazzata Potemkin).
Poi, guarda che puoi rinegoziare anche i fissi.
E occhio ad un'altra cosa: se quel ******** di Trichet (che per me non doveva alzare, sia ben inteso) non avesse fatto una bega, e adesso il costo delle case fosse ancora più alto e l'inflazione al 7%, chi si incazzava? Il sig.Barilla o gli operai?
Io mi ricordo quando ero un pischello e l'inflazione era al 10% annuo. Bella merda.

romans 10-21-2007 12:14 AM

Quote:
Originally Posted by tiolucas73
Mah...ho letto al volo la discussione, quindi magari corro il rischio di scrivere cose già dette...
Nell'anno 2007, ma già da diverso tempo, praticamente quasi nessuno ha la fortuna di potersi permettere una casa "sull'unghia", pagando tutto l'immobile di tasca propria. Ci si sposa, e le scelte sono 2: o affitto, o mutuo...e da qui non si scappa (mi pare)
La cosa davvero scandalosa sono gli affitti, elevatissimi e praticamente inavvicinabili, quindi rimane il mutuo....ormai lo fanno anche a 40 anni!!
e se uno è tirato con lo stipendio, che può fare? sceglie il mutuo con la rata più bassa (quindi a tasso variabile) e la durata più lunga, che quindi non può nemmeno essere rinegoziata in futuro, magari allungando la scadenza. Per di più, magari, non ha nemmeno abbastanza soldi (ne servono circa 5000, ma credo anche di più...) per i vari atti notarili e tutto il resto...rogito...e via dicendo...e uno che fa? si fa dare qualche soldino in più...e la rata cresce....poi arriva quel b******o di trichet e in 2 anni ti alza la rata di 250-300 euro MESE...ed uno che fa? si impicca....
trovatemi una scappatoia, ve ne sarò grato....ma pratica però, non ideologica!


Non ce ne sono tio, se non ci si rivolta, è un gioco studiato a tavolino, . Ormai tutti, ma dico "tutti", tranne guaido (quindi anche media tradizionali di ogni genere) stanno puntanto il dito contro questo gioco con le banche, i "colpevoli" sono chi sà, non chi non sà, è infantile capirlo.

Negli ultimi tempi sono praticamente raddoppiati sia gli affitti che il costo dele case, quindi la durata del mutuo e l'accessibilità al solo tasso variabile. Questo è il risultato del cosidetto "libero mercato" (studiato anche quello) , il capitalismo senza quasi regole, quello che ci sta facendo diventare una piccola america, con il ceto medio che va a farsi fottere, il grande che "massacra" i piccoli. E anche quello che ci sta portando nella rovina, se non noi la prossima generazione (tutta) se non cambia qualcosa, ma mai chi si sarà tenuto stretto il potere.

tiolucas73 10-21-2007 12:15 AM

ok...nel 2003, la differenza di rata, a pari importo e pari durata, tra fisso e variabile era di oltre 200 eurozzi....diciamo che chi ha acceso un tasso variabile allora, adesso paga la stessa cifra di un fisso di allora....chi non poteva pagarle prima, non le può pagare ora...il problema non sta lì...il problema sta NEI PREZZI!!
Una soluzione per dare la possibilità a quasi tutti di acquistare casa o, per lo meno, di avere un possibilità di affitto decente.....EQUO-CANONE....non lo chiamano così???

tiolucas73 10-21-2007 12:19 AM

Quote:
Originally Posted by romans
Non ce ne sono tio, se non ci si rivolta, è un gioco studiato a tavolino, . Ormai tutti, ma dico "tutti", tranne guaido (quindi anche media tradizionali di ogni genere) stanno puntanto il dito contro questo gioco con le banche, i "colpevoli" sono chi sà, non chi non sà, è infantile capirlo.


certamente, la colpa non è mai della base della piramide, questo, oltre alla logica, lo insegna anche la storia...;)
sentivo ieri alla radio, mi pare fosse radiorai, un rappresentante della categoria costruttori edili lamentarsi perchè in finanziaria non erano previsti fondi per rilanciare il mercato che sta subendo il primo rallentamento...dopo questo, che dire di più?
oltre a dissanguarci con i prezzi, pretendono anche che li finanziamo....mi pare sia giunto il momento di preparare la vasellina.... :rolleyes:

romans 10-21-2007 12:22 AM

Quote:
Originally Posted by Guaido
E qui stà l'errore, lo hai scritto tu.
MAI tasso variabile. Mai. A meno che tu non sei un Agnelli o un Montezemolo (che poi è la stessa stirpe magari).
Solo tasso fisso.
Così sai quanto paghi.
Se il petrolio schizza alle stelle e manda su l'inflazione (e lo sta facendo) e nei prossimi anni (40???) di mutuo l'euro scende, sai quanto paghi in piu?
Il tasso variabile per le famiglie è una cagata pazzesca (Come la corazzata Potemkin).
Poi, guarda che puoi rinegoziare anche i fissi.
E occhio ad un'altra cosa: se quel ******** di Trichet (che per me non doveva alzare, sia ben inteso) non avesse fatto una bega, e adesso il costo delle case fosse ancora più alto e l'inflazione al 7%, chi si incazzava? Il sig.Barilla o gli operai?
Io mi ricordo quando ero un pischello e l'inflazione era al 10% annuo. Bella merda.


Io è una vita che sto dando a tutti questo consiglio, ma tu non riesci a capire che non si tratta di "scegliere", il fisso non te lo puoi permettere, oppure paghi l'affitto, che al rinnovo, aumenterà che ti credi, punto. Il tasso prima te lo fanno scendere (le banche centrali sono controllate dalle stesse banche commerciali) e poi rialzano a puntino. Non pensare che sia così semplice, le stesse banche che "conoscono" e hanno organizzato questo meccanismo si sono fatti prendere loro stessi troppo la mano con sti mutui subprime e hanno rischiato la bancarotta... e tu che crocifiggi il povero disgaziato, su dai riflettici un po' prima di parlare, perchè il povero disgraziato potrebbe anche inc****rsi prima opoi.

romans 10-21-2007 12:25 AM

Quote:
Originally Posted by tiolucas73
ok...nel 2003, la differenza di rata, a pari importo e pari durata, tra fisso e variabile era di oltre 200 eurozzi....diciamo che chi ha acceso un tasso variabile allora, adesso paga la stessa cifra di un fisso di allora....chi non poteva pagarle prima, non le può pagare ora...il problema non sta lì...il problema sta NEI PREZZI!!
Una soluzione per dare la possibilità a quasi tutti di acquistare casa o, per lo meno, di avere un possibilità di affitto decente.....EQUO-CANONE....non lo chiamano così???


Tio, in realtà ha tutto lo stesso filo conduttore, "tutto" serve a raggiugere lo stesso scopo, glorificare il capitalismo e i capitalisti soprattutto. Così come eliminare la scala mobile e così via. ;)


All times are GMT +2. The time now is 12:08 AM.

Powered by: vBulletin Version 3.0.7
Copyright ©2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Search Engine Friendly URLs by vBSEO 3.1.0 ©2007, Crawlability, Inc.