Forum

Forum (https://www.coolstreaming.us/forum/)
-   Streaming News (https://www.coolstreaming.us/forum/streaming-news/)
-   -   La tv perde pezzi.... la Net-tv avanza! (https://www.coolstreaming.us/forum/streaming-news/18149-la-tv-perde-pezzi-la-net-tv-avanza.html)

staff 05-07-2007 06:02 PM

La tv perde pezzi.... la Net-tv avanza!
 
Una ricerca commissionata da Motorola a StrategyOne rivela le abitudini degli utenti europei verso la Net TV. Circa il 45% degli Internet User guarderebbe secondo lo studio la Televisione dalla Rete. I dettagli ci dicono che seguono questa buona regola il 59% dei Francesi, il 48% degli Spagnoli, il 43% di Italiani ed Inglesi ed il 33% dei tedeschi. La ricerca è stata condotta su un campione di 2500 utenti broadband. Troppo pochi e troppo confuse le domande per essere effettivamente attendibile (cosa significa guardare la TV online? Quali contenuti sono TV? Anche i Trailer o i filmini delle vacanze?).

Sta di fatto che la tendenza sta emergendo in tutta la sua forza. Nel numero del 3 maggio de L’Espresso la tendenza all’abbandono della televisione è stata descritta da un interessante articolo di Luca Piana titolato “Non è la RAI è Sky” che riporta molti dati inquietanti sull’andamento della televisione italiana. Tutte le TV generaliste perdono. Mediamente gli ascolti sono scesi del 4,6% da inizio anno ad oggi. Un po meglio va Sky che continua a crescere come share ma che come sappiamo non potrà mai arrivare a conquistare fette prevalenti di pubblico per gli elevati costi d’accesso che propone. Ma chi è che non vede più la televisione? Non di certo gli over 40 che sembrano rimanere stabilmente seduti nei loro salotti con il telecomando puntato sui soliti show. Chi sta abbandonando in massa la vecchia TV sono i giovani. L’Espresso riporta in un grafico una ricerca effettuata da MindShare che evidenzia come i giovani di età compresa tra i 15 ed i 34 anni sono letteralmente in fuga dalla televisione classica. Nel 1998, per fare un esempio, la prima serata vedeva circa 6 milioni di giovani incollati al televisore. Oggi ce ne sono poco più di 4 milioni. Stiamo parlando dell’Italia, del nostro mercato televisivo. Comparando questi numeri con l’aumento dello share di Sky non si ottiene come immaginato una somma pari a zero. Ma neanche lontanamente. In pratica l’audience non è stata dirottata dalla TV generalista al Satellite (solo in minima parte) ma si è semplicemente spostata verso altre forme d’intrattenimento e di fruizione televisiva.

Qualche settimana fa all’interno di un video noleggio ho assistito ad una scena che mi ha aiutato ad inquadrare ancor meglio quello che sta accadendo. C’erano una mamma ed un papà con due figli (8-10 anni). Stavano scegliendo i film da vedere quella sera. I film, non un film, perché ognuno voleva vedere il suo. E questo è il primo dato, misurato in tante ricerche: la televisione come accentratore familiare è finita da tempo, oggi ognuno vuole vedere quello che preferisce. Ma è stato il resto della scena alla quale ho assistito ad essere più interessante. La mamma, rivolgendosi ai figli, gli ha pregati di sbrigarsi a scegliere dicendo poi: “Ok tu [la bimba] prendi quello, lui [il bimbo] prende quell’altro, noi prendiamo questo. Io e papà vedremo il film in salotto, voi due nelle vostre camere ve lo vedete sul DVD del vostro computer. Ok? Quindi, prendetevi anche i pop-corn così ci lasciate in pace”. Non ho nulla da criticare a quella mamma, stava facendo scegliere i figli esercitando il suo diritto di trascorrere una sera in pace con il marito (era venerdì sera). Quello che mi ha colpito è stata la naturalezza con la quale i PC, immancabili compagni delle stanze di tutti i teen, sono stati considerati alla stregua di un televisore.

E’ perfettamente normale, è inutile comprare ad un figlio un PC ed una televisione. Oggi basta comprar loro un computer, magari portatile, per accontentarli su tutto. Così loro possono studiare, fare ricerche, giocare e quando si affittano i film vederli direttamente sullo schermo. Tanto per un teen non conta il “big screen”, l’alta definizione, la comodità del divano. Per un giovane conta “spararsi il film”. Ecco allora che il PC sta diventando, ma leggendo i numeri potremmo dire che è già diventato, la nuova interfaccia univer**** per l’intrattenimento. Se c’è una serie in TV che si vuole vedere, basta attaccare una chiavetta USB con un sintonizzatore. Ma una volta dato ai giovani un PC nella loro cameretta come possiamo sorprenderci che essi non facciano altro che spegnere la tv ed accendere la Rete?



fonte: http://tommaso.tessarolo.it

dave.heat 05-07-2007 06:27 PM

net-tv 1 - televisione 0.

e mi sa che la tv rimarrà a reti bianche in questa partita che è appena cominciata :D

alma 05-07-2007 06:39 PM

Uno che la pensa esattamente uguale!
http://www.getdemocracy.com/news/
(Piu' un alleato che un concorrente,Staff! ;) )


All times are GMT +2. The time now is 09:47 PM.

Powered by: vBulletin Version 3.0.7
Copyright ©2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Search Engine Friendly URLs by vBSEO 3.1.0 ©2007, Crawlability, Inc.